Notizie relative alla categoria: Scuole di Specializzazione

Sito arginato dell’età del Bronzo di Fondo Paviani - 10a campagna di indagini (18 settembre - 13 ottobre 2017)

Progetto di intervento archeologico: sito arginato dell’età del Bronzo di Fondo Paviani, Legnago (Verona)
Insegnamenti di Paletnologia e Archeologia del Veneto preromano: prof. Michele Cupitò

Dal 18 settembre al 13 ottobre 2017 si terrà la 10a campagna di ricerche nel sito arginato della tarda età bronzo di Fondo Paviani, il central place della c.d. polity terramaricola delle Valli Grandi Veronesi, principale terminal dei traffici micenei e levantini nell’Alto Adriatico.

Direzione scientifica: prof. Michele Cupitò.

Periodo: dal 18 settembre al 13 ottobre 2017, con articolazione in due turni di due settimane ciascuno: 1° turno: 18-29 settembre 2017; 2° turno: 2-13 ottobre 2017. L’orario di lavoro sul campo è lunedì-venerdì, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30. La disponibilità minima richiesta è di due settimane.

Disponibilità: lo scavo è rivolto agli studenti dell’Università di Padova iscritti ai corsi di laurea triennale in Archeologia, laurea magistrale in Scienze archeologiche e alla Scuola di Specializzazione in Beni archeologici. I posti disponibili sono complessivamente 9 (4 per il 1° turno e 5 per il 2° turno).

CFU: la partecipazione allo scavo darà diritto all’acquisizione di 5 CFU (per ogni turno).


Logistica: ai partecipanti saranno garantiti vitto e alloggio, mentre le spese di viaggio sono a carico dei singoli. Per partecipare allo scavo gli studenti devono avere effettuato la visita medica presso il Servizio di Medicina Preventiva dei Lavoratori Universitari dell’Università di Padova ed essere in possesso dell’attestato di partecipazione al Corso per la Sicurezza nei Cantieri Archeologici. Per prenotare la visita medica e per informazioni sul corso per la sicurezza si prega di rivolgersi alla sig.ra Michela Milanato della Segreteria Didattica (michela.milanato@unipd.it; 0498274573). Sarà cura di ognuno dei partecipanti selezionati dotarsi di calzature antinfortunistiche e abbigliamento adeguato.

Programma di ricerca: L’obiettivo dell’intervento è quello di portare a conclusione lo scavo del Settore 2, posto al margine nord-orientale dell’insediamento, contraddistinto da una importante sequenza stratigrafica che comprende: una prima fase di tipo abitativo con case su palafitta su impalcato aereo; una seconda fase di tipo produttivo con probabile trasformazione in loco delle derrate cerealicole; una terza fase, immediatamente precedente l’abbandono del sito, verificatosi all’inizio del Bronzo finale, caratterizzata dalla presenza di campi o orti intra-sito. Parallelamente allo scavo verranno condotte, presso il Centro Ambientale Archeologico – Museo Civico di Legnago, le attività di laboratorio per il primo trattamento dei reperti rinvenuti sul campo.

Modalità di iscrizione: per candidarsi come operatori di scavo, si prega di inviare una mail all’indirizzo elisa.dallalonga@unipd.it, con un breve curriculum delle attività di campo o di laboratorio già effettuate e la lista degli esami con voti; per gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche e della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, si indichino anche i voti di laurea e gli argomenti delle tesi. Saranno considerate valide soltanto le candidature pervenute all’indirizzo indicato entro e non oltre il 23 luglio 2017.

Nora: campagna di scavo settembre-ottobre 2017 (prof. J. Bonetto)

Elenco partecipanti

I turno
3 - 22 settembre

1. Chiara Andreatta
2. Eliana Bridi
3. Filippo Carraro
4. Simone Dilaria
5. Marta Ferro
6. Francesco Mancini
7. Alessandra Marinello
8. Alessandro Mazzariol
9. Irene Missaglia
10. Alessandro Piazza
11. Noemi Ruberti
12. Luca Zamparo
13. Arturo Zara

II turno
24 settembre - 13 ottobre

1. Chiara Andreatta
2. Sara Balcon
3. Giulia Bonatti
4. Federica Dalfovo
5. Simone Dilaria
6. Chiara Girotto
7. Alessandra Marinello
8. Alessandro Mazzariol
9. Alessia Pellegrino
10. Veronica Realdon
11. Federica Stella Mosimann
12. Matteo Volpin
13. Luca Zamparo

I partecipanti sono convocati per una riunione organizzativa il giorno mercoledì 7 giugno alle ore 14:30 presso la Sala del Consiglio. Eventuali assenze vanno giustificate preventivamente. Informazioni: progettonora.dbc@unipd.it

Seminario, 24 maggio 2017 "Restuari?" (Aula Diano, Palazzo Liviano)

CicloRestauro_gennaiomaggio2017Scuola di Specializzazione in beni storico artistici
Corso di Dottorato in storia, critica e conservazione dei beni culturali



Il giorno martedì 24 maggio 2017, presso l'Aula Diano del Dipartimento dei Beni Culturali - Palazzo Liviano, alle 15:45 Vincenzo Gheroldi (Università degli Studi di Bologna) terrà un seminario dal titolo "Restuari?".

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina del ciclo di lezioni.

Il Direttore del Dipartimento
prof. J. Bonetto

SCAVI DI AQUILEIA "CASA DELLE BESTIE FERITE" (Prof.ssa Monica Salvadori): elenco degli studenti selezionati (29 maggio-23 giugno 2017)

SCAVI DI AQUILEIA
CASA DELLE BESTIE FERITE (Prof.ssa Monica Salvadori)

Elenco degli studenti selezionati
29 maggio-23 giugno 2017 (turno unico)

1- Clelia SBROLLI
2- Jean Marc CERISE
3- Chiara COSTANZI
4- Alfonsina ESPOSITO
5- Annamaria MATUSEWICZ
6- Michele PACIONI
7- Filippo Emanuele PERUZZO
8- Matteo VOLPIN

Riserva: Giovanni CECCHETTO

Gli studenti selezionati dovranno presentarsi il giorno mercoledì 17 maggio alle ore 9.30 presso la Sala del Consiglio (segreteria didattica) per una riunione organizzativa.
Chiunque non potesse essere presente è pregato di comunicarlo a monica.salvadori@unipd.it o valentina.mantovani@unipd.it.

Seminario, 9 maggio 2017 "L’Arte delle Situle. Novità e aggiornamenti" (Sala Consiglio, Palazzo Liviano)

ArteSitule_9maggio2017
Corso di Dottorato in Storia, critica e conservazione dei Beni Culturali
Scuola di Specializzazione in beni archeologici

Il giorno martedì 9 maggio 2017, presso la Sala Consiglio del Palazzo Liviano
(Piazza Capitaniato 7 - 35139 PADOVA) si terrà un seminario sul tema
 "L’Arte delle Situle. Novità e aggiornamenti" con il seguente programma:


9,15-9,30 - Le ragioni del seminario (Michele Cupitò, Silvia Paltineri – Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova)

I fregi dell’Arte delle Situle: nuovi metodi 
di analisi e di restituzione grafica
9,35-10,05 - La restituzione grafica e la ricostruzione delle situle mediante l’archeologia sperimentale (Stefano Buson – Museo Nazionale Atestino, Polo Museale del Veneto)
10,10-10,35 - Arte delle Situle: dal 2D al 3D (Giuseppe Salemi, Emanuela Faresin – Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova)

L’Arte delle Situle a Nord e a Sud delle Alpi: 
nuovi documenti
10,40-11,10 - An old situla from Novo mesto and the new restoration (Markus Egg – Römisch-Germanisches Zentralmuseum, Mainz)
11,10-11,30 - Pausa caffè
11,30-12,00 - Nuovi documenti di Arte delle Situle dal territorio italiano (Diego Voltolini, Silvia Paltineri – Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova)
12,05-12,35 - La situla figurata da Caravaggio nel quadro tecnico e contenutistico dell’Arte delle Situle in area golasecchiana (Filippo M. Gambari – Museo delle Civiltà, Roma; Diego Voltolini – Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova)
12,35 - Dibattito
13,00-14,30 - Pausa pranzo

L’Arte delle Situle e i suoi contesti: 
nuove prospettive di studio
14,35-15,05 - Arte delle situle e contesti funerari (Giulia Morpurgo, Giuseppe Sassatelli – Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna)
15,10-15,40 - Arte delle situle e lamine votive (Loredana Capuis – Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova)

L’Arte delle Situle e i suoi contenuti: 
nuovi approcci di lettura
15,45-16,05 - Motivi iconografici e linguaggi figurativi alle origini dell’Arte delle Situle (Silvia Paltineri – Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova)
16,05-16,25 - Pausa caffè
16,25-16,55 - Il sistema figurativo della «situla Benvenuti» dal 2D del disegno al 3D del vaso. Una nuova proposta di lettura (Michele Cupitò – Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova)
17,00-17,30 - Il coperchio figurato dalla tomba Benvenuti 124 di Este. Note su manufatti ritenuti secondari (Giovanni Leonardi – Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova)
17,30 – Dibattito

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina dell’evento.

Il Direttore del Dipartimento
prof. J. Bonetto

 

Scavi di Aquileia: Casa delle Bestie ferite (prof. Monica Salvadori)

Locandina-Scavi-Bestie_2017Periodo: 29 maggio - 23 giugno 2017 (turno unico)
Disponibilità: 8 posti

Requisiti: Lo scavo è rivolto agli studenti iscritti al corso di Laurea triennale in Archeologia, al corso di Laurea magistrale in Scienze Archeologiche, alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici e alla Scuola di Dottorato in Storia, Critica e Conservazione dei Beni Culturali.
L’Università garantisce vitto e alloggio. La partecipazione allo scavo darà diritto all’acquisizione di 10 CFU.

Per partecipare allo scavo gli studenti devono avere effettuato la visita medica presso il Servizio di Medicina Preventiva dei Lavoratori Universitari dell'Università di Padova ed essere in possesso dell’attestato del Corso per la Sicurezza nei Cantieri Archeologici. Per prenotare la visita medica e per informazioni sul corso per la sicurezza si prega di rivolgersi alla signora M.
Milanato (Segreteria Didattica): tel. 0498274573, michela.milanato@unipd.it.

Iscrizioni
Per le richieste di partecipazione gli studenti dovranno iscriversi e caricare il proprio curriculum vitae collegandosi al seguente ! link entro il 25 aprile: https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?id=4047
Gli studenti dovranno poi presentarsi per un breve colloquio il 3 maggio alle ore 9.30 nello studio della Prof.ssa Salvadori. Chi non potesse essere presente al colloquio è vivamente pregato di comunicarlo a: monica.salvadori@unipd.it.
Gli studenti selezionati riceveranno in breve tempo una e-mail di conferma al loro indirizzo di posta istituzionale.
Informazioni: monica.salvadori@unipd.it, valentina.mantovani@unipd.it

Scavo del teatro romano di Padova (prof. Jacopo Bonetto - dott.ssa Elena Pettenò
 - dott.ssa Francesca Veronese - dott.ssa Caterina Previato)


Scavo_Prato_locandina_rosso

In occasione delle celebrazioni per il bimillenario della morte di Tito Livio, tra giugno e luglio 2017 il Dipartimento dei Beni Culturali in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti Paesaggio Venezia, Padova, Treviso, Belluno e con i Musei Civici di Padova riporterà in luce il teatro romano di Padova, i cui resti si trovano sotto l'isola Memmia del Prato della Valle.

La campagna di indagini prevede:

- Pulizia e rilievo delle strutture
- Analisi dei materiali e delle tecniche costruttive
- Scavo stratigrafico

I turno: 5 - 16 giugno 2017
II turno: 19 - 30 giugno 2017
III turno: 3 - 14 luglio 2017

Disponibilità: 10 posti a turno

Requisiti:
Le attività sono riservate a studenti del corso di Laurea triennale in Archeologia, del corso di Laurea magistrale in Scienze Archeologiche e della Scuola di Specializzazione.
Per partecipare allo scavo gli studenti dovranno avere effettuato la visita medica presso il Servizio di Medicina Preventiva dei Lavoratori Universitari dell'Università di Padova ed essere in possesso dell’attestato del Corso per la Sicurezza nei Cantieri Archeologici.
Per prenotare la visita medica e per informazioni sul Corso per la sicurezza si prega di rivolgersi alla sig.ra Michela Milanato (segreteria didattica): 049 8274573 - michela.milanato@unipd.it

Iscrizioni:
La richiesta di partecipazione avviene tramite Moodle. La scadenza per la presentazione delle domande è il 7 maggio 2017. Gli interessati a partecipare sono pregati di caricare on-line un breve curriculum con indicato: dati anagrafici, indirizzo e-mail, anno di iscrizione, numero di esami sostenuti e voti, materia di laurea (se definita). Gli studenti selezionati saranno avvisati tramite e-mail e convocati ad una riunione organizzativa.
La partecipazione a un turno di scavo darà diritto all’acquisizione di 5 CFU.


Informazioni: jacopo.bonetto@unipd.it; caterina.previato@unipd.it

Seminario, 19 aprile 2017 "Similaun at Padua: nuove scoperte e nuove ipotesi" (Sala Consiglio, Palazzo Liviano)

SimilaunPadua_19aprile2017
Corso di Dottorato in Storia, critica e conservazione dei Beni Culturali
Scuola di Specializzazione in beni archeologici

Il giorno mercoledì 19 aprile 2017, alle ore 9:00 presso la Sala Consiglio (Palazzo Liviano - Padova), si terrà il seminario di studio: "Similaun at Padua: nuove scoperte e nuove ipotesi".
Si metteranno anche a confronto l'ipotesi tradizionale dell'uccisione del guerriero isolato ad alta quota sul Similaun e quella che il famoso Otzi venga da una sepoltura crollata.


Oltre a Docenti e Ricercatori UniPD interverranno:

Luca Bondioli (Museo delle Civiltà - Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini, Roma)
Alessandro Guidi (Università di Roma 3, Roma)
Klaus Oeggl (Universität Innsbruck, Institut für Botanik)
Annaluisa Pedrotti (Università di Trento)
Umberto Tecchiati (Ufficio Beni Archeologici, Provincia Autonoma di Bolzano)
Alessandro Vanzetti (La Sapienza Università di Roma)

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina dell’evento.

Il Direttore del Dipartimento
prof. J. Bonetto

 

Seminario, 12 aprile 2017 "Le officine pittoriche dell'area vesuviana" (Sala Consiglio, Palazzo Liviano)

Esposito_12aprile2017
Corso di Dottorato in Storia, critica e conservazione dei Beni Culturali
Scuola di Specializzazione in beni archeologici

Il giorno mercoledì 12 aprile 2017, alle ore 15:00 presso la Sala Consiglio (Palazzo Liviano - Padova), Domenico ESPOSITO terrà un seminario sul tema "Le officine pittoriche dell'area vesuviana".

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina dell’evento.

Il Direttore del Dipartimento
prof. J. Bonetto

 

Seminario, 12 aprile 2017 "Ambiente e strutture nelle terramare. Le esperienze di S. Rosa di Poviglio (Reggio Emilia) e di Fondo Paviani (Verona): metodi, risultati e prospettive a confronto" - (Sala Consiglio, Palazzo Liviano)

Terremare_12aprile2017
Corso di Dottorato in Storia, critica e conservazione dei Beni Culturali
Scuola di Specializzazione in Beni archeologici

Il giorno mercoledì 12 aprile 2017, in Sala Consiglio presso il Palazzo Liviano (piazza Capitaniato 7 - Padova), si svolgerà il seminario di studio sul tema "Ambiente e strutture nelle terramare. Le esperienze di S. Rosa di Poviglio (Reggio Emilia) e di Fondo Paviani (Verona): metodi, risultati e prospettive a confronto" con il seguente programma:

9,15-9,30 - Presentazione del seminario (M. Cupitò, R. Deiana)

9,35-10,05 - Fossi, fossati e recinzioni nella terramara di Santa Rosa di Poviglio. Sedici anni di ricerche (M. Cremaschi, C. Pizzi, G. Mariani - Dipartimento di Scienze delle Terra “A. Desio” - Università di Milano)

10,10-10,40 - Nuove prospettive per la geoarcheologia dell’età del bronzo delle Valli Grandi Veronesi Meridionali. Il ruolo svolto dalle trasformazioni subite dal Po di Adria 1 vs Po di Adria 2 nella dislocazione delle sedi insediative “post-crisi” delle terramare: da Fondo Paviani a Frattesina (C. Balista - Geoarcheologi Associati, Padova)

10,40-11,00 - Coffee Break

11,05-11,35 - Risultati delle prospezioni geofisiche nel sito della Terramara Santa Rosa di Poviglio. Identificazione di strutture naturali e antropiche protostoriche, storiche e recenti (M. Giudici, M. Mele - Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Milano)

11,40-12,10 - Recenti indagini nel sito di Fondo Paviani: metodi geofisici integrati per nuove prospettive di studio dei sistemi arginati (R. Deiana - Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova; G.P. Deidda - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura, Università di Cagliari; J. Boaga, G. Cassiani - Dipartimento di Geoscienze, Università di Padova)

12,15-12,45 - Metodologia della ricerca palinologica applicata allo studio delle trasformazioni ambientali: il caso della terramara di Poviglio (A.M. Mercuri - Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Modena e Reggio Emilia)

12,50-13,20 - Paleoambiente, dinamiche antropiche e strutture idrauliche a Fondo Paviani (Verona) (C. Nicosia, M. Cupitò, G. Leonardi, E. Dalla Longa, D. Vicenzutto - Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova; C. Balista - Geoarcheologi Associati, Padova; M. Dal Corso, W. Kirleis - Institut für Ur- und Frühgeschichte, Christian Albrecht Universität zu Kiel)

13,30 - Chiusura del seminario

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina con il programma dell’evento.

Il Direttore del Dipartimento
prof. J. Bonetto