Notizie relative alla categoria: Attività pratiche PGT

Seminario, 10 maggio 2017 "Turismo responsabile e sviluppo sostenibile del territorio, esperienze locale ed internazionali" (Palazzo Monte di Pietà, piazza Duomo 14, Padova )

TurismoResponsabile_10maggio2017

FESTIVAL IT.A.CA’ PADOVA DAL 1 AL 4 GIUGNO 2017

MERCOLEDì 10 MAGGIO 2017 - evento off
Seminario dalle 10.00 alle 13.00 nell’ambito degli eventi organizzati da IT.A.CA’ Padova
Palazzo Monte di Pietà, piazza Duomo 14, Padova

TURISMO RESPONSABILE E SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO, ESPERIENZE LOCALI E INTERNAZIONALI

a cura di: Master in Design dell’Offerta Turistica-Università di Padova, 
PLANET Viaggiatori Responsabili, COSPE Onlus

Il seminario si propone di stimolare una riflessione critica sui processi ed i meccanismi del turismo responsabile e sostenibile, anche attraverso la presentazione di alcune buone pratiche da territori locali e internazionali.

Introduce e modera: Simonetta Pirredda (Master in Design dell'offerta turistica-Unipd), Maria Donata Rinaldi (COSPE Onlus)
Saluti iniziali di Nicola Orio (Corso di laurea in Progettazione e gestione del Turismo Culturale, Unipd), Paola Zanovello (Master in Design dell’offerta turistica, Unipd)
Relazione introduttiva a cura del prof. Antonio Scipioni, Comitato Ordinatore del Master in Design dell’offerta turistica
Turismo responsabile e innovazione sociale, prof. Pierluigi Musarò (Università di Bologna e Direttore Festival IT.A.CA’)

Prima sessione
Buone pratiche europee e internazionali


- Vittorio Carta (PLANET Viaggatori Responsabili, A.I.T.R. - Associazione Italiana Turismo Responsabile): “Il  Turismo Responsabile come si concretizza nell’esperienza del Tour Operator Planet Viaggi Responsabili. Un modello sostenibile e alternativo di fare impresa nel turismo”
- Eleonora Migno (COSPE Onlus): “Sentieri che uniscono” esperienze di turismo responsabile e sostenibile nella cooperazione internazionale.
- Simone Riccardi (Ecobnb): “Conoscere le forme di viaggio sostenibili per rispettare il pianeta”

Seconda sessione
Buone pratiche locali 


- Eriberto Eulisse (Centro Internazionale le Civiltà dell'acqua): “Paesaggi ereditati e nuove pratiche di eco-turismo sostenibile lungo le vie d’acqua navigabili della Serenissima”
- Giacomo Munegato (Agenda 21 Consulting): “Le potenzialità della Carta Europea del Turismo Sostenibile. Il caso del Parco Regionale dei Colli Euganei”
- Carmen Gurinov (Viaggiare Curiosi): “Dalla geografia al turismo responsabile”
- Alessandra Stella (Agritour) La valorizzazione del ruolo sociale, economico e urbanistico dell'agricoltura peri-urbana nell'alta pianura vicentina: “Progetto Agritour”

Dibattito

L’evento rientra nell’ambito del progetto It.a.cà. migranti e viaggiatori - Festival del Turismo Responsabile promosso da Lanterna Magica Padova, COSPE onlus, Arci Padova e Associazione Incontrarci Padova, con il patrocinio del Comune di Padova, Camera di Commercio di Padova, Centro Turistico Giovanile Veneto e sostenuta dalla Fondazione Cariparo nell’ambito del Bando Culturalmente 2015.

Scarica la locandina dell'evento.
Partecipazione gratuita e aperta al pubblico, è gradita la preiscrizione. La partecipazione e l’elaborazione di una breve relazione permettono agli studenti del corso di Laurea in Progettazione e gestione del turismo culturale il conseguimento di 0.50 CFU. Info e preiscrizioni: simonetta.pirredda@unipd.it

Il Direttore del Dipartimento
Jacopo Bonetto

Guidebooks as intermediaries and interpreters: a critical reading

Si avvisano gli studenti del II e del III anno di PGT che nel mese di aprile sarà proposto tra le attività pratiche il Laboratorio "presentation workshop tourism guides-def". Il laboratorio, nel quale verranno proposte una metodologia e un'attività a gruppi di lettura critica delle guide turistiche cartacee, rientra tra le attività di internazionalizzazione del Corso di Laurea e si svolgerà in lingua inglese.

Iscrizioni presso la segreteria didattica entro il 24 marzo.

LABORATORIO "FOTOGRAFARE I BENI CULTURALI"

LABORATORIO “FOTOGRAFARE I BENI CULTURALI”
A.A. 2016-2017, II semestre

Referente: prof. Giovanni Bianchi.
Conduttore: dott. Michele Barollo (per informazioni: michele.barollo@unipd.it, 049 8274648).
Numero massimo di partecipanti: 40.
Possono iscriversi gli studenti dei seguenti Corsi di laurea triennale:
- Storia e tutela dei Beni artistici e musicali
- Progettazione e Gestione del Turismo culturale
- Archeologia
- Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo
Calendario delle lezioni (10 lezioni, totale 20 ore, al martedì pomeriggio):
- 14, 21, 28 marzo 2017,ore 15.30 - 17.30, aula FILM – Capitaniato;
- 4, 11 aprile, ore 16.30 - 18.30, aula C – ECA;
- 18 aprile,9, 16, 23 maggio, ore 15.30 - 17.30, aula FILM – Capitaniato;
- 30 maggio, ore 16.30 - 18.30,aula C – ECA;
- una delle lezioni in calendario sarà svolta presso un set di ripresa fotografica per i beni culturali dell’Università di Padova.
La frequenza è obbligatoria: è ammessa una assenza, da recuperare presso il Laboratorio fotografico di Dipartimento.
Prova di verifica e valutazione: due prove intermedie e preparazione di una breve relazione conclusiva.
L’acquisizione dei crediti formativi (3 CFU) si potrà ottenere se almeno una delle prove intermedie e la relazione conclusiva saranno valutate positivamente.

Ci si potrà iscrivere, dal 15 febbraio al 12 marzo, scrivendo a michele.barollo@unipd.it: specificare cognome e nome, numero di matricola, corso di laurea, anno di corso (I, II, III, fc), sarà data conferma in replica dell’avvenuta iscrizione.
Scarica la descrizione dell'attività di laboratorio (formato Acrobat-pdf)

Presentazione volume "Cinema, media e Turismo. Esperienze e prospettive teoriche del film-induced tourism

Martedì 10 gennaio alle 18.15 presso la libreria La forma del libro (via XX Settembre 63, Padova) verrà presentato il volume di Giulia Lavarone:

CINEMA, MEDIA E TURISMO. ESPERIENZE E PROSPETTIVE TEORICHE DEL FILM-INDUCED TOURISM (Padova University Press, 2016).

Dialogheranno con l'autrice Antonio Costa (Università degli Studi di Padova) e Farah Polato (Università degli Studi di Padova).
Il film-induced tourism (in Italia più noto come cineturismo), ossia il turismo connesso al cinema e ai media, sta suscitando da alcuni anni l’interesse della comunità accademica in ambito economico, geografico e sociologico.

Il volume si propone di fare il punto sullo stato dell’arte a livello internazionale nei vari ambiti disciplinari, per poi concentrarsi sulla prospettiva specifica degli studi di cinema.

Vi si affrontano questioni sensibili quali la valorizzazione del patrimonio storico-artistico, il rapporto con l’«identità» di un territorio, e ancora la presunta «autenticità» ricercata dal turista, in merito alla quale si propongono nuove interpretazioni a partire dalle acquisizioni dei film studies.

Per maggiori informazioni: http://www.viaventisettembre.it/appuntamenti/

locandina Lavarone

LABORATORIO DI STATISTICA PER IL TURISMO

SEMESTRE: A.A. 2016-17, I semestre

REFERENTE:  prof.ssa C. Furlan

CONDUTTORE:  prof.ssa C. Furlan e dott.ssa A. Stavridis

NUMERO PARTECIPANTI:    59 studenti per turno (118 a laboratorio)

AULA: ASID 60, Dipartimento di Scienze Statistiche, via Cesare Battisti 241, Padova.

 

CALENDARIO:

Primo laboratorio: lunedì 10 ottobre

  • 30-16.00 I turno,
  • 15-17.45 II turno

Secondo laboratorio: martedì 8 novembre

  • 30-12.00 I turno
  • 30-14.00 II turno

Terzo laboratorio: martedì 22 novembre

  • 30-12.00 I turno
  • 30-14.00 II turno

Quarto laboratorio:

  • martedì 13 dicembre, 14.30-16.00 I turno
  • giovedì 15 dicembre, 16.30-18.00 II turno

Quinto laboratorio: giovedì 12 gennaio

  • 30-16.00
  • 15-17.45 (chi fa spagnolo con Prof. Navarro si iscrive al turno delle 16.15)

 

MODALITA' DI ISCRIZIONE: Iscrizione alle liste in Moodle, all’insegnamento di LABORATORIO DI STATISTICA PER IL TURISMO 2016-2017 (Dott.ssa Agnese Stavridis)

 

 

BREVE TESTO DI DESCRIZIONE DEL LABORATORIO

Analisi statistica di casi-studio ad interesse turistico. La statistica verrà vista come uno strumento che permette di fornire informazioni sintetiche, a partire dai dati che si hanno a disposizione. Il docente stimolerà dei brevi dibattiti per imparare a leggere ed interpretare i dati. Le analisi verranno fatte con Excel.

Laboratorio di "Statistica per il turismo"

ANNO ACCADEMICO 15/16  I semestre
REFERENTE:  prof.ssa C. Furlan
CONDUTTORE: dott. L. Maragoni
NUMERO PARTECIPANTI: 120

CALENDARIO:  Primo Laboratorio: 14 Dicembre 2015,  Secondo Laboratorio: 8 Gennaio 2016,   Terzo Laboratorio: 14 Gennaio 2016.

MODALITA' DI ISCRIZIONE: Iscrizione alle liste in Moodle, Insegnamento di Statistica per il Turismo (prof.ssa Furlan)

BREVE TESTO DI DESCRIZIONE DEL LABORATORIO
Analisi statistica di casi-studio ad interesse turistico. La statistica verrà vista come uno strumento che permette di fornire informazioni sintetiche, a partire dai dati che si hanno a disposizione. Il docente stimolerà dei brevi dibattiti per imparare a leggere ed interpretare i dati. Le analisi verranno fatte con Excel.

Teatro per l'Università: stagione teatrale 2015-2016

Itinerario nella storia del teatro, dal teatro classico alla drammaturgia contemporanea, attraverso la visione di 6 spettacoli della Stagione di Prosa al Teatro Verdi di Padova.
TEATRO PER L’UNIVERSITÀ consente agli studenti universitari di accedere a teatro gratuitamente e di ottenere 3 crediti per “altre attività”.

L’attività, riservata agli studenti di LMLCA, LMSSP + AMS, PGT, prevede, per ognuno dei tre gruppi di corsi di laurea, l’erogazione di 10 abbonamenti gratuiti, per il mercoledì sera, per 6 spettacoli con creditizzazione, e 10 abbonamenti, sempre gratuiti, per il giovedì sera, per gli stessi 6 spettacoli, senza creditizzazione.

Gli spettacoli sono i seguenti:

"Enrico IV" di L. Pirandello (25-26 novembre ore 20.45), regia di Franco Branciaroli
incontro: venerdì 27 novembre Ridotto del Teatro Verdi – ore 17

"David è morto" di Babilonia Teatri (2-3 dicembre ore 20.45)
incontro: giovedì 3 dicembre Ridotto del Teatro Verdi – ore 17

"La scuola" di D. Starnone (3-4 febbraio ore 20.45), regia di Daniele Luchetti
incontro: venerdì 5 febbraio Ridotto del Teatro Verdi – ore 17
"I rusteghi" di C. Goldoni (10-11 febbraio) regia di Giuseppe Emiliani
incontro: venerdì 12 febbraio Ridotto del Teatro Verdi – ore 17

"Chi ha paura di Virginia Woolf?" di E. Albee (16-17 marzo ore 20.45) regia di Arturo Cirillo
incontro: venerdì 18 marzo Ridotto del Teatro Verdi – ore 17

"Danza macabra" di A Strindberg (20-21 aprile ore 20.45) regia di Luca Ronconi
incontro: giovedì 21 aprile Ridotto del Teatro Verdi – ore 17

Gli abbonamenti sono intesi per qualunque ordine di posto, platea, palco o galleria, a seconda della disponibilità.

Al fine di ottenere i 3 CFU è necessario partecipare alle seguenti iniziative:
- gli incontri didattici presso il Ridotto del Teatro Verdi, guidati da un docente dell’Università degli Studi di Padova;
- due visite guidate (in data da destinarsi): al teatro Olimpico di Vicenza e al Teatro Verdi di Padova.

L’attribuzione di 3 crediti formativi prevede inoltre una verifica finale (elaborato da concordare con uno dei docenti dell’Università presenti agli incontri).

Chi fosse interessato all’attività è tenuto a inviare un’e-mail a:
dott. Elena Adriani: elena.adriani@unipd.it
entro venerdì 6 novembre 2015

Gli abbonamenti saranno assegnati secondo l’ordine cronologico di arrivo delle richieste.

Nell’e-mail si devono specificare i seguenti punti:
• se si è interessati alla creditizzazione, che prevede la frequenza agli incontri e alle visite guidate, quindi all’abbonamento del mercoledì, oppure se si è interessati all’abbonamento del giovedì, per la sola visione degli spettacoli (senza creditizzazione e senza frequenza agli incontri e alle visite);
• n. matricola (completo di sigla) e propria e-mail;
• numero di telefono al quale si è raggiungibili;
• se si abbia partecipato all’analoga iniziativa con crediti dell’anno precedente (in tal caso è possibile solo usufruire dell’abbonamento senza creditizzazione).
La mancanza di uno dei dati richiesti comporta l'esclusione dall'elenco degli aventi diritto.

Gli abbonamenti assegnati si potranno ritirare al botteghino del Teatro Verdi dal 16 al 20 novembre 2015

Viaggio di studio a Pomezia-Paestum (Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico) - 30 ottobre, 2 novembre 2015

Nell'ambito delle Attività pratiche previste per il corso di laurea di PGT si segnala il viaggio di studio a Pomezia-Paestum in occasione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico. La partecipazione al viaggio e la redazione di una tesina sui temi della Borsa consentono l'ottenimento di 3 CFU.
Per informazioni simonetta.pirredda@unipd o direttamente L'Agenzia Padoviaggiando (049/8774695 Giancarlo o Cristina)
Scarica il programma in formato PDF.

Proposta di stage per gli studenti del CdL PGT presso il FAI

Si avvisano gli studenti di PGT che sono disponibili dei posti di stage (per 3 o 6 cfu) da svolgersi tra settembre 2015 e marzo 2016 presso il FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano), secondo due diverse modalità che sono illustrate nell'allegato. Gli studenti interessati devono inviare il modulo compilato agli indirizzi indicati entro il 15 luglio.
A settembre gli studenti scelti saranno contattati per un incontro di presentazione.

Docente referente: Prof.ssa Benedetta Castiglioni

Iniziativa Turismo d'Autore

wetlandiaCdL in Progettazione e Gestione del Turismo Culturale
Scuola di Scienze Umane, Sociali e del Patrimonio Culturale

Si avvisano gli studenti che il giorno giovedì 21 maggio, dalle ore 14:30 alle ore 16:00, in aula STO 3 del DiSSGeA (Via Vescovado, 30), la Dott.ssa Federica Letizia Cavallo dell'Università Ca' Foscari di Venezia presenterà il volume da lei curato "Wetlandia. Tradizioni, Valori, Turismi nelle zone umide italiane".
La presenza al seminario, per gli studenti di PGT, prevede il riconoscimento di 0,25 CFU.

Le zone umide sono spazi dove la commistione tra acque e terre dà luogo ad ambienti di transizione e a peculiari paesaggi anfibi. In passato considerate repulsive e inutili rispetto alle logiche della modernità, esse svolgono, invece, preziose funzioni ecologiche e idrogeologiche. Ma nelle zone umide d’Italia albergano anche peculiari culture anfibie tradizionali che, nonostante le criticità, costituiscono ancor oggi parte integrante del vissuto delle popolazioni. Il testo traccia un quadro della situazione attuale delle zone umide costiere italiane, del loro stato di salute ambientale e della loro vitalità dei valori e delle tradizioni che in esse risiedono, mostrandone, allo stesso tempo, realtà e potenzialità dal punto di vista turistico. Ecoturismo, escursionismo, turismo culturale, ittiturismo: questi gli indirizzi più promettenti. Il titolo del volume, tuttavia, non è certo un invito a trasformare le aree umide in parchi dei divertimenti per turisti. Al contrario, un simile “toponimo immaginato” cela la convinzione che un turismo opportunamente gestito possa consentire la conservazione ambientale, la vitalità economica e il rinnovamento delle culture anfibie del nostro Paese. Wetlandia, dunque, è l’Italia vista dalle sue lagune, dai suoi stagni, dai suoi delta, dalle sue valli da pesca.