Corso e Piano di Studi

Master in Design dell'OFFERTA TURISTICA Corso

Il Master può essere frequentato anche da chi lavora già, poiché le lezioni si svolgono il giovedì pomeriggio e il venerdì e lo stage in presenza può essere sostituito da un project work, concordato con il Comitato Ordinatore del Master e la struttura ospitante.

Frequenza obbligatoria (70%), 12 ore la settimana, nei giorni di giovedì pomeriggio e venerdì mattina e pomeriggio;
Attività didattiche in lingua italiana e inglese;
Didattica suddivisa tra lezioni frontali, uscite didattiche e laboratori (300 ore);
Verifiche di accertamento in itinere per ogni singolo accertamento;
Stage (250 ore);
Elaborato finale;
Prova finale orale.

Stage
Il Master prevede uno stage di 250 ore in presenza o, qualora l’allievo sia impossibilitato per impegni preesistenti, in forma di project work concordato con la struttura ospitante.

Elaborato finale
Il master si conclude con la stesura di un elaborato, concordato con i docenti del Master e con la struttura presso la quale viene svolto lo stage o il project work

Titoli di accesso
Laurea triennale o quadriennale (vecchio ordinamento)

Selezione
Per titoli: curriculum vitae, tesi di laurea , pubblicazioni, altri titoli.
Requisiti preferenziali: laurea attinente agli ambiti scientifico-disciplinari del master, voto di laurea, conoscenze linguistiche e informatiche, esperienze professionali di settore.
Punteggio di ponderazione 18/60.

Scadenze
Scadenza avviso di selezione: 19 settembre 2017
Conferma iscrizione e pagamento della I^ rata: 6 ottobre 2017
Inizio attività didattica: novembre 2017
Pagamento della II rata: 30 marzo 2018
Termine attività didattica: settembre 2018.

Indirizzo al quale spedire o consegnare la domanda
Dipartimento di Beni Culturali: archeologia, storia dell’arte, della musica e del cinema – Piazza Capitaniato 7 - 35139 Padova.
Referente al quale consegnare la domanda: dott.ssa Francesca Alciati. Dal lunedì al giovedì ore 10-13; 15-17 e venerdì ore 10 -13.
Per informazioni dott.ssa Simonetta Pirredda (simonetta.pirredda@unipd.it).

Il Master verrà attivato se sarà raggiunto il n. minimo di 12 iscritti
Nel caso il Master non dovesse raggiungere il numero di iscritti sufficiente per la sua attivazione la quota di iscrizione verrà integralmente restituita ai candidati.

Costi
Il Contributo di iscrizione è di 3.024,50 euro (da versare in due rate, la prima all’atto dell’iscrizione e la seconda entro il 30 marzo 2017).

Sede
Le attività del Master si svolgono a Monselice (PD), a Palazzo Ca’ Emo (Via Santo Stefano Superiore, 38). La sede del Master è facilmente raggiungibile da Padova in treno (linea Venezia-Bologna), in autobus da Padova e zone limitrofe e in automobile (A 13 – uscita Monselice)

Piano di Studi

Il piano di studi è caratterizzato da una marcata interdisciplinarietà, in grado di rispondere, utilizzando una metodologia interattiva ed esperienziale, alla molteplicità di conoscenze e competenze richieste oggi a quanti vogliono operare nel settore del Turismo. Le attività didattiche sono suddivise nelle aree tematiche del Management e della Comunicazione.

1. Governance dello sviluppo turistico (12 ore) - Stefan Marchioro
Il corso prevede l'analisi dei modelli di governance e del ruolo della pubblica amministrazione e delle istituzioni private a supporto della competitività e dello sviluppo turistico sostenibile del territorio. In particolare, verranno approfondite le buone pratiche e gli strumenti utili per la definizione di reti di relazione tra portatori di interesse pubblici e privati e delle associazioni al fine di potenziare e razionalizzare l'offerta turistica del territorio e definire strategie di comunicazione efficace.

2. Heritage e turismo: diritto e uso delle immagini (12 ore) – Marco Giampieretti
Nel corso verrà analizzata la disciplina italiana della cultura e del patrimonio culturale nel quadro del diritto internazionale ed europeo, evidenziandone i principali punti di forza e di debolezza. Particolare attenzione sarà dedicata alla valorizzazione del patrimonio culturale, nelle varie forme previste dalla legislazione statale e regionale (accesso a istituti e luoghi della cultura; fruizione, uso e riproduzione di beni culturali; attività di studio, ricerca e divulgazione del patrimonio; servizi di assistenza culturale e di ospitalità ecc.), anche in chiave di promozione e sostegno dello sviluppo turistico.

3. Sostenibilità e competitività nell’impresa turistica (18 ore) - Antonio Scipioni
Nel corso verrà messo in evidenza come la competitività turistica dipenda fortemente dal suo approccio con l'ambiente naturale e con la comunità locale e come sia necessario adottare un approccio globale che riguardi allo stesso tempo la prosperità economica del settore, ma anche la coesione sociale, la tutela dell'ambiente e la promozione della cultura delle destinazioni turistiche. In quest'ottica verranno analizzati obiettivi, strategie e strumenti che le imprese devono adottare per poter essere competitive sul lungo periodo nel mercato globale.

4. Identità locale e valorizzazione del patrimonio culturale (18 ore) - Paola Zanovello
Il corso mette in evidenza la necessità di promuovere e tutelare i beni culturali non solo in quanto testimonianze archeologiche, artistiche, monumentali e storiche, ma anche come aspetti emergenti dell' identità locale. E' ormai riconosciuto che solo considerando i beni culturali come elemento integrante di un sistema di cui fanno parte anche tutte le altre risorse del territorio e che coinvolge le comunità locali e i portatori di interesse del territorio, è possibile innestare un processo virtuoso di conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale. Solo in tale contesto, infatti, i beni culturali possono diventare un “volano” per il miglioramento della qualità della vita dei residenti e per la valorizzazione in chiave turistica del territorio.

5. Conoscenza e analisi del mercato e dei consumatori (18 ore) - Alessandro Amadori
L'obiettivo del corso è quello di trasferire agli studenti le moderne nozioni e tecniche della sociologia del turismo, utili per impostare efficacemente un lavoro di marketing del territorio e dei beni culturali. In particolare verranno affrontati i temi dell'importanza della profilatura e della segmentazione dei target turistici, dell'influenza delle emozioni dei consumatori nella loro valutazione di prodotti e servizi turistici, dei fattori di fidelizzazione e dei meccanismi di decisione e di scelta in fatto di turismo, della Customer Satisfaction e della Destination Image relativa ad una meta turistica locale.

6. Destination management e destination marketing * (24 ore) - Stefan Marchioro
Il corso si propone di approfondire i temi del destination management e del destination marketing alla luce degli importanti cambiamenti in atto nel comparto uristico negli ultimi anni. In particolare verrà analizzato il concetto di destinazione turistica, alla luce della crescita e dell'evoluzione della domanda turistica, della competizione tra nuove destinazioni e destinazioni mature, di scenari e nuove tendenze del turismo internazionale. Verranno inoltre affrontati i concetti di DMO, la loro organizzazione e funzionamento e la valenza delle card turistiche come strumento di gestione delle destinazioni.

7. Dall'ideazione alla gestione di imprese creative nel turismo (18 ore) - Adriana Miotto
Il corso si propone di trasferire le competenze fondamentali per esercitare l'attività di impresa turistica nel mercato, per innovarla e farla crescere: dall'idea al business, dal project management al business plan, dal piano di marketing alla comunicazione. Verrà posto l'accento sul fatto che l'avvio di un'attività imprenditoriale è un processo unico, caratterizzato da un ciclo di vita con obiettivi specifici; è un insieme di relazioni, impegni reciproci, comunicazioni trasversali a tutti gli stakeholders che possono influenzare la vita e il successo dell'impresa stessa.

8. Creazione di reti d'impresa e club di prodotto (12 ore) - Diego Gallo
Il corso svilupperà tre argomenti: la rete di impresa e i club di prodotto ovvero come collaborare per competere; i metodi e le tecniche per la progettazione partecipata: il contratto di rete e gli altri strumenti giuridici. Ciascun argomento sarà affrontato con lezioni frontali, attività di laboratorio e presentazione di case history.

9. Commercializzazione del prodotto turistico (18 ore) - Federico Belloni
Il corso ha come obiettivo quello di analizzare il complesso delle strategie e delle azioni operative necessarie alla commercializzazione dei prodotti turistici definiti e implementati dalle destinazioni e dagli operatori che su di esse operano, individuandone le diverse possibili modalità di commercializzazione e insegnando ai partecipanti a valutare le scelta concreta del canale e della politica dei prezzi in funzione delle caratteristiche dei segmenti-target e dei mercati e a definire modalità e potenzialità di generazione di fatturato, diretto e indotto.

10. La costruzione dell'offerta turistica: dalle risorse all'esperienza di vacanza. Il pricing, gli standard, il posizionamento (12 ore) - Mariapaola La Caria
Il corso si propone di fornire le necessarie competenze per la costruzione di un'offerta turistica integrata che individui le risorse attrattive di una destinazione e le colleghi ai servizi affinché il turista sia messo nelle condizioni di acquistare un'esperienza di vacanza complessiva e la destinazione a vendere esperienze a valore aggiunto. Saranno quindi esaminate le tematiche del prezzo in relazione sia alle attività da svolgere che ai servizi base, degli standard necessari all'eccellenza dei servizi e il posizionamento, tutti elementi che determinano le caratteristiche dell'offerta integrata.

11. Laboratorio di design dell'offerta turistica (60 ore)
Gli allievi saranno coinvolti nell'ideazione e nella realizzazione di un laboratorio, che sulla base delle competenze acquisite grazie alle attività formative proposte nel corso del Master, consenta loro di sviluppare quanto appreso in aula, mettendolo in pratica. Il laboratorio ha infatti un taglio fortemente operativo e orientato al "saper fare" e attraverso l'impiego di una metodologia didattica interattiva ed esperienziale mira a realizzare un prodotto “tangibile”. In particolare il laboratorio sarà orientato alla progettazione e promozione di un prodotto turistico integrato, in grado di rispondere alla domanda del mercato attuale, alle motivazioni e ai bisogni del turista, unendo attrattive, servizi e immagine.

12. Information and Communication Tecnology applicate al turismo:turismo e web (12 ore) - Stefano Karadjov
Il corso si propone di fornire competenze sulle opportunità offerte dalle Information and Communication Technologies (ICT) nel facilitare i processi di trasformazione delle destinazioni turistiche in sistemi turistici integrati, nella fruizione e comunicazione del patrimonio culturale, nell'intermediazione turistica, nel tour operating e nell'incoming. Il corso mira inoltre a fornire le nozioni necessarie per l'ideazione, la progettazione e la gestione di piattaforme IDMS, progetti di comunicazione per prodotti turistici e prodotti turistici multimediali, con particolare riferimento all'infomobilità e al web-marketing.

13. Linguaggi e strumenti per la comunicazione turistica (12 ore) - GianPietro Vecchiato
Il corso affronta: a) i principali aspetti della comunicazione intesa nelle sue dinamiche informative, comunicative e relazionali. Il tutto con l'obiettivo di costruire la fiducia reciproca e lo scambio tra i diversi pubblici/stakeholder; b) lo sviluppo delle competenze di base per la stesura di un piano di comunicazione.

14. Linguaggi e strumenti per la comunicazione turistica: dalla comunicazione integrata allo storytelling turistico (12 ore) - Marta Bagno
Il corso è dedicato al tema del “racconto” come nuova frontiera del marketing turistico-territoriale, per promuovere la destinazione e le imprese. Partendo dal presupposto che il turista necessita di un coinvolgimento emotivo per sentirsi in empatia con la destinazione, verranno analizzati i nuovi scenari della comunicazione, in cui la narrazione per il business e lo storytelling in tutte le sue applicazioni (visual, scrittura, fotografia, video, ecc.) sono strumento efficace per intercettare target ben definiti in modo coinvolgente.

15. Social media marketing (12 ore) - Claudia Zarabara
Il corso si propone di far acquisire dimestichezza con i principali strumenti di Social Media Marketing e di sviluppare le competenze necessarie all’utilizzo creativo dei Social Network per la realizzazione di attività di comunicazione e marketing nel settore turistico (destinazioni, agenzie di viaggio, albergatori, b&b, ecc.).

16. English for Tourism (30 ore) - Cristina Pistorello
Il laboratorio prevede l'analisi delle caratteristiche fondamentali del linguaggio turistico e della struttura retorica di alcuni generi fondamentali della comunicazione turistica, quali l'advertisement, la brochure e la guida turistica. Si svolgeranno inoltre dei reading workshops nei quali si discuteranno alcuni concetti chiave nel campo della disciplina del turismo e alcune tipologie di turismo diffuse nella società contemporanea, come l'ecoturismo e il concetto di heritage. Parte fondamentale del laboratorio sarà la realizzazione di una tesina in lingua inglese su argomento inerente alle discipline del Master, che gli studenti esporranno poi in forma orale.