Profilo Docente | Dipartimento dei Beni Culturali:

Profilo Docente

Marzia Maino

Marzia Maino si è laureata a Padova in Storia del teatro e dello spettacolo con una tesi dedicata all’esperienza teatrale di Mariano Fortuny (relatore Prof. Umberto Artioli). Nel 2009 ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo presso la stessa Università con un lavoro dedicato alla poetica illuminotecnica di Angelo Ingegneri e ai dispositivi progettati per l’inaugurazione del Teatro Olimpico di Vicenza (relatore Prof.ssa Cristina Grazioli). Ha preso parte a progetti di inventariazione e di ricerca d’archivio: nel 2003 ha contribuito alla catalogazione delle messinscene ruzantiane nel Novecento (pubblicato da Esedra nel 2006); nel 2006 ha collaborato al progetto Herla (archivio informato sull’attività spettacolare patrocinata dai Gonzaga dal 1480 al 1630, Fondazione “Umberto Artioli” Mantova Capitale Europea dello Spettacolo); nel 2009 ha redatto alcune voci per il progetto AMAtI (Archivio Multimediale degli Attori Italiani diretto dal prof. Siro Ferrone, Università di Firenze); nel 2016-2017 ha contribuito al riordino di parte del materiale miscellaneo relativo all’attività spettacolare di Mariano Fortuny presso il Museo Fortuny di Venezia.
Ha condotto le sue ricerche indagando questioni legate all’utilizzo della luce in scena, approfondendo parallelamente sia l’ambito rinascimentale come quello del primo Novecento. A questi terreni d’indagine appartengono alcuni saggi dedicati all’illuminotecnica rinascimentale, con particolare interesse per l’équipe di apparatori coinvolti nell’inaugurazione del Teatro Olimpico di Vicenza (1585). Ha approfondito lo studio della poetica teatrale di Fortuny partecipando in qualità di assegnista ad un progetto sovvenzionato dall’Università degli Studi di Padova dedicato alla ricognizione sulle fonti di formazione di questo artista, da cui è scaturita una monografia ("Con gli occhi della luce. Fonti di formazione, teoria e prassi nella poetica teatrale di Mariano Fortuny", Padova, Cleup, 2014). È titolare dell’insegnamento a contratto di Teoria e storia della scenografia presso l’ateneo padovano. È stata docente di Storia del teatro presso Accademia Palcoscenico (accademia d’arte drammatica del Teatro Stabile del Veneto, diretta da Alberto Terrani) e presso il Centro Territoriale Permanente (CTP) Francesco Petrarca di Padova.

presso Biblioteca di musica (Palazzo Liviano, pianterreno)

Ricevimento previo appuntamento, anche via Skype


Linee di Ricerca
- Utilizzo della luce in scena in ambito rinascimentale e del primo Novecento
- Il Teatro Olimpico di Vicenza (edificazione, inaugurazione)
- La poetica teatrale di Mariano Fortuny y Madrazo
- Le messinscena ruzantine
- Leonardo da Vinci e la scena

Moodle - Didattica online

E' attiva la nuova piattaforma per la didattica on line "Moodle" della Scuola di Scienze Umane accessibile dagli studenti tramite le credenziali di posta elettronica istituzionale dove si potranno trovare i materiali didattici (dispense dei corsi), liste di iscrizioni a varie attività, forum di discussione, messaggi ed avvisi relativi ad insegnamenti e corsi di laurea.

Tutto il materiale didattico dei corsi è reperibile nella nuova piattaforma all'interno del Corso di Laurea e dell'Insegnamento specifico (cliccare sulla voce "Insegnamenti attivati in Moodle" oppure, per insegnamenti di altri corsi di laurea, cliccare sulla voce "Insegnamenti di XXXXX negli spazi Moodle di altri CdL").


Home Page Moodle Dipartimento dei Beni Culturali
www.beniculturali.unipd.it/moodle

Info & Avvisi

Si avvisano gli studenti che è previsto un appello riservato a laureandi e fuori corso fissato per mercoledì 13 maggio alle ore 16.30 (in aula da definire).

Gli studenti che intendono sostenere l'esame da non frequentante (per quest'anno accademico 2019-2020 s'intende non iscritti e quindi non in elenco nella piattaforma Moodle del corso) devono concordare il programma inviando un'email alla docente