Profilo Docente

Alejandra Chavarria Arnau

Professore associato confermato

Telefono: 0498274619 - Email: chavarria@unipd.it

(L-ANT/08 ARCHEOLOGIA CRISTIANA E MEDIEVALE)

Nata a Barcellona (Spagna) il 15 dicembre 1972 Alexandra Chavarría Arnau è professore associato nell'Università degli Studi di Padova dal 2014, ricercatore dal 2007 e abilitata a professore ordinario nell’ASN 2011.

I suoi interessi scientifici spaziano dai vari temi legati all’archeologia medievale (insediamenti, chiese, cimiteri), allo sviluppo di metodi innovativi nello studio delle architetture, dei paesaggi storici rurali e urbani, nell’ambito della bioarcheologia e dell’archeologia pubblica.
Ha diretto scavi archeologici nei siti di Castelseprio (2021), Torba (2013-2019), Santa Maria di Lugo, Ve (2008-2010), Maguzzano, Bs (2005-2008), San Pietro di Limone, Bs (2013, 2014), battistero di Padova (2011-2012).

Ha inoltre un forte interesse per tutte le forme di comunicazione e condivisione delle conoscenze tra studiosi e cittadini tramite geodatabase online, sistemi wiki, applicazioni mobili, e corsi online. Da 10 anni svolge progetti di ricerca partecipata in diverse regioni italiane per conoscere, documentare e valorizzare il patrimonio culturale insieme agli studenti (universitari e delle scuole locali) e alla popolazione locale (Premio “Giulio Andreolli-Fare Paesaggio” (Osservatorio del Paesaggio della Provincia autonoma di Trento). Menzione di qualità per il progetto “Archeologia Partecipata nell'Alto Garda Trentino”). Ha anche realizzato due applicazioni mobili per la conoscenza del paesaggio storico urbano della città di Padova “Il Medioevo APPadova” (2016: E-content Award Italy-Culture and Tourism (Fondazione Politecnico di Milano & MEDICI Framework). Seconda posizione) e rurali (Colli Euganei:Appaseggio sui Colli Euganei). Entrambe tradotte in inglese e gratuitamente scaricabili.

A Padova svolge attività didattica come titolare di corsi in tutti i cicli formativi del dipartimento dei beni culturali oltre a numerose attività integrative e di laboratorio. E’ stata tutor di 12 tesi dottorali e supervisore di numerose ricerche postdottorali tra cui 2 Marie Curie Fellowship, 1 Seal of Excellence e 1 Stars Grant. E' recentemente diventata Change Agent per la didattica innovativa. Svolge una intensa attività istituzionale nell’ambito dell’internazionalizzazione come coordinatrice del dipartimento dal 2008 per il programma Erasmus (e responsabile di più di 40 flussi) nonché rappresentante Erasmus per la Scuola di Scienze Umane (2018), delegata dal direttore per la internazionalizzazione (2015).

È stata responsabile scientifico di numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali e attualmente coordina l’unità padovana di 3 progetti ERAMUS + per la didattica innovativa dei paesaggi storici Mediterranei. In passato ha coordinato le unità locali dei progetti PRIN (bando 2015) Archeologia al futuro e del progetto Mediterranean Mountain Landscapes sullo studio dei sistemi agrari antichi (FP7) (2014-2017) quest’ultimo nominato miglior progetto in Humanities dell’ European Research Council per il 2016.

È fondatrice e coeditore della rivista European Journal of Postclassical Archaeologies (dal 2011), della collana Progetti di Archeologia (24 volumi dal 2011) e dal 2018 coeditore della rivista Hortus Artium Medievalium. È membro di numerose società scientifiche del suo settore, dal 2018 del consiglio direttivo della Società degli Archeologi Medievisti Italiani, dal 2019 di ICOMOS Italia, dal 2020 coordinatrice e rappresentante per l’Italia dell’ International Council for Archaeological Heritage Management (ICAHM)


Monografie
A. Chavarría Arnau 2021, Arqueologia de las primeras iglesias del Mediterraneo (siglos IV-X), Monumenta Christiana Baetica, colección Monografías y Suplementos (2), Editorial Nuevo Encuentro, Granada.
G.P. Brogiolo, A. Chavarría Arnau 2020, Archeologia Post-Classica.Metodi, strumenti e prospettive, Carocci, Roma.
Chavarria Arnau 2018, Archeologia delle chiese. Dalle origini all'anno 1000. Nuova Edizione, Carocci, Roma, 2018.
A. Chavarria Arnau 2018, A la sombra de un imperio. Reyes, obispos e iglesias en la Hispania tardoantigua, Edipuglia, Bari, 2018,
A. Chavarria Arnau 2009, Archeologia delle chiese: dalle origini all’anno mille, Carocci, Roma (5a reedizione 2015).
A. Chavarria Arnau 2007, El final de las villas en Hispania (siglos IV-VIII), Bibliothèque de l’Antiquité Tardive 7, Brepols, Turnhout (esaurito).
G.P. Brogiolo, A. Chavarria Arnau 2005, Aristocrazie e campagne da Costantino a Carlo Magno, Firenze.

Curatele (selezione)
A. Chavarria, G.P. Brogiolo (eds.) 2021, Torba. Scavi 2013-2019, Mantova. A. Chavarria Arnau, M.A. Causarano (eds.) 2018, La memoria culturale dell’Oltresarca trentino, Paesaggi, persone e storie di pietre, Mantova.
A. Chavarría Arnau 2017, Ricerche sul complesso episcopale di Padova (2011-2012), Mantova, 2017.
G.P. Brogiolo, A. Chavarría Arnau (eds.), Monselice: Archeologia e Architetture di una città Medievale, Mantova.
A. Chavarria, G. Zucconi (eds.) 2016, Medioevo Fantastico. L'invenzione di uno stile nell'architettura tra fine '800 e inizio '900. Ciclo di conferenze (Padova 2015), "Archeologia dell'Architettura,XXI.
A. Chavarria Arnau, A. Reynolds (eds.) 2015, Detecting and Understanding Historical Landscapes, PCA Studies, Mantova.

Articoli in riviste e libri (selezione)
-A. Chavarria Arnau, P. Vedovetto 2021, Wiki loves churches! La piattaforma Wikicare per la catalogazione collaborativa delle chiese altomedievali in italia, Archeologia e Calcolatori, 32.1, pp. 291-306.
-A. Chavarría Arnau 2020, Il contributo delle analisi bioarcheologiche allo studio della stratificazione sociale in Italia tra Tardoantico e alto Medioevo, “Archeologia Medievale”, XLVII, pp. 321-332.
- G.P. Brogiolo, A. Chavarría Arnau 2020, Archeologia e sostenibilità in Italia nell’era post (?) Covid-19, “European Journal of PostClassical Archaeologies”, 10, pp. 7-20. ISSN: 2039-7895
- A. Chavarría Arnau 2019, La ricerca partecipata nell’archeologia del Futuro, “Il Capitale Culturale”, Supplementi 09, pp. 369-387 ISSN: 2039-2362.
-G.P. Brogiolo, A. Chavarría Arnau 2019, Archaeology for local communities in Northern Italy: experiences of participatory research in an adverse legal framework, “European Journal of PostClassical Archaeologies”, 9, pp. 101-122.
- A. Chavarría 2019, The Archaeology of Early Italian Churches in Context, 313–569 CE, in William R. Caraher, Thomas W. Davis, and David K. Pettegrew (eds.), The Oxford Handbook of Early Christian Archaeology, Online Publication Date: Jan 2019 DOI: 10.1093/oxfordhb/9780199369041.013.28.
- A. Chavarría 2018, People and landscapes in northern Italy: interrogating the burial evidence, in P. Diarte, N. Christie (eds.), Interpreting the transformations of people and landscapes in late antiquity and the middle ages, Oxford, 2018, pp. 163-178.
- G. Ganzarolli, A. Chavarría, M. Alexander, O. Craig 2018, Direct evidence from lipid residue analysis for the routine consumption of millet in Early Medieval Italy, Journal of Archaeological Science, 96, August 2018, pp. 124-130


Progetti di Ricerca


Linee di Ricerca
I suoi interessi spaziano dall'archeologia medievale (insediamenti, chiese, sepolture), all'archeologia del'edilizia storica e allo studio di storici paesaggi rurali e urbani. Ha sviluppato un team di giovani ricercatori che sviluppano nuove metodologie come analisi di isotopi stabili, datazione dei malte con metodi OSL, analisi archeometriche e gascromatografiche della ceramica, sistemi GIS per registrare e analizzare i dati urbani. È anche molto attiva nel campo dell'archeologia di comunità e del coinvolgimento delle comunità locali per la registrazione e la gestione del patrimonio culturale locale come risorsa per lo sviluppo.
Responsabile scientifico nei Progetti in Corso:
-Erasmus KA2 Integrated methodologies to historical landscape recording: participatory approaches (2019-2021)
- Visiting CARIPARO: The past in the Present (con UCL Londra) (2019)
- Progetto PRIN (bando 2015) "Archeologia al futuro. Teoria e prassi dell’archeologia pubblica per la conoscenza, tutela e valorizzazione, la partecipazione, la coesione sociale e lo sviluppo sostenibile"(2016-2020)
- Progetto europeo Europeo Mediterranean Mountain Landscapes sullo studio dei sistemi agrari antichi (FP7) (2014-2017) selezionato in 2016 dal EU Humanities Scientific Committee come: "one of the top five innovative research projects in the humanities and as an outstanding example of current European cultural heritage research and practice in the recent publication Innovation in Cultural Heritage Research"
- coordina i progetti ARCHIDATE Seal of Excellence project svilupato da Petra Urbanova (su datazioni OSL di malte storiche) (2019-2020) ed è cotutor della MarieCurie fellowship Elena Mercedes Pérez Montserrat sull'archeometria dei laterizi storici di Padova (CLAYONRISK) (2019-2020). E' stata tutor del Progetto THISTLE svilupato dalla Marie Curie Fellowship Sandren Paradis- Grenouillet (2017-2018)
- Progetto Architetture residenziali medievali di Padova. Tra ricerca e valorizzazione (II) (progetto ECCELLENZA 2012-2013 della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo)
- "Corpus Architecturae Religiosae Europee" progetto internazionale che coinvolge una decina di paesi europei e coordinamento della piattaforma WIKICARE-Italia.
Ha diretto numerosi scavi archeologici nei siti di Torba-Castelseprio (2013-2015, insieme a G.P. Brogiolo), le chiese di Santa Maria di Lugo, Ve (2008-2010), Maguzzano, Bs (2005-2008), San Pietro di Limone, Bs (2014, 2013), battistero di Padova (2011-2012, insieme a G.P. Brogiolo) e ha diretto dal 2005 numerose campagne di scavo in Croazia (Isola di Rab) insieme all'Università di Zagabria ottenendo vari finanziamenti del MAE per sviluppare queste ricerche.

Sviluppa principalmente ricerche in rapporto all'Archeologia delle Architetture, l'Archeologia dei Paesaggi Storici, l'Archeologia funeraria, e l'Archeologia delle Chiese. Particolare attenzione dedica alla comunicazione della ricerca tra le comunità locali e ad attività di Archeologia partecipata con l'organizzazione di Corsi di aggiornamento per docenti di Scuole Superiori , attività con le Scuole Medie (progetto Attivamente-Cariparo), cicli di conferenze per la cittadinanza e Summerschools per la ricerca partecipata. Ha anche pubblicato tre APPLICAZIONI MOBILE (Medioevo Appadova, Appaseggio sui Colli e Rab a walk in the Past.


Vengono proposte tesi in rapporto ai progetti di ricerca dell'insegnamento: Archeologia dei paesaggi storici, Archeologia delle Chiese, Cimiteri, Archeologia Pubblica e Archeologia Partecipata.

Tra le piu recenti tesi dottorali:
S. Schivo, La percezione e il valore dei beni culturali presso le comunità locali.
F. Benetti, L’impatto dei Beni culturali nella società attuale.
M. Rizner, Diachronic analyses of the development of historical landscape in Northern Adriatic islands between last millennium BC and the early Middle ages
F. Giacomello, Studio diacronico degli spazi nelle città postclassiche a Padova e nel suo territorio
P. Vedovetto, Corpus della scultura altomedievale della diocesi di Padova
L. Lamanna, Archeologia e Antropologia della morte in Italia Settentrionale tra IV e XII secolo. Un approccio bioarcheologico
M. Marinato, Alimentazione, salute e mobilità della popolazione in Italia settentrionale tra IV e VIII secolo. Approcci bioarcheologici

Tesi Scuola di Specializzazione (selezione):
2019 P. Marcato, Paesaggi di malga nel territorio di Brentonico
2016 Angelo Cardone, Lo sviluppo urbanistico di Monselice nel Medioevo
2016 Simone Sestito, Paesaggi storici del territorio di Campagna Lupiia
2015 F. Gianneti, Metodologie e applicazioni digitali per la comunicazione dei Beni Culturali: Il Medioevo APPadova.

Tesi magistrali (selezione):
2020 G. Marra Il paesaggio urbano ad Ascoli Piceno tra Due e Trecento. Studio archeologico dell’edilizia storica e proposta di valorizzazione digitale
2020 M. Usai, Quello che l’emergenza sanitaria ci ha insegnato sulla didattica online nelle Università: la risposta del settore disciplinare L-ANT/08 e una proposta di corso online
2019 D. Grassetti, Il castello di Vestignano e la sua comunità. L’indagine archeologica a servizio della progettazione bottom-up
2019 S. Bianco, The exploitation of woody plants during Historical times (15th-18th c.) in Mercat del Born (Barcelona, Spain). Anthracological study of Casa Corrales
2019 G. Garbo Galeas per Montes: Scoprire i paesaggi storici attraverso i videogiochi,
2019 P. Fusetti, Archeologia a Castelseprio dal XIX al XXI secolo: tra memoria storica e archeologia
2016 Luca Mione. Comunicazione audiovisuale in Archeologia: l’esempio del progetto Memola.
2016 G. Roat, Analisi architettonica ed urbanistica del borgo medievale di Arquà Petrarca.
2016 A. Rivellino, Il cimitero bassomedievale di Santa Maria di Torba (scavi 2013).
2015 F. Chiorboli, Ceramiche bassomedievali e rinascimentali del Battistero di Padova.
2015 F. Favilli, Archeologia dei paesaggi nei territori di Rovolon e Teolo: insediamenti, spazi agrari e gestione dell'incolto.
2014 M. Quarena, Studio del parcellare dei castelli di Baone e Calaone, PREMIO REGIONE VENETO

Tesi triennali (selezione):
2020 L. Minzon, Il commercio Tardoantico nell'Adriatico Settentrionale: materiali ceramici d'importazione dallo scavo di Dinka Dokule a Rab (Croazia)
2018, A. Carbone, Coltelli, acciaini e cessoia di contesti altomedievali in Italia settentrionale
2018 E. Filippini, L’immagine dell’Archeologia nella Televisione Italiana,
2016 Ines Frighetto: Paleodemografia: metodi, sviluppi e potenziali applicazioni per l'archeologia medievale.
2016 Cristina Segato: Necropoli Tardoantiche ed Altomedievali nelle province di Milano e Monza Brianza.
2015 Eleonora Berto, Potenzialità dell'utilizzo dei Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR) nella ricerca archeologica: due casi dal territorio di Chioggia.

Moodle - Didattica online

E' attiva la nuova piattaforma per la didattica on line "Moodle" della Scuola di Scienze Umane accessibile dagli studenti tramite le credenziali di posta elettronica istituzionale dove si potranno trovare i materiali didattici (dispense dei corsi), liste di iscrizioni a varie attività, forum di discussione, messaggi ed avvisi relativi ad insegnamenti e corsi di laurea.

Tutto il materiale didattico dei corsi è reperibile nella nuova piattaforma all'interno del Corso di Laurea e dell'Insegnamento specifico (cliccare sulla voce "Insegnamenti attivati in Moodle" oppure, per insegnamenti di altri corsi di laurea, cliccare sulla voce "Insegnamenti di XXXXX negli spazi Moodle di altri CdL").


Home Page Moodle Dipartimento dei Beni Culturali
www.beniculturali.unipd.it/moodle

Info & Avvisi

NUOVI ORARI delle lezioni di Archeologia Medievale (profssa. Chavarria):

Archeologia Medievale merc-giov-ven 8.30-10.30 (merc 8.30- 9.15) aula S

Early Medieval Archaeologies in the Mediterranean lun- mar 8.30-10.15 e merc 8.30-9.15 aula M