Profilo Docente

Guido Rosada

Telefono: 0498274579 - Email: guido.rosada@unipd.it

Guido Rosada – Topografia antica
Università degli Studi di Padova

Nato a Venezia il 19 febbraio 1945, è stato professore di Archeologia delle Venezie dal 1983 ed è attualmente professore di Topografia antica presso il Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova (dal 1992; dal 2004 al 2009 ha avuto anche un affidamento presso la Facoltà di Agraria). Dopo un periodo di particolare interesse per problemi di architettura romana ("ordine" tuscanico) e per alcune produzioni "di serie" (stele funerarie), la sua ricerca si concentra su tematiche di carattere topografico e di ricostruzione storico-territoriale, segnatamente della decima regio Venetia et Histria e del comprensorio alto adriatico (idrografia, portualità, insediamenti, rete viaria, sfruttamento delle risorse e interrelazioni reciproche, direttrici di transumanza). Per quanto riguarda l'attività sul campo, dopo un'esperienza di vari anni nell'Anatolia centrale (Topaklı, presso Kaisery), ha diretto cantieri di scavo in siti sia di epoca romana in Alto Adige e Friuli (necropoli) e in Veneto (teatro romano di Asolo/Treviso), sia medioevali (castelli del Pedemonte veneto-friulano). Attualmente dirige le Missioni archeologiche italiane, patrocinate dal Miur e dal MAE, nonché da altre Istituzioni pubbliche e private, presso la villa romana di Loron/Parenzo (Croazia) e a Tyana/Kemerhisar (Cappadocia sud orientale, Turchia), nonché lo scavo del castello Mura della Bastia presso Onigo (Treviso).
Dirige la rivista, patrocinata dalla Regione Veneto, "Quaderni di Archeologia del Veneto", che riunisce in redazione i Dipartimenti di Scienze dell'Antichità delle Università di Padova, di Venezia e di Verona, nonché la Soprintendenza archeologica per il Veneto; dirige la rivista “Agri Centuriati. An International Journal of Landscape Archaeology”, con redazione internazionale; dirige la collana di monografie “Testis temporum”.
Fa parte della redazione scientifica della rivista "Opuscula Archaeologica" pubblicata dall'Istituto di Archeologia della Facoltà di Filosofia dell'Università di Zagabria (Croazia).
E’ vicepresidente della “Società Italiana di Archeoastronomia” e fa parte del Consiglio scientifico della “Rivista di Archeoastronomia”.
E’ assegnatario del 6° (2001) Premio Euganeo "Tito Livio" per la Storia e l'Archeologia.
Fa parte del comitato scientifico dell'International Research Centre of Archaeology, Medulin-Brijuni (IRC), University of Zagreb, International Centre of Croatian Universities in Istria (ICCUI).
E’ deputato della Deputazione di Storia Patria delle Venezie e membro dell’Accademia dei Concordi di Rovigo.
E’ socio honoris causa della Società Archeologica Croata.
Ha istituito il "Centro interuniversitario di studi sulla centuriazione N. Alfieri e L. Bosio", che riunisce le Università di Bologna e Padova (sede Padova-DISCANT) e che ricorda i Maestri dei due Atenei.
E’ stato coordinatore dell’indirizzo Scienze Archeologiche della Scuola di Dottorato in Studio e Conservazione dei Beni Archeologici e Architettonici.
Ha all’attivo a tutt’oggi 310 titoli a stampa.

Guido Rosada
Università tel. 049/8274579
e-mail guido.rosada@unipd.it
Riva da Spira 19 . 30126 Lido di Venezia tel.041.5260903
Via A.Costa 4. 35124 Padova tel/fax 049.8803052
335.5354292

Lunedi' dalle 10:30 alle 12:00

presso studio - Palazzo Liviano

Martedi' dalle 10:30 alle 12:00

presso studio - Palazzo Liviano

Mercoledi' dalle 10:30 alle 12:00

presso studio - Palazzo Liviano


10) Le basiliche doppie di Nesazio e Pola nel contesto delle direttrici di comunicazione altoadriatiche, in Atti della giornata tematica dei Seminari di Archeologia Cristiana su Il Cristianesimo in Istria tra Tarda Antichità e Alto Medioevo. Novità e riflessioni, Roma 8 marzo 2007, Sussidi allo Studio delle Antichità Cristiane, pubblicati a cura del Pont. Ist. di Archeologia Cristiana XX, Città del Vaticano 2009, pp. 87-112.

11) Securus iam carpe viam....; Per discutere infine di una antica strada; Acidinus va a Roma?, in ...viam Anniam influentibus palustribus aquis eververatam...Tradizione, mito, storia e katastrophé di una strada romana, a cura di G. Rosada, M. Frassine e A.R. Ghiotto, Testis temporum 4, Treviso 2010, pp. 19-23, 129-141, 161-190.

12) ...civitas Tyana inde fuit Apollonius magus... (ItBurdig, 577,7-558,1), in Geo-archaeological activities in southern Cappadocia-Turkey-, Proceedings of the Meeting Pavia, 20. 11. 2008, Studia mediterranea 22, Lugano 2010, pp.111-127, con M.T. Lachin.

13) Arte (mestiere?) dell’agrimensor, in Arts and Crafts from Prehistory to the Early Middle Age, Int. Symposium IRCA, Pula 25-28. 11. 2009, “Histria Antiqua”, 19, 2010, pp. 125-152.

14) Lavori e opere di una Commissione dell’Ottocento per la Topografia Antica delle Venezie. Da una ricerca perduta a una ricerca ritrovata, in “Histria Antiqua”, 19, 2010, pp. 337-349.

15) Eius regionis, limites, confinia/determinabo: ei rei ego sum factus finitor (Plaut., Poen., 48 s.), in Sistemi centuriali e opere di assetto agrario tra età romana e primo medioevo. Aspetti metodologici, ricostruttivi e interpretativi, Borgoricco (Padova)-Lugo (Ravenna), 10-12 settembre 2009, a cura di P.L. Dall’Aglio e G. Rosada, I, “Agri Centuriati”, 6, 2009 (2010), pp. 21-38.

16) Dell’amoenitas/rusticitas e dell’otium/negotium in villa. Paradigmi e suggestioni anche istriani, in Tra Protostoria e Storia, Studi in onore di Loredana Capuis, Antenor Quaderni 20, Roma, 2011, pp. 431-453.

17) Abitare ad Altinum. Topografia territoriale e urbana di una terra anfibia, in “Histria Antiqua”, 20, 2011, pp. 11-31.

18) ...Cautus humum longo signavit limite mensor...(Ov., Met., I, 136), in QdAV, XXVII, 2011, pp. 245-250.

19)...stagna...inrigua aestibus maritimis. Sulla laguna di Venezia ovvero su un comprensorio a morfologia variabile, in Navigare necesse est, Int. Symposium IRCA, Pula-Medulin-Rovinj 23-26. 11. 2011, in “Histria Antiqua”, 21, 2012, pp. 241-262, con Marco Zabeo.

20) Tra Ariminum e Altinum. Storia di strade e di città anfibie, in I processi formativi ed evolutivi della città in area adriatica (Convegno di Studi, Macerata, 10-11 dicembre 2009), a cura di G. de Marinis, G.M. Fabrini, G. Paci, R. Perna, M. Silvestrini, BAR Intern. Ser. 2419, Oxford 2012, pp. 461-476.


Progetti di Ricerca

  • La villa imperiale produttiva di Loron (Istria, Croazia)
    La missione a Loron prosegue le ricerche in terra istriana avviate, sempre da Topografia antica, già nei primi anni 90 del secolo scorso con le indagini nel sito dell’antico oppidum istro...
  • Tyana in Cappadocia (Kemerhisar, Turchia)
    Dal 2001 è attiva la Missione archeologica nell’antico sito di Tyana, città posta nella Cappadocia meridionale, lungo la grande strada che attraverso l’Anatolia giungeva sino a Gerusal...
  • Carta archeologica del Veneto
    Il progetto, finanziato dalla Regione Veneto, prevede in una prima fase la formalizzazione e la georeferenziazione delle informazioni relative ai siti archeologici già censiti nei quattro v...
  • Mura della Bastia di Onigo (Treviso)
    Nell’ambito di una ricerca pluridecennale sugli insediamenti castellani del pedemonte trevigiano, l’indagine archeologica mira a mettere in luce i resti del castello dei da Onigo che fu ...

Linee di Ricerca
Topografia antica
Sistemi stradali
Assetti agrari
Urbanistica
Archeologia del paesaggio


Insegnamenti dell'AA 2017/18
Nessun insegnamento o collaborazione in questo Anno Accademico

Insegnamenti dell'AA 2016/17
CorsoCurr.CodiceInsegnamentoCFUAnnoPeriodoResponsabile
LE0601000ZZLEM0012711TOPOGRAFIA ANTICA6IIIPrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0612000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6IIPrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0612000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6IPrimo semestreGUIDO ROSADA

Insegnamenti dell'AA 2015/16
CorsoCurr.CodiceInsegnamentoCFUAnnoPeriodoResponsabile
LE0601000ZZLEM0012711TOPOGRAFIA ANTICA6IIIPrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0612000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6IIPrimo semestreGUIDO ROSADA

Insegnamenti dell'AA 2014/15
CorsoCurr.CodiceInsegnamentoCFUAnnoPeriodoResponsabile
LE0601000ZZLEM0012711TOPOGRAFIA ANTICA6IIIPrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0612000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6IIPrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0616000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6IPrimo semestreGUIDO ROSADA

Insegnamenti dell'AA 2013/14
CorsoCurr.CodiceInsegnamentoCFUAnnoPeriodoResponsabile
LE0601000ZZLEM0012711TOPOGRAFIA ANTICA6IIIPrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0612000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6IIPrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0616000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6IPrimo semestreGUIDO ROSADA

Insegnamenti dell'AA 2012/13
CorsoCurr.CodiceInsegnamentoCFUAnnoPeriodoResponsabile
LE0601000ZZLEM0012711TOPOGRAFIA ANTICA6IIIPrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0612000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6IIPrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0616000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6A scelta dello studentePrimo semestreGUIDO ROSADA
LE0616000ZZLE10109509TOPOGRAFIA DELL'ITALIA ANTICA6IIPrimo semestreGUIDO ROSADA

Moodle - Didattica online

E' attiva la nuova piattaforma per la didattica on line "Moodle" della Scuola di Scienze Umane accessibile dagli studenti tramite le credenziali di posta elettronica istituzionale dove si potranno trovare i materiali didattici (dispense dei corsi), liste di iscrizioni a varie attività, forum di discussione, messaggi ed avvisi relativi ad insegnamenti e corsi di laurea.

Tutto il materiale didattico dei corsi è reperibile nella nuova piattaforma all'interno del Corso di Laurea e dell'Insegnamento specifico (cliccare sulla voce "Insegnamenti attivati in Moodle" oppure, per insegnamenti di altri corsi di laurea, cliccare sulla voce "Insegnamenti di XXXXX negli spazi Moodle di altri CdL").


Home Page Moodle Dipartimento dei Beni Culturali
www.beniculturali.unipd.it/moodle