Profilo Docente

Andrea Tomezzoli

Professore associato confermato

Telefono: 0498274506 - Email: andrea.tomezzoli@unipd.it

(L-ART/02)

Andrea Tomezzoli nasce a Legnago (Verona) il 15 agosto 1968. Nell’anno scolastico 1986-1987 consegue la maturità scientifica con la votazione di 57/60. Si laurea in Storia dell’arte moderna presso l’Università degli Studi di Padova nell’a.a. 1994-1995 con una ricerca sul pittore veronese Francesco Lorenzi (1723-1787), ottenendo il massimo dei voti e la distinzione della lode. Nell’a.a. 1996-1997 è ammesso alla Scuola di Specializzazione in Storia dell’arte presso l’Università degli Studi di Bologna. Dal I novembre 1997 è ammesso al dottorato di ricerca triennale in Storia dell’arte all’Università Ca’ Foscari di Venezia, conseguendo il titolo di dottore di ricerca nell’a.a. 1999-2000 con una tesi dal titolo Episodi di scultura veronese tra Sei e Settecento. L’esempio di Giuseppe Antonio Schiavi (1689-1768). Risultato vincitore di una borsa di studio per l’attività di ricerca post-dottorato, inizia la sua attività biennale dal I giugno 2001. La sua formazione prosegue con un assegno di ricerca dal giugno 2003 al maggio 2005, poi rinnovato fino all’ottobre 2006.
Dal I ottobre 2006 è ricercatore in Storia dell’arte moderna presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Padova. Presso la stessa Facoltà dall’a.a. 2006-2007 tiene il corso di Storia dell’arte moderna per la laurea triennale. Fa inoltre parte del collegio docente della Scuola di specializzazione in beni storico-artistici e del collegio docente della Scuola di dottorato in storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo.
Ha fatto parte del Comitato Nazionale per le celebrazioni per il terzo centenario della morte di Andrea Pozzo (2009) e di quello Regionale per le celebrazioni di Sebastiano Ricci a 350 anni dalla nascita (2009). Ha curato, con Paola Marini e Fabrizio Magani, la mostra Il Settecento a Verona. Tiepolo Cignaroli Rotari la nobiltà della pittura, tenutasi a Verona dal 26 novembre 2011 al 9 aprile 2012.

Mercoledi' dalle 15:00 alle 17:00

presso Liviano, studio docente

  • Verona, in La pittura nel Veneto. L’Ottocento, a cura di G. Pavanello, I, Milano 2002, pp. 311-376.
  • Scultori veronesi in Trentino, in Scultura in Trentino. Il Seicento e il Settecento, a cura di A. Bacchi, L. Giacomelli, 2 voll., Trento 2003, I, pp. 420-449
  • Altari e sculture sacre del Settecento sulla sponda veronese del Garda in Il Garda. segni del sacro, a cura di M. Corradini, Gardone Riviera, 2004, pp. 177-193
  • Una nota discorde nel giardino di Armida: la raffigurazione dei Nani nella statuaria veneta da giardino del Sei e Settecento, in “Arte Veneta”, 61, 2004 (2005), pp. 125-177
  • Verona versus Trento: l’altare maggiore di Luserna, già in San Zeno a Verona, in I Giongo di Lavarone: botteghe e cantieri del Settecento in Trentino, atti della giornata di studio (Lavarone, 1 ottobre 2004), a cura di M. Bertoldi, L. Giacomelli, R. Pancheri, Trento 2005, pp. 174-189
  • Schede nn. 215 (Pittore veneto), 263 (N. Malinconico), 311 (F. Zanella), 355 (A. Balestra), 356-357 (copia da A. Balestra), 367-368 (Giambattista Tiepolo), 369 (copia da Giambattista Tiepolo), 370-371 (Giandomenico Tiepolo), in Pinacoteca civica di Vicenza. Catalogo scientifico delle collezioni. Vol.2: Dipinti del 17. e 18. secolo, a cura di M. E. Avagnina, M. Binotto e G.C.F. Villa, Vicenza, Fondazione Giuseppe Roi, Musei civici di Vicenza, Milano, Silvana, 2004, pp. 259-260, 302-303, 336-338, 386-389, 402-410.
  • Precisazioni sul catalogo di Francesco Lorenzi, in Francesco Lorenzi (1723-1787): un artista tra Verona, Vicenza e Casale Monferrato, Atti del convegno, 16 novembre 2002, a cura di I. Chignola, E.M. Guzzo, A. Tomezzoli, 2005, pp. 39-65.
  • Lettere di Giambettino Cignaroli, Gaetano Cignaroli e Antonio Canova , in “Arte Veneta”, 62, 2005, pp. 167-178.
  • Il taccuino di disegni di Francesco Lorenzi nella collezione Osio, in L’artista e il suo atelier, catalogo della mostra a cura di G. Fusconi, A. Canevari, (Roma, Istituto Nazionale per la Grafica, 7 aprile-11 giugno 2006), Roma 2006, pp. 92-101.
  • Tasselli per la grafica veronese del Settecento, in “Arte Veneta”, 64, 2007, pp. 215-232.
  • Una Divinità marina di Giacomo Cassetti e un disegno di Giambattista Tiepolo, in “Il cielo, o qualcosa di più”. Scritti per Adriano Mariuz, a cura di E. Saccomani, Cittadella 2007, pp. 399-405.
  • Note in margine alla mostra di Castelvecchio: il singolare caso di un “Farinati” settecentesco, in “Verona Illustrata”, 21, 2008, pp. 127-139.
  • Nel segno di Amore: soffitti veronesi del Settecento e qualche nota su Pietro Antonio Perotti in “Arte Veneta”, 66, 2009, pp. 191-206
  • Per Francesco Lorenzi ritrattista , in L’impegno e la conoscenza. Studi di storia dell’arte in onore di Egidio Martini, a cura di F. Pedrocco, A. Craievich, Verona 2009, pp. 344-351
  • Cerea, Villa Dionisi; Dueville, Villa Da Porto, in Gli affreschi nelle ville venete. Il Settecento, tomo I, a cura di G. Pavanello, Venezia 2010, pp. 211-219, 246-247, nn. 52, 64
  • San Martino Buon Albergo, Corte Leoni; Volargne, Villa Del Bene, in Gli affreschi nelle ville venete. Il Settecento, tomo II, a cura di G. Pavanello, Venezia 2011, pp. 181-184, 414-416, nn. 164, 233
  • Verona 1740-1799, in La pittura in Veneto. Il Settecento di Terraferma, a cura di G. Pavanello, Milano 2011, pp. 217-254
  • “Verona, madre e nutrice d’eccellenti pittori”, in Il Settecento a Verona. Tiepolo Cignaroli Rotari, la nobiltà della pittura, catalogo della mostra (Verona, Palazzo della Gran Guardia, 26 novembre 2011-9 aprile 2012), a cura di F. Magani, P. Marini, A. Tomezzoli, con la collaborazione di I. Turri, Cinisello Balsamo (Milano) 2011, pp. 31-53
  • La decorazione a stucco a Verona nel Settecento: Donato Pozzi al servizio di Gabriele Dionisi, in Passaggi a nord-est. Gli stuccatori dei laghi tra arte, tecnica e restauro, atti del convegno di studi (Trento, 12-14 febbraio 2009), a cura di L. Dal Prà, L. Giacomelli, A. Spiriti, Trento 2011, pp. 542-555
  • Intorno alla pala di Sebastiano Ricci per la chiesa di San Daniele a Verona: certezze e congetture, in Sebastiano Ricci 1659-1734, atti del convegno internazionale di studi (Venezia, Fondazione Giorgio Cini, 14-15 dicembre 2009), a cura di G. Pavanello, Verona 2012, pp. 185-208


Progetti di Ricerca

  • La pittura monumentale veneta nel Settecento: Padova e Verona
    La ricerca intende analizzare compiutamente uno dei fenomeni qualificanti la produzione artistica veneta nel Settecento: la decorazione profana ad affresco, con particolare riguardo a Padova...
  • La pittura a Verona nel Settecento
    La ricerca si pone come obiettivo la messa a fuoco dell’articolata situazione artistica a Verona nel corso del XVIII secolo: in tale periodo si configura una vera e propria “scuola veron...

Linee di Ricerca
Progetti

  • Dal progetto alla realizzazione: corpus dei disegni preparatori relativi alle decorazioni profane da soffitto nei territori di Venezia, Padova, Vicenza e Verona nel secolo XVIII (finanziato con fondi di ateneo ex 60%, 2007, 2008)
  • La decorazione a stucco a Verona durante il XVIII secolo (finanziato con fondi di ateneo ex 60%, 2009)
  • Il filone ‘classicista’ nella pittura del Settecento a Verona e Padova (finanziato con fondi di ateneo ex 60%, 2011, 2012)
  • Dal Barocco al Neoclassicismo: Atlante della decorazione profana nell’Italia settentrionale. Gli artisti veneti (Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale, 2010-2011)


Insegnamenti dell'AA 2016/17

Insegnamenti dell'AA 2015/16

Insegnamenti dell'AA 2014/15

Insegnamenti dell'AA 2013/14
CorsoCurr.CodiceInsegnamentoCFUAnnoPeriodoResponsabile
LE0604000ZZLE22108211STORIA DELL'ARTE MODERNA6IISecondo semestreANDREA TOMEZZOLI

Insegnamenti dell'AA 2012/13
CorsoCurr.CodiceInsegnamentoCFUAnnoPeriodoResponsabile
LE0604000ZZLE22108211STORIA DELL'ARTE MODERNA6IISecondo semestreANDREA TOMEZZOLI

Moodle - Didattica online

E' attiva la nuova piattaforma per la didattica on line "Moodle" della Scuola di Scienze Umane accessibile dagli studenti tramite le credenziali di posta elettronica istituzionale dove si potranno trovare i materiali didattici (dispense dei corsi), liste di iscrizioni a varie attività, forum di discussione, messaggi ed avvisi relativi ad insegnamenti e corsi di laurea.

Tutto il materiale didattico dei corsi è reperibile nella nuova piattaforma all'interno del Corso di Laurea e dell'Insegnamento specifico (cliccare sulla voce "Insegnamenti attivati in Moodle" oppure, per insegnamenti di altri corsi di laurea, cliccare sulla voce "Insegnamenti di XXXXX negli spazi Moodle di altri CdL").


Home Page Moodle Dipartimento dei Beni Culturali
www.beniculturali.unipd.it/moodle

Info & Avvisi

Il ricevimento di mercoledì 20 è sospeso, essendo il prof. Tomezzoli impegnato in una sessione d'esami: chi avesse necessità di parlare con il docente è pregato di prendere contatto via mail per fissare un appuntamento.

AVVISI IMPORTANTI PER GLI STUDENTI:
- considerati gli esiti degli ultimi appelli, gli studenti sono vivamente pregati di presentarsi all'esame dopo aver maturato una preparazione che consenta loro di superare il colloquio in maniera dignitosa

- si concederanno lavori di tesi solo a coloro che saranno in possesso di una piena padronanza della lingua italiana