Notizie relative alla categoria: LM Scienze dello spettacolo e produzione multimediale

Guido Bartorelli - Coordinatore della Biblioteca di Storia delle Arti visive e della Musica

Cari studenti,

ultimo aggiornamento: il trasloco della Biblioteca di Storia delle
Arti visive e della Musica nella nuova Biblioteca del Liviano si
effettuerà in dicembre, durante le vacanze di Natale o nella loro
immediata vigilia.

Cordiali saluti,

Guido Bartorelli - Coordinatore della Biblioteca di Storia delle Arti
visive e della Musica

Inizio lezioni Sc. dello spettacolo e produzione multimediale

Cari studenti

LE LEZIONI DEL CORSO DI LAUREA INIZIERANNO IL  12 OTTOBRE

per dar modo a coloro che si laureano in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo l'11 ottobre di frequentare le lezioni della magistrale fin dal loro inizio.

Chiedo agli studenti che hanno intenzione di frequentare  di essere presenti fin dalle prime lezioni, importanti per lo svolgimento del corso

Auguro a tutti voi di seguire con interesse e con passione

Rosamaria Salvatore

Concerto di solidarietà

Concerto di musica sacra in ricordo di Riccardo Pedergnani e della farmacia a lui dedicata nel Benin.
Per eventuali informazioni rivolgersi alla prof.ssa Giovanna Baldissin.
Scarica la locandina in formato PDF.

Sciopero dei docenti e svolgimento degli esami - Avviso agli studenti del 25 agosto 2017

In data 27 giugno 2017 e' stato proclamato uno sciopero che potra' comportare l'astensione dei docenti dallo svolgimento degli esami di
profitto nelle Universita'; italiane (cfr. la lettera di proclamazione dello sciopero all'indirizzo:
https://docs.google.com/viewer?a=v&pid=sites&srcid=ZGVmYXVsdGRvbWFpbnxjb250cm9ibG9jY29zY2F0dGl8Z3g6MmIxNDFlNDE5ZTdmOTdiNw)
L'eventuale astensione riguardera' il primo appello d'esame programmato nel periodo 28 agosto - 31 ottobre 2017.

Gli studenti che intendano sostenere esami dovranno effettuare comunque la consueta iscrizione online al seguente link
https://uniweb.unipd.it, in quanto l'astensione dei docenti potra' essere verificata solo nel giorno fissato per l'appello.
Qualora l'esame non si svolga per lo sciopero, ai sensi di quanto contenuto nella lettera di proclamazione, si presentano le seguenti
due situazioni:

1. se e' previsto un secondo appello, gli studenti sosterranno l'esame in questa occasione.
2. se non e' gia' previsto un secondo appello, verra' assicurato un appello straordinario dopo il quattordicesimo giorno dalla data del
giorno dello sciopero. La data di questo appello straordinario sara' tempestivamente pubblicata nei servizi online.

In entrambi i casi verra' comunicata la modalita' d'iscrizione agli appelli di cui ai precedenti punti 1) e 2).

L'Ateneo adottera' ogni misura atta a non pregiudicare la carriera degli studenti, sempre nel rispetto del diritto di sciopero e tenuto
conto della volonta' espressa dagli stessi proclamanti in tal senso orientata.
********************************************************

Dott. Andrea Grappeggia
Dirigente Area didattica e Servizi agli studenti

Prima assoluta del videosaggio biografico "SENTINELLE DEL NULLA. Il cinema esistenzialista di Luigi Di Gianni" (Monselice, 18 giugno 2017)

Il giorno domenica 18 giugno 2017 alle ore 10:00, presso il Castello di Monselice (Aula Businaro, Via del Santuario, 11 - Monselice) e in occasione dell'evento ETNOFILMfest - 10° mostra del cinema documentario etnografico si terrà la prima assoluta del videosaggio biografico "SENTINELLE DEL NULLA. Il cinema esistenzialista di Luigi Di Gianni", opera realizzata dal Laboratorio di Videoscrittura del DAMS – Dipartimento dei Beni Culturali, Università degli Studi di Padova – (2017, 45’).

Soggetto e produzione: Mirco Melanco
Sceneggiatura e regia: Cristiano Bellemo, Silvia Dal Bello, Roberta Nagliati, Anna Sinigaglia

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica il programma e la locandina dell’evento.

Il Direttore del Dipartimento
prof. J. Bonetto

Negli ambiti delle produzioni video saggistiche del DIPARTIMENTO DEI BENI CULTURALI, realizzate nell’ambito del Laboratorio di videoscrittura (DAMS, responsabile scientifico Mirco Melanco), è stato realizzato il video biografico SENTNELLE DEL NULLA. Il cinema esistenzialista di “Luigi Di Gianni”.
Il progetto, iniziato nel novembre del 2006 dopo il primo incontro e la prima intervista con il regista (a cui ne sono seguite, negli anni, altre cinque), ha avuto una continuità negli anni anche perché Luigi Di Gianni è venuto spesso in Veneto per tenere conferenze (tre tenute anche all’Università di Padova).
Di Gianni, nato nel 1926 e laureato in filosofia, è un autore anomalo di documentari, finzione metafisica, giornalismo d’inchiesta e videosaggi sull’arte. Il suo primo film “Magia Lucana” (1958) ha avuto la consulenza scientifica di Ernesto De Martino: da lì una serie di film etnologici sul meridione d’Italia che lo hanno fatto divenire tra i più prolifici registi del cinema soprannominato “demartiniano” . Per i suoi film di finzione si è sempre ispirato al filosofo Martin Heidegger, quindi all’esistenzialismo, e a Franz Kafka. Regista anomalo, intellettuale, non si è mai arreso al cinema consumistico, come questo film biografico, a lui dedicato, spiega molto bene

Secondo seminario sul paesaggio monastico: "Monastero e territorio: periferie dello spirito e dello spazio".

Armonie composte

Dal 18 maggio 2017 al 20 maggio 2017

Secondo seminario sul paesaggio monastico: "Monastero e territorio: periferie dello spirito e dello spazio".

Cogliendo gli interrogativi emersi dal primo seminario del ciclo Armonie composte dal titolo "Il paesaggio costruito, il paesaggio nell’arte, questo secondo incontro affronterà il tema della periferia, come il luogo del margine della città.

Il seminario si propone quindi non soltanto di vedere un rapporto concreto tra monasteri e periferie nel mondo, nella storia così come oggi, ma soprattutto di riflettere sulla natura del sistema monastico e su come esso possa essere modello per le periferie degli uomini. S’intende, cioè, riflettere sul monastero come un piccolo laboratorio di umanesimo dove alimentare l’arte della convivenza tra tradizione e innovazione, tra silenzio e comunicazione, tra materia, spirito e pensiero.

Il Seminario è a un massimo di trenta partecipanti (di cui cinque stranieri), su pagamento di una quota d’iscrizione. La richiesta di partecipazione prevede l’invio di un curriculum accompagnato da una lettera di motivazione a: segreteria.armoniecomposte@praglia.it entro il 10 marzo 2017.

L’Abbazia di Praglia e l’Università di Padova hanno avviato, nel corso del 2015, un rapporto di collaborazione al fine di favorire la conoscenza del sistema benedettino di progettazione e cura del territorio, basato sulla peculiare impostazione della vita comunitaria indicata dalla Regola di san Benedetto e in generale da tutto il pensiero monastico da essa ispirato.

 

Dove:  Centro Convegni dell’Abbazia di Praglia - via Abbazia di Praglia, 16 - Bresseo di Teolo (Padova)
Quando: 18-20 maggio 2017
Approfondimenti: programma e descrizione

Il fotoracconto: Abbazia di Praglia, scrigno di storia, bellezza e preghiera

armonie IT2017

Avviso ai Laureandi per consegna tesi di laurea

Le due copie delle tesi di Laurea, devono essere consegnate in Segreteria Didattica dalle 9,00 alle 14,00

Giornata per il miglioramento della didattica: Corsi di Laurea in Discipline dell’Arte della Musica e dello Spettacolo; Scienze dello Spettacolo e della Produzione Multimediale (29 novembre 2016, Aula H, Palazzo Maldura)

MiglioramentDidatticaDAMS2016Programma:
ore 8:30 - incontro sui piani di studio con simulazione della compilazione;
Spazio aperto docenti-studenti per confronto su problematiche dei Corsi e proposte migliorative
ore 9:15 - testimonianze di laureati che praticano attività attinenti alla formazione maturata durante la frequenza ai Corsi di Studio
Partecipano:
- Sara Bassi, Tutor Junior
- Rappresentanti degli Studenti: Cecilia Giambrone, Matteo Pianta, Letizia kasala
- Paola Bagante, segreteria didattica
- Chiara Andrich, documentarista, montatrice, direzione artistica del Festival Sole Luna
- Diana Mantegazza, formatore per la didattica dell’audiovisivo e del multimediale
- Arianna Vetina, responsabile produzione Elephant Road

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.

Il Direttore del Dipartimento
prof. J. Bonetto

TEATRO PER L’UNIVERSITÀ: stagione teatrale 2016-2017

Itinerario nella storia del teatro, dal teatro classico alla drammaturgia contemporanea, attraverso la visione di 5 spettacoli della Stagione di Prosa al Teatro Verdi di Padova. TEATRO PER L’UNIVERSITÀ consente agli studenti universitari di accedere a teatro gratuitamente e di ottenere 3 crediti per “altre attività”.
L’attività, riservata agli studenti di LMLCA, LMSSP + AMS, PGT, prevede, per ognuno dei tre gruppi di corsi di laurea, l’erogazione di 10 abbonamenti gratuiti, per il mercoledì sera, per 6 spettacoli con creditizzazione, e 10 abbonamenti, sempre gratuiti, per il giovedì sera, per gli stessi 6 spettacoli, senza creditizzazione.

Gli spettacoli sono i seguenti:

  • Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati
    (30 novembre e 1 dicembre 2016, ore 20.45)
    incontro: venerdì 2 dicembre, Foyer del Teatro Verdi – ore 17
  • Le ho mai raccontato del vento del nord di Daniel Glattauer (15 e 16 febbraio 2017, ore 20.45)
    incontro: venerdì 17 dicembre, Foyer del Teatro Verdi – ore 17
  • Arlecchino, il servitore di due padroni tratto da “Il servitore di due padroni “di Carlo Goldoni (8 e 9 marzo 2017, ore 20.45)
    incontro: venerdì 10 marzo, Foyer del Teatro Verdi – ore 17
  • Sogno d’autunno di Jon Fosse (15 e 16 marzo 2017, ore 20.45)
    incontro: giovedì 16 marzo, Foyer del Teatro Verdi – ore 17
  • Orestea di Eschilo (26 e 27 aprile 2017, ore 20.45)
    incontro: giovedì 17 aprile, Foyer del Teatro Verdi – ore 17

Gli abbonamenti sono intesi per qualunque ordine di posto, platea, palco o galleria, a seconda della disponibilità.

Al fine di ottenere i 3 CFU è necessario partecipare alle seguenti iniziative:
- gli incontri didattici presso il Ridotto del Teatro Verdi, guidati da un docente dell’Università degli Studi di Padova;
- due visite guidate (in data da destinarsi): al teatro Olimpico di Vicenza e al Teatro Verdi di Padova.

L’attribuzione di 3 crediti formativi prevede inoltre una verifica finale (elaborato da concordare con uno dei docenti dell’Università presenti agli incontri). Chi fosse interessato all’attività è tenuto a inviare un’e-mail a:
dott. Francesco Puccio (puccius1@gmail.com) entro giovedì 27 ottobre 2016.
Gli abbonamenti saranno assegnati secondo l’ordine cronologico di arrivo delle richieste.

Nell’e-mail si devono specificare i seguenti punti:
- se si è interessati alla creditizzazione, che prevede la frequenza agli incontri e alle visite guidate, quindi all’abbonamento del mercoledì, oppure se si è interessati all’abbonamento del giovedì, per la sola visione degli spettacoli (senza creditizzazione e senza frequenza agli incontri e alle visite);
- n. matricola (completo di sigla) e propria e-mail;
- numero di telefono al quale si è raggiungibili;
- se si abbia partecipato all’analoga iniziativa con crediti dell’anno precedente (in tal caso è possibile solo usufruire dell’abbonamento senza creditizzazione).
La mancanza di uno dei dati richiesti comporta l'esclusione dall'elenco degli aventi diritto.

Gli abbonamenti assegnati si potranno ritirare al botteghino del Teatro Verdi in orario di biglietteria dall’8 all’11 novembre 2016.

Avviso iscrizioni ai "Corsi di Laurea magistrali in Scienze Archeologiche, Scienze dello spettacolo e produzione multimediali, Storia dell’Arte"

I termini per la pre-iscrizione ai Corsi di Laurea Magistrali stanno per scadere il 30 di settembre p.v. Si invitano pertanto coloro che hanno titolo per iscriversi, o che lo matureranno durante le prossime sessioni di laurea, a completare le procedure di pre-iscrizione entro la scadenza indicata.