Fotografia stereoscopica e sociologia visuale. Un modello di analisi della rappresentazione delle città d’arte

Il progetto intende indagare il ruolo che la fotografia stereoscopica ebbe a partire dalla metà del XIX secolo. L’analisi ruoterà soprattutto sulla rappresentazione delle principali capitali d’arte europee, in modo particolare Venezia, Londra e Parigi.

Responsabile
Carlo Alberto Zotti Minici

Collaboratori
- Gian Piero Brunetta;
- Sara Filippin;
- Paolo Parmeggiani (Università degli Studi di Udine).

Enti coinvolti
- Università degli Studi di Udine.

Anno di inizio: 2012
Obiettivi

L’obiettivo del progetto è quello di analizzare i vari generi presenti nella produzione italiana in rapporto a quella inglese e francese. Il progetto prevede inoltre la costituzione di un database consultabile in rete.

Risultati

Costituzione di un data base di immagini.



TASSONOMIA

Linee di ricerca: Storia arte e cultura materiale Teatro musica e cinema