Aquae Patavinae: il Museo del Termalismo a Montegrotto Terme

Il progetto di ricerca "Aquae Patavinae", che ha previsto attività di scavo, conservazione, restauro e valorizzazione dei principali siti archeologici di Montegrotto Terme, si concluderà con l'allestimento del Museo del Termalismo che avrà sede a Villa Draghi. Il Museo prevede alcune sezioni dedicate al fenomeno del termalismo antico in Italia, con riferimenti alle problematiche geologiche e chimiche nonché ai principali tipi di insediamenti attestati. Altre sale saranno preposte invece alla realtà archeologica e termale del comprensorio euganeo, con apertura anche alle testimonianze di età moderna.

Sito di riferimento: www.aquaepatavinae.it

Responsabile
Francesca Ghedini
Paola Zanovello

Collaboratori
M. Annibaletto, M. Bassani - Università degli Studi di Padova
V. Tiné, M. Bressan, E. Pettenò - Soprintendenza per i beni archeologici del Veneto


Enti coinvolti
- Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto
- Regione Veneto
- Comune di Montegrotto Terme
- Arcus S.p.A.
- Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

Obiettivi

L'allestimento del Museo mira a far dialogare materiali antichi, modelli ricostruttivi e pannellistica con strumenti informatici all'avanguardia, con lo scopo di consentire livelli di approfondimento diversificati, ovvero di attrarre un pubblico eterogeneo.

Risultati

Il progetto "Aquae Patavinae" ha consentito di pubblicare vari articoli in Atti di Convegni (2011, 2012, in corso di stampa) e in riviste. Ha inoltre già messo a disposizione un sito web: www.aquaepatavinae.it



TASSONOMIA

Linee di ricerca: Pianificazione territoriale tutela e valorizzazione dei BBCC