Presentazione

Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici

brochureSpec20162017_web-1
La Scuola di Specializzazione si propone di formare specialisti con uno specifico profilo professionale nel settore della tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio archeologico, in grado di operare con funzioni di elevata responsabilità in strutture pubbliche e/o private.
Oltre a fornire una formazione professionale, il diploma della Scuola dà l'opportunità di partecipare ai Concorsi in Soprintendenza e per altri enti pubblici e alle gare d'appalto per la valutazione archeologica ai sensi della legge 63/2008.
La Scuola propone un’ampia offerta didattica che affianca alle lezioni frontali, cicli di conferenze impartite da docenti di archeologia di alto livello internazionale e numerose attività seminariali di carattere pratico (scavi, ricognizioni di superficie, attività di laboratorio, ecc.).
Sono inoltre previste ogni anno gite formative in Italia e all’estero.


Informazioni

Direttore Prof. Michele Cupitò

Sede Dipartimento dei Beni Culturali
Segreteria didattica
Piazza Capitaniato, 7 - PADOVA
Sig.ra Michela Milanato
Tel. 049/8274573 fax 049/8274613

Durata 2 anni

Numero posti a statuto 15

Requisiti per l’ammissione Laurea della classe specialistica in Archeologia (2/S). Laurea quadriennale (diploma di laurea del vecchio ordinamento) equiparata ai sensi del Decreto Interministeriale 5 maggio 2004 alla laurea specialistica della classe 2/S (Lettere; Storia e Conservazione dei beni culturali, Conservazione dei Beni Culturali, Lingue e civiltà orientali). È indispensabile (per i candidati in possesso della Laurea specialistica) aver maturato, nell’ambito dei 300 CFU, un minimo di 90 crediti nei settori disciplinari dell’ambito caratterizzante.

Gli indirizzi

- Archeologia preistorica e protostorica (responsabile: prof. Michele Cupitò)
- Archeologia classica (responsabile: prof. Jacopo Bonetto)
- Archeologia tardoantica e medievale (responsabile prof. Gian Pietro Brogiolo)

La Scuola propone inoltre un'ampia offerta didattica che affianca alle lezioni frontali, cicli di conferenze impartite da docenti di archeologia di alto livello e numerose attività seminariali di carattere pratico (laboratori e scavi archeologici).

Il calendario accademico

La Scuola di Specializzazione si articola in 2 anni di corso per un totale di 70 CFU di lezioni e 30 CFU di attività pratica. I corsi (tendenzialmente concentrati nei mesi di febbraio, marzo, aprile e maggio) prevedono un esame finale.
L'attività pratica, concordata con il docente referente dell’indirizzo prescelto, deve comprendere sia attività sul campo (scavi e/o ricognizioni archeologiche, laboratorio materiali o rilievo) sia di gestione presso istituzioni che operano in ambito archeologico (organi del Ministero per i beni e le attività culturali, Musei e Fondazioni).
Le lezioni si tengono nell’Università di Padova (Piazza Capitaniato 7) e nel Laboratorio di Archeologia di Ponte di Brenta del Dipartimento dei Beni Culturali (Via delle ceramiche 28 - Ponte di Brenta).

I Curricula

- Paletnologia (5 CFU)
- Paleobotanica (5 CFU)
- Preistoria europea (5 CFU)
- Artigianato e cultura materiale pre-protostorici (5 CFU)
- Legislazione dei Beni Culturali (5 CFU)
- Museografia (5 CFU)
- Georisorse per i Beni Culturali (5 CFU)
- Rilievo e Cartografia (5 CFU)
- Gestione dei Beni Archeologici (5 CFU)
- Geologia stratificata e sedimentologia (5 CFU)
- Paleoecologia (5 CFU)
- Attività formative degli altri curricula (5 CFU)
- Attività pratica di tirocinii o di stage (15 CFU)

- Archeologia Romana (5 CFU)
- Topografia antica (5 CFU)
- Archeologia greca (5 CFU)
- Numismatica (5 CFU)
- Legislazione dei Beni Culturali (5 CFU)
- Museografia (5 CFU)
- Georisorse per i Beni Culturali (5 CFU)
- Rilievo e Cartografia (5 CFU)
- Gestione dei Beni Archeologici (5 CFU)
- Geologia stratificata e sedimentologia (5 CFU)
- Paleoecologia (5 CFU)
- Attività formative degli altri curricula (5 CFU)
- Attività pratica di tirocinii o di stage (15 CFU)

- Urbanistica e Architettura medievali (5 CFU)
- Archeologie postclassiche (5 CFU)
- Metodologia della ricerca archeologica (5 CFU)
- Bioarcheologia (5 CFU)
- Legislazione dei Beni Culturali (5 CFU)
- Museografia (5 CFU)
- Georisorse per i Beni Culturali (5 CFU)
- Rilievo e Cartografia (5 CFU)
- Gestione dei Beni Archeologici (5 CFU)
- Geologia stratificata e sedimentologia (5 CFU)
- Paleoecologia (5 CFU)
- Attività formative degli altri curricula (5 CFU)
- Attività pratica di tirocinii o di stage (15 CFU)