Mura della Bastia di Onigo (Treviso)

Nell’ambito di una ricerca pluridecennale sugli insediamenti castellani del pedemonte trevigiano, l’indagine archeologica mira a mettere in luce i resti del castello dei da Onigo che fu coinvolto tra il XII e il XIV secolo da varie vicende storiche, dalla sua origine come castello signorile, alla sua caduta in mano di Ezzelino III , alla sua trasformazione in bastia.
Lo scavo del sito è patrocinato dalla Regione Veneto e dal Comune di Pederobba.

Responsabile
Guido Rosada

Anno di inizio: 1997
Disciplina afferente
Topografia antica



TASSONOMIA

Linee di ricerca: Paesaggi insediamenti e architetture dalla preistoria al contemporaneo Pianificazione territoriale tutela e valorizzazione dei BBCC Storia arte e cultura materiale Tecnologie applicate ai BBCC Teoria metodi e critica dei BBCC