Offerta Didattica | Dipartimento dei Beni Culturali:

Offerta Didattica

Corso di laurea in
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
LE0606, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13

Principali informazioni sul corso
Tipologia di corso Corso di laurea D.M. 270/2004
Anno di attivazione 2008/09
Classe L-3 - Classe delle lauree in Discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda
Titolo rilasciato Laurea
Sede Padova
Lingua di erogazione ITALIANO
Curricula attivati ARTE [001PD] (non attivo per l'A.A. 2012/13)
MUSICA [002PD] (non attivo per l'A.A. 2012/13)
SPETTACOLO [003PD] (non attivo per l'A.A. 2012/13)
Corsi affini --
Corsi della stessa classe    --

PIANO DELLE ATTIVITÁ DIDATTICHE 2012 (Allegato 2)

Accesso

Ci si può iscrivere solo all'A.A. 2014/15

Concorsi e Preselezioni
Dati aggiornati al 22/07/2014, ore 07:30
Concorso Presentazione domande Iscritti
al concorso
Di cui iscritti al corso
con opzione di prima scelta, se prevista

Riferimenti

Siti ministeriali Universitaly
Off.f Pubblico
Strutture di riferimento Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
Presidente del corso di studio   CARLO ALBERTO ZOTTI MINICI

Insegnamenti del corso di studio
Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
002PD LEM0019336 CANTO GREGORIANO (AVANZATO) 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
002PD LEM0019327 CANTO GREGORIANO (BASE) 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
001PD LE02101444 CINEMATOGRAFIA DOCUMENTARIA 6 III Secondo semestre MIRCO MELANCO
003PD LEM0019355 COMPOSIZIONE SCENICA 3 III Annuale CRISTINA GRAZIOLI
002PD LEM0019329 CORO DA CAMERA 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
001PD LEL1000517 CORRENTI E TENDENZE DELL'ARTE DAL 1960 A OGGI 6 III Secondo semestre GUIDO BARTORELLI
001PD LEM0019317 COS'E' IL CONTEMPORANEO 3 III Annuale GUIDO BARTORELLI
001PD LEM0019315 CURARE UNA MOSTRA D'ARTE 3 III Annuale GUIDO BARTORELLI
002PD LE01112124 DANZA 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
003PD LE13102722 ESTETICA 9 III Secondo semestre GIANGIORGIO PASQUALOTTO
002PD LE07102764 ETNOMUSICOLOGIA 6 III Primo semestre PAOLA BARZAN
001PD LE05102827 FILMOLOGIA 6 III Primo semestre FARAH POLATO
001PD LE14102950 FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO 9 III Primo semestre CRISTINA ZORZELLA
001PD LEM0016339 FONTI E METODOLOGIA DELLA STORIA DELL'ARTE 6 III Secondo semestre MARTA NEZZO
002PD LEM0019334 FORME DELLA MUSICA MEDIEVALE E RINASCIMENTALE 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
002PD LE06103404 FORME DELLA POESIA PER MUSICA 6 III Secondo semestre PAOLA DESSI'
003PD LEM0019353 GESTUALITA' MEDIATICA 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
002PD LEM0019319 GRUPPO JAZZ 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
002PD LEL1000504 ICONOGRAFIA MUSICALE 6 III Primo semestre ANNA VALENTINI
003PD LEM0019360 INTRODUZIONE ALLA PRATICA SCENICA 3 III Annuale PAOLA DEGLI ESPOSTI
003PD LEM0019341 LABORATORIO DI FOTOGRAFIA (BASE) 3 III Annuale CARLO ALBERTO ZOTTI MINICI
003PD LEN1037818 LABORATORIO DI IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN FILM 3 III Secondo semestre CARLO ALBERTO ZOTTI MINICI
002PD LEM0019321 LABORATORIO DI IMPROVVISAZIONE MUSICALE 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
003PD LE01112131 LABORATORIO DI STORIA DELLE MASCHERE 3 III Annuale CRISTINA GRAZIOLI
002PD LEM0019324 LABORATORIO DI TEORIA E ANALISI MUSICALE 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
003PD LE01112133 LABORATORIO DI VIDEOSCRITTURA 3 III Annuale MIRCO MELANCO
001PD LE08104557 LETTERATURE COMPARATE (Primo Semestre) 9 III Annuale ANDREA MOLESINI
001PD LE08104557 LETTERATURE COMPARATE (Secondo Semestre) 9 III Annuale LUCIANA BORSETTO
001PD LE04105978 METODOLOGIA E CRITICA DELLO SPETTACOLO 6 III Primo semestre ELENA RANDI
001PD LEL1000507 MUSEOLOGIA E STORIA DEL COLLEZIONISMO 6 III Primo semestre GIULIANA TOMASELLA
002PD LEM0019338 ORCHESTRA 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
002PD LE11106426 PALEOGRAFIA MUSICALE 6 III Primo semestre LUCIA BOSCOLO FOLEGANA
003PD LEM0019362 PER UNA NUOVA SCRITTURA SCENICA 3 III Secondo semestre PAOLA DEGLI ESPOSTI
003PD LEN1037822 PROFESSIONALITA' MULTIMEDIALE - GIORNALISMO IN TV 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
003PD LEM0019349 RIPRESA E MONTAGGIO (TECNOLOGIA) 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
001PD LE19107537 SEMIOLOGIA DEL CINEMA E DEGLI AUDIOVISIVI 6 III Secondo semestre ROBERTO ZEMIGNAN
001PD LE10108093 STORIA DEL TEATRO E DELLO SPETTACOLO 6 III Secondo semestre CRISTINA GRAZIOLI
001PD LE33108198 STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE 9 III Secondo semestre CRISTINA GUARNIERI
001PD LE30108211 STORIA DELL'ARTE MODERNA (Da A a L) 9 III Primo semestre VITTORIA ROMANI
001PD LE30108211 STORIA DELL'ARTE MODERNA (Da M a Z) 9 III Primo semestre ALESSANDRA PATTANARO
001PD LE06108325 STORIA DELLA DRAMMATURGIA 6 III Primo semestre ANNA SCANNAPIECO
001PD LEL1000516 STORIA DELLA FOTOGRAFIA 6 III Primo semestre CARLO ALBERTO ZOTTI MINICI
003PD LEM0019358 TEATRO PER L'UNIVERSITA' 3 III Annuale CATERINA BARONE
001PD LEL1000613 TECNICHE ARTISTICHE E MULTIMEDIALI DEL CONTEMPORANEO 6 III Secondo semestre LIVIO BILLO
001PD LE03109235 TEORIA DELL'ARGOMENTAZIONE 9 III Primo semestre ADELINO CATTANI
003PD LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA (Primo Semestre) 9 III Annuale ADONE BRANDALISE
003PD LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA (Secondo Semestre) 9 III Annuale EMANUELE ZINATO
002PD LE04109362 TEORIA E TECNICHE DELLE COMUNICAZIONI DI MASSA 6 III Primo semestre MANLIO CELSO PIVA
001PD LE02109418 TEORIE E TECNICHE DEL LINGUAGGIO RADIOTELEVISIVO 6 III Primo semestre ERMANNO CHASEN
002PD LEM0019332 VIDEOSCRITTURA MUSICALE 3 III Annuale ANTONIO LOVATO

Lingue (non erogabili)
Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
000ZZ LEM0018822 PRIMA LINGUA STRANIERA: FRANCESE 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
000ZZ LEM0018824 PRIMA LINGUA STRANIERA: INGLESE 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
000ZZ LEM0018826 PRIMA LINGUA STRANIERA: SPAGNOLO 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
000ZZ LEM0018829 PRIMA LINGUA STRANIERA: TEDESCO 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
000ZZ LEM0018827 SECONDA LINGUA STRANIERA: FRANCESE 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
000ZZ LEM0018831 SECONDA LINGUA STRANIERA: INGLESE 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
000ZZ LEM0018833 SECONDA LINGUA STRANIERA: SPAGNOLO 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI
000ZZ LEM0018835 SECONDA LINGUA STRANIERA: TEDESCO 3 III Annuale ALESSANDRO FACCIOLI

Altre attività formative (non erogabili)
Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
000ZZ SP03111193 ABILITA' INFORMATICHE 3 III Annuale NICOLA ORIO
000ZZ LEM0020174 ATTIVITA' PRATICA LABORATORIALE 3 III Annuale CARLO ALBERTO ZOTTI MINICI
002PD LE01112138 LABORATORIO DI BIBLIOGRAFIA MUSICALE 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
003PD LEM0019345 LABORATORIO DI CINEMA D'ANIMAZIONE 3 III Annuale CARLO ALBERTO ZOTTI MINICI
002PD LE01112126 LABORATORIO DI CORO GRANDE 3 III Annuale ANTONIO LOVATO
001PD LEN1037816 LABORATORIO DI STORIA DELL'ARTE MODERNA 3 III Secondo semestre VITTORIA ROMANI
000ZZ LEM0019309 SEMINARIO 3 III Annuale FARAH POLATO
000ZZ LEM0018441 STAGE 1 3 III Annuale FARAH POLATO
000ZZ LEM0018444 STAGE 2 6 III Annuale FARAH POLATO
000ZZ LEM0018447 STAGE 3 9 III Annuale FARAH POLATO
000ZZ LEM0019304 STAGE 4 12 III Annuale FARAH POLATO
001PD LEM0019307 STAGE 5 15 III Annuale FARAH POLATO
002PD LEM0019306 STAGE 6 18 III Annuale FARAH POLATO
000ZZ LEM0019311 TIROCINIO ESTERNO 3 III Annuale FARAH POLATO

Obiettivi formativi del corso di studio
Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo
Il corso di laurea ha lo scopo di formare un operatore di cultura umanistica, con buone competenze informatiche e tecnologiche, dotato di strumenti di analisi e critica e di competenze teorico-pratiche articolate, in grado di trarre profitto dalle interferenze disciplinari fra i curricula previsti (Arte, Musica, Spettacolo e Moda). Le competenze fanno riferimento ad una base culturale articolata, comprendente:1. conoscenze di carattere storico e teorico sulle arti, la musica, il teatro, il cinema, la moda impostate criticamente e accompagnate da conoscenze tecnico-linguistiche; 2. conoscenze di tipo sociologico ed antropologico volte all'approfondimento delle problematiche specifiche.A livello operativo, il laureato avrà capacità di:1. analisi e progettazione di eventi culturali;2. curare programmi nel settore audiovisivo e teatrale, produrre testi, definire programmi espositivi o concertistici e seguirne la realizzazione, conoscere sistemi di archiviazione e recupero dei dati relativi agli specifici ambiti disciplinari, in particolare con strumentazioni informatiche.Infine il laureato conseguirà:1. buona padronanza operativa in almeno una lingua straniera;2. esperienza pratica entro i percorsi specifici.Il corso di laurea prevede inoltre facoltativamente stages in aziende private ed enti pubblici.Il tempo riservato allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale è pari ad almeno il 55 per cento dell'impegno orario complessivo con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale e pratico.Il corso è articolato in sei semestri; i primi due semestri (fino alla fine del primo anno di corso) comprendono un medesimo piano didattico per le quattro aree (arte, musica, spettacolo, moda). Un solo insegnamento comune è incluso nel terzo semestre. A partire dal terzo semestre lo studente si indirizza verso una delle aree, con un'intensificazione degli studi specifici ma proseguendo anche gli studi nei settori contigui. Le competenze sono sviluppate con attività formative che prevedono, oltre alle lezioni frontali, laboratori nei quali si acquisiranno conoscenze teoriche e capacità operative.

Risultati di apprendimento attesi, espressi tramite i descrittori europei del titolo di studio
Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Il laureato in Dams deve acquisire una conoscenza approfondita di carattere teorico e storico sulle arti, la moda, la musica, il teatro e il cinema. A queste si devono accompagnare conoscenze di tipo sociologico e antropologico, volte all’approfondimento di problematiche specifiche delle aree disciplinari di indirizzo. Il laureato deve altresì conseguire una adeguata padronanza di almeno una lingua europea e buone competenze informatiche e tecnologiche.Le prove d'esame, orali e/o scritte, consentiranno, al termine di ogni insegnamento, la verifica del conseguimento dei risultati attesi.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
A livello operativo, il laureato in Dams deve essere in grado di utilizzare le articolate basi culturali apprese al fine di analizzare e progettare eventi culturali, curare e realizzare programmi espositivi, concertistici, radiotelevisivi, teatrali, e interventi nel settore audiovisivo.Durante il percorso formativo, lo studente potrà iniziare ad applicare le competenze apprese con uno stage che gli consentirà di sperimentare le problematiche concrete all’interno di aziende, enti e altre istituzioni.Tali capacità saranno verificate attraverso la partecipazione alle attività di laboratorio previste dal corso, comprensiva di puntuale approfondimento e sviluppo dei temi e problemi trattati, affidati ad ogni singolo studente.
Autonomia di giudizio (making judgements)
Il laureato in Dams deve possedere adeguati strumenti critici che gli consentano di saper analizzare e confrontare in modo produttivo le aree delle arti, della moda, della musica e dello spettacolo.La gestione appropriata delle conoscenze acquisite dovrà tradursi nella capacità di formulare in modo autonomo giudizi, di trarre conclusioni sostenute da una adeguata argomentazione e di fornire analisi che tengano conto anche delle implicazioni teoriche che ne derivano.L'autonomia di giudizio qui richiesta sarà verificata ad ogni livello delle prove di valutazione dell'apprendimento cui gli studenti saranno soggetti (esami, verifiche di laboratorio, prova finale).
Abilità comunicative (communication skills)
Capacità di apprendimento (learning skills)
Il laureato in Dams deve aver raggiunto una elevata capacità di apprendimento e di elaborazione critica delle tematiche della disciplina, tale da consentirgli di intraprendere percorsi di studio specialistici e di organizzare lo studio e la ricerca in modo autonomo.La maturità acquisita sarà verificata in particolare durante la preparazione e all'atto della discussione della prova finale.

Altre informazioni
Conoscenze richieste per l'accesso
Lo studente/la studentessa dovrà essere in possesso di un’adeguata conoscenza della lingua italiana parlata e scritta.Lo studente/la studentessa dovrà possedere una conoscenza generale dei fondamenti della storia della letteratura italiana e della storia occidentale.Lo studente/la studentessa dovrà possedere uno spiccato interesse per almeno una delle discipline cardine del corso di studi (discipline musicali, cinematografiche, audiovisive, teatrali, artistiche e del design).Lo studente/la studentessa deve avere un’esperienza basilare di una o più di tali discipline, quale frequentatore/frequentatrice non occasionale dei seguenti eventi, perlomeno in qualità di spettatore: mostre d’arte o fotografiche, allestimenti, concerti, spettacoli teatrali, operistici o coreografici, film o documentari.Le conoscenze e le competenze richieste per l'accesso verranno verificate attraverso una prova d'ammissione con esito non vincolante. Se la verifica non sarà positiva verranno indicati specifici obblighi formativi, secondo modalità indicate nel regolamento didattico del corso di studio.
Caratteristiche della prova finale
La prova finale consisterà nella stesura di un breve elaborato, redatto sotto la guida di uno o più relatori, che dimostri le conoscenze acquisite e la capacità di strutturare in modo organico materiali relativi a una delle discipline del Corso.La specificità dei singoli curricula previsti comporta l'attribuzione di un numero di CFU diversi in base alla tipologia di lavoro richiesto.
Sbocchi occupazionali
Il laureato in Dams potrà trovare impiego in diversi ambiti e organismi dell'industria culturale: nelle emittenti radiofoniche e televisive in attività di produzione e programmazione; nelle istituzioni pubbliche come assessorati alla cultura e allo spettacolo; negli uffici di relazione col pubblico; negli enti di promozione culturale; nell'editoria tradizionale ed elettronica; nelle aziende discografiche; negli enti lirici, nei teatri stabili o presso compagnie teatrali, nelle società di concerti e nelle fondazioni, con funzioni organizzative.
Parere delle parti sociali
La trasformazione dei corsi di studio é stata un'occasione di revisione degli ordinamenti previgenti, effettuata in accordo con quanto stabilito dal DM 270/2004 e realizzata per cercare di superare le criticità riscontrate durante l'esperienza della riforma ex DM 509/1999 (tra queste il frazionamento degli esami, l'allungamento della durata effettiva degli studi, il mancato riscontro dei contenuti negli sbocchi occupazionali). Il punto di partenza di tale revisione é stato quanto realizzato nelle precedenti consultazioni, rielaborato poi dalle Facoltà e presentato nel corso dei mesi scorsi in riunioni con le parti sociali più direttamente coinvolte.
Massimo numero di crediti riconoscibili: 9
(Crediti riconoscibili sulla base di conoscenze e abilitàprofessionali certificate individualmente, nonché altreconoscenze e abilità maturate in attività formativedi livello post-secondario alla cui progettazione e realizzazionel'Università abbia concorso)
Approvazioni
20/12/2007: Consultazione degli Organi del mondo della produzione, servizi e professioni
10/01/2008: Approvazione del Consiglio di Facoltà
16/01/2008: Approvazione del Nucleo di Valutazione
22/01/2008: Approvazione del Senato Accademico
28/05/2008: Decreto Ministeriale di approvazione dell'ordinamento didattico
05/06/2008: Decreto Rettorale di emanazione
Utenza sostenibile
Sede Utenza sostenibile
PADOVA 300