LM Scienze archeologiche | Dipartimento dei Beni Culturali:

Notizie relative alla categoria: LM Scienze archeologiche

Campagna di scavo Castelseprio (VA), chiesa di San Giovanni-agosto/settembre 2021 (prof. ssa A. Chavarría Arnau)

Periodo
23 agosto - 3 settembre (I turno)
6 settembre - 17 settembre (II turno)

Per partecipare allo scavo gli studenti dovranno avere effettuato la visita medica presso il Servizio di medicina preventiva dei lavoratori universitari dell'Università di Padova, essere in possesso dell’attestato del Corso per la sicurezza nei cantieri archeologici.

Per prenotare la visita medica e per informazioni sul Corso per la sicurezza si prega di rivolgersi alla Sig.ra Michela Milanato (segreteria didattica): 049 8274573 - michela.milanato@unipd.it

Per richiedere la partecipazione è necessario scrivere una mail entro il 1 luglio 2021 a chavarria@unipd.it allegando un breve curriculum che indichi anno e corso di laurea, esami e laboratori eseguiti, esperienza pregressa di scavo e motivazione per la partecipazione allo scavo.
Gli studenti selezionati saranno contattati personalmente all'indirizzo di posta elettronica istituzionale entro il 15 luglio.

Pe informazioni scrivere a: chavarria@unipd.it

“Conoscere, ricostruire, comunicare: dalla ricerca alla valorizzazione del patrimonio archeologico” - Seminari dott. Dominik LUKAS (24 maggio e 14 giugno 2021 - ZOOM Meeting)

Lunedì 24 maggio e Lunedì 14 giugno 2021, alle ore 17.15, su piattaforma ZOOM Meeting (https://unipd.link/lukas), il dott. Dominik Lukas (Archeologist and IT Expert, Chicago University, USA), visiting fellow per il "Progetto CArD3D. Una Carta Archeologica Digitale per la Regione Veneto" (POR FSE 2014-2020- Regione Veneto) (resp. scient. Maria Stella Busana), terrà due seminari dal titolo “Modellazione dei dati archeologici e concetto di ‘Reflexivity’: il caso studio del progetto Çatalhöyük (Turchia)” e “Il ‘Living Archive’: aprire in maniera trasparente la conoscenza archeologica”.

Il focus di entrambi gli interventi sarà lo scavo del famoso sito neolitico di Çatalhöyük, localizzato nella Turchia centrale, di importanza cruciale in quanto apre una finestra sui primi insediamenti urbani, ma punto di riferimento per ogni ricerca archeologica.
Nel primo incontro verrà affrontato il tema delle metodologie tecnologiche innovative adottate nell'ambito del Çatalhöyük Research Project, che sono alla base dell'approccio definito reflexive, per cui ogni fase del lavoro sul campo consiste in un atto interpretativo. A partire da questo presupposto i dati vengono registrati con un alto grado di informazioni contestuali per consentire una valutazione critica delle informazioni raccolte e dell'interpretazione generata.
Nel secondo incontro si tratterà della gestione e archiviazione dei dati in archeologia, sempre a partire dall'esempio del Çatalhöyük Research Project. Il processo che verrà esposto, denominato Living Archive, ha lo scopo di fornire un accesso trasparente ai dati raccolti sul campo attraverso l'utilizzo delle moderne tecnologie del semantic web, al fine di rendere chiaro ed esaustivo il percorso di interpretazione dei dati. La metodologia del Living Archive può fornire un esempio di buona pratica per l'impostazione di uno "scavo archeologico digitale" a 360 gradi.

Sono invitati a partecipare assegnisti, dottorandi, specializzandi, studenti dei corsi di Laurea e tutti gli interessati.

Scarica la locandina dell’evento.

Il Direttore del Dipartimento
Jacopo BONETTO

Laboratorio "Gli Etruschi del Po" (Responsabile scientifico: S. PALTINERI - Studente referente: G. GARATTI)

DESCRIZIONE
Il laboratorio mira a fornire strumenti per l'analisi del paesaggio antropico in epoca preromana e.si concentra sull’abitato di San Basilio di Ariano nel Polesine (RO), attivo fra VI e V secolo a.C. e frequentato da Etruschi, Greci e, probabilmente, Veneti.
Le attività, di tipo sia teorico che pratico, saranno tenute da studenti della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici che hanno già partecipato alle missioni di ricognizione e scavo nel sito, con la supervisione del docente referente.

PROGRAMMA
Le attività si svolgeranno presso i Laboratori di Archeologia di Ponte di Brenta e saranno articolate in tre moduli, secondo il seguente calendario:

29 giugno 2021 – PRIMO MODULO (G. GARATTI – A. GIUNTO)
h. 9.00-10.30: San Basilio nel quadro ambientale e culturale del Delta del Po durante l’età del Ferro
h. 10.30-13.30: La documentazione durante lo scavo: esercitazione pratica di rilievo con la stazione totale
h. 14.00-17.30: La compilazione delle schede US

1 lugio 2021 – SECONDO MODULO (A. GIUNTO – G. IADICICCO)
h. 9.00-13.00: La documentazione dopo lo scavo: gestione informatica dei dati
h. 13.30-17.30: La produzione di planimetrie con i software QGIS e FileMaker Pro

2 luglio 2021 – TERZO MODULO (G. GARATTI – G. IADICICCO)
h. 9.00-13.00: La gestione e lo studio dei materiali: redazione di un database
h. 13.30-17.30: La tipologia e l’inquadramento culturale dei materiali

POSTI DISPONIBILI: 5
CREDITI: 3 CFU

ISCRIZIONI
Possono presentare domanda tutti gli studenti iscritti al corso di Laurea Triennale in Archeologia e gli studenti della Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche. Per iscriversi è necessario mandare una mail a giorgio.garatti@studenti.unipd.it oppure a andrea.giunto@studenti.unipd.it entro il 10 giugno 2021.
Gli interessati a partecipare sono pregati di allegare un breve curriculum contenente: dati anagrafici, indirizzo e-mail, anno di iscrizione, esami sostenuti con voti, materia di laurea, se definita.
Gli studenti selezionati saranno contattati personalmente all’indirizzo di posta elettronica istituzionale.

MISSIONE ARCHEOLOGICA NELL’ABITATO PREROMANO DI SAN BASILIO DI ARIANO NEL POLESINE (ROVIGO)

Direzione scientifica: S. Paltineri
Qualora le condizioni sanitarie lo permettano, nel mese di settembre 2021 si svolgerà la terza campagna di indagini a San Basilio di Ariano nel Polesine, un centro che fra il VI e il IV secolo a.C. si trovava su una duna costiera ed era frequentato da Etruschi, Greci e, probabilmente, Veneti.
I principali obiettivi scientifici delle indagini 2021 sono l’individuazione di strutture abitative relative alla fase di attivazione del sito e la ricostruzione del paesaggio antico.

La campagna di scavo è riservata:
- prioritariamente, a studenti del Corso di Dottorato in Storia, Critica e Conservazione dei Beni Culturali e della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici;
- in subordine, a studenti dei corsi di Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche e Triennale in Archeologia.

Si prevede un’articolazione su due turni:
- Primo turno: 30 agosto – 10 settembre (con sabato 4 settembre lavorativo);
- Secondo turno: 13 settembre – 24 settembre (con sabato 18 settembre lavorativo).
I partecipanti non potranno lasciare la sede dello scavo nei fine settimana intermedi (4-5 settembre e 18-19 settembre).
Saranno selezionati - anche in base a necessità logistiche attualmente in corso di definizione - non più di 8-9 operatori per turno. La conferma della campagna di scavo verrà comunicata, sulla base della situazione sanitaria, entro la fine di luglio. La partecipazione allo scavo sarà riconosciuta con i CFU di attività pratica.

Per partecipare alla missione archeologica gli studenti dovranno:
- Aver effettuato la visita medica presso il Servizio di Medicina Preventiva dei Lavoratori Universitari dell’Università di Padova;
- Essere in possesso dell’attestato del Corso per la Sicurezza nei Cantieri Archeologici.
Per prenotare la visita medica e per informazioni sul corso per la sicurezza si prega di rivolgersi in tempi utili alla sig.ra Michela Milanato (Segreteria Didattica): tel. 0498274573, e-mail: michela.milanato@unipd.it

Per partecipare è necessario inviare la richiesta a silvia.paltineri@unipd.it entro venerdì 11 giugno.
La richiesta dovrà essere corredata da un curriculum vitae (comprensivo di eventuale voto di Laurea, titolo della tesi ed esami sostenuti) e dall’indicazione relativa alla preferenza per il turno/i turni di scavo. Non saranno prese in considerazione domande di partecipazione incomplete, inviate da indirizzi di posta non istituzionali o pervenute oltre la data di scadenza.
Gli studenti selezionati saranno contattati via e-mail all'indirizzo di posta istituzionale e, contestualmente, verranno informati in merito alla data e all’orario del primo incontro organizzativo.

Laboratorio "L’arte di costruire in età romana: approcci teorici e pratici all’edilizia storica" (prof.ssa Caterina Previato - dott.ssa Eliana Bridi)

DESCRIZIONE
Il laboratorio, articolato in una serie di lezioni frontali e attività pratiche, si propone di fornire le conoscenze, le competenze e gli strumenti necessari per affrontare lo studio di un edificio o monumento antico.
La prima parte del laboratorio prevede alcune lezioni teoriche volte a fornire un inquadramento generale sui materiali e le forme del costruire in uso nel mondo antico, con specifico riguardo al Veneto romano e alle regioni limitrofe, e sulle nuove metodologie d’indagine messe in campo per lo studio dell’architettura antica.
All’introduzione teorica, seguirà una parte pratica da svolgersi nel corso di uscite che saranno organizzate in alcuni centri urbani del territorio con evidenze di età romana, durante le quali gli studenti avranno modo di analizzare in forma diretta le caratteristiche materiche, costruttive e strutturali degli edifici meglio conservati.
Particolare attenzione sarà rivolta alla città di Verona, ai suoi monumenti e alle cave presenti nel territorio circostante, che recano importanti tracce delle attività di estrazione della pietra e che sin da epoca antica garantirono l’approvvigionamento di materiale lapideo al centro urbano.

PERIODO
: Maggio - Giugno 2021, per un totale di 48 ore, articolate approssimativamente in due incontri settimanali.
CREDITI: 6 CFU
POSTI DISPONIBILI: 10

ISCRIZIONI

Possono presentare domanda tutti gli studenti iscritti al corso di Laurea Triennale in Archeologia e gli studenti della Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche. Per iscriversi è necessario mandare una mail a eliana.bridi@phd.unipd.it entro il 10 maggio.
Gli interessati a partecipare sono pregati di allegare un breve curriculum contenente: dati anagrafici, indirizzo e-mail, anno di iscrizione, esami sostenuti con voti, materia di laurea, se definita. Gli studenti selezionati saranno contattati personalmente all’indirizzo di posta elettronica istituzionale. In tale occasione saranno specificati anche data e orario del primo incontro.
Agli studenti selezionati è richiesta un’attiva partecipazione alle attività previste dal laboratorio.

INFORMAZIONI
caterina.previato@unipd.it; eliana.bridi@phd.unipd.it

Campagna di indagini archeologiche Nora (Pula, CA)- settembre-ottobre 2021 (prof. J. Bonetto, prof. C. Previato)

Il Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università di Padova (prof. J. Bonetto, prof. C. Previato) intende condurre nei mesi di settembre-ottobre 2021 l’annuale campagna di indagini archeologiche presso l’antica città di Nora (Pula, CA). In attesa di direttive ministeriali e universitarie sulla possibilità dello svolgimento delle attività didattiche esterne, si raccolgono le manifestazioni d’interesse alla partecipazione degli studenti del corso di Laurea Triennale in Archeologia, del corso di Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche, della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici e del Corso di Dottorato in Storia, Critica e Conservazione dei Beni Culturali.

Descrizione delle attività previste:
- Scavo dell’abitato fenicio
- Scavo dell'edificio pubblico alle pendici del colle di Tanit
- Scavo dell'edificio ad est del foro
- Scavo della necropoli fenicia e punica
- Studio dei reperti ceramici e degli intonaci dipinti

Periodo:
29 agosto - 17 settembre 2019 (I turno);
19 settembre - 8 ottobre 2019 (II turno);

CFU:
La partecipazione a un turno di scavo corrisponde alla frequenza del corso "Scavo e studio delle città antiche: Nora" (prof. J. Bonetto, prof. C. Previato) e darà diritto all’acquisizione dei 6 CFU.

Per partecipare allo scavo gli studenti dovranno avere effettuato la visita medica presso il Servizio di Medicina Preventiva dei Lavoratori Universitari dell'Università di Padova, essere in possesso dell'attestato del Corso per la Sicurezza nei Cantieri Archeologici.

Per prenotare la visita medica e per informazioni sul corso per la sicurezza si prega di rivolgersi in tempi utili alla signora Michela Milanato (Segreteria Didattica): tel. 0498274573, e-mail: michela.milanato@unipd.it

Per richiedere la partecipazione, entro il 30 maggio 2021, è necessario compilare il modulo di iscrizione, con indicazione della preferenza per uno o più turni di scavo, tramite la piattaforma Moodle al seguente link:

https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?id=10138

La lista definitiva dei partecipanti sarà pubblicata entro il mese di giugno 2021.
Gli studenti selezionati saranno contattati personalmente via e-mail all'indirizzo di posta istituzionale, nella quale verranno specificati anche la data e l’orario dell’incontro organizzativo. Ogni assenza dovrà essere giustificata.

Per informazioni scrivere a: progettonora.dbc@unipd.it

Partecipanti al Laboratorio di Autenticazione dei Beni Archeologici (Prof.ssa Monica Salvadori, Dott. Luca Zamparo)

Si comunicano i nominativi delle studentesse e degli studenti partecipanti alle attività didattiche del Laboratorio di Autenticazione dei Beni Archeologici (Prof.ssa Monica Salvadori, Dott. Luca Zamparo):

- Elisa Consolo
- Marco Donà
- Valentina Fardo
- Federico Jarc
- Alvise Pastorello
- Nuria Pedrazzoli
- Gaia Emma Pettinello
- Giulia Ranoldi
- Patrizia Serafini
- Giulia Tiburli Marini
- Enrico Trevisan
- Chiara Turrisi

Si informa che il primo incontro si terrà il giorno venerdì 9 aprile, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, presso Sala Sartori (Palazzo Liviano), salvo diversa indicazione da parte del Dipartimento o dell'Ateneo.
Eventuali modifiche sulle modalità di erogazione del laboratorio saranno comunicate direttamente agli indirizzi istituzionali dei singoli partecipanti.

Per informazioni: luca.zamparo@unipd.it

Laboratorio di Analisi, rilievo e conservazione dei monumenti antichi

RESPONSABILE DELL’ATTIVITA’: Dott.ssa Caterina Previato
INFORMAZIONI: caterina.previato@unipd.it

DESCRIZIONE
Il laboratorio si articola in una serie di lezioni frontali e attività sul campo finalizzate a fornire agli studenti
conoscenze di base sulle principali metodologie e tecniche di analisi e rilievo dei monumenti antichi. Nel corso del laboratorio, gli studenti avranno modo di dedicarsi in prima persona alla pratica del rilievo diretto e indiretto (uso della stazione totale, restituzione dei dati con programmi di tipo CAD, uso di software di fotogrammetria 2D, etc.).

PERIODO: 18 marzo - 30 aprile 2021
Il primo incontro è fissato per giovedì 18 marzo 2021 su Zoom.
Le successive lezioni e attività pratiche si terranno il giovedì e il venerdì dalle ore 14:30 alle 16:30. Il calendario e il programma del laboratorio verrà illustrato nel corso del primo incontro.

CREDITI: 6 CFU - POSTI DISPONIBILI: 12

REQUISITI
Il laboratorio è rivolto a studenti iscritti al corso di Laurea triennale in Archeologia. In casi eccezionali, potranno partecipare anche studenti iscritti al corso di Laurea magistrale in Scienze archeologiche. La frequenza è obbligatoria.

ISCRIZIONI
Gli interessati a partecipare sono pregati di inviare via mail alla docente (caterina.previato@unipd.it) un breve curriculum con indicato: dati anagrafici, indirizzo e-mail, anno di iscrizione, elenco degli esami sostenuti e relativi voti, materia di laurea (se definita), precedenti esperienze di scavo e/o rilievo. La scadenza per la presentazione delle domande è il 15 marzo 2021. Gli studenti selezionati saranno avvisati tramite e-mail, in cui sarà indicato il link Zoom per il primo incontro.

Laboratorio Autenticazione dei Beni Archeologici (A.A. 2020/2021)

RESPONSABILE SCIENTIFICO: Prof.ssa Monica SALVADORI
REFERENTE: Dott. Luca ZAMPARO

Il Laboratorio di Autenticazione dei Beni Archeologici (27 ore, 3 CFU) affronterà i temi e i metodi dell’archeologia legale, ossia la branca della disciplina che analizza e indaga i comportamenti sociali, leciti e illeciti, in materia di beni culturali.
Il laboratorio affronterà quindi il ruolo del professionista culturale all’interno della società contemporanea, evidenziando gli ambiti operativi per la tutela del patrimonio culturale.
Dopo una prima parte introduttiva sui metodi e sugli strumenti dell’archeologia legale, soprattutto per il contrasto del traffico illecito e della contraffazione dei beni archeologici, il laboratorio vedrà una parte pratica con lo studio di una o più collezioni pubbliche o private.

Il primo incontro si terrà in Sala Sartori (Palazzo Liviano) il giorno 8 aprile alle 
ore 14.30.

CALENDARIO
Aprile: 8, 15, 22, 27
Maggio: 6, 13, 20, 27

Le domande di iscrizione (corredate di numero di matricola, corso di laurea, anno di corso e curriculum vitae et studiorum) dovranno pervenire all’indirizzo luca.zamparo@unipd.it entro il 19 marzo 2021.

Per informazioni: luca.zamparo@unipd.it

Laboratorio "Metodi, strumenti e materiali medievali" Marie-Ange Causarano

Il laboratorio si concentrerà sui diversi tipi di comunicazione archeologica in uso, con particolare attenzione ai “linguaggi” utilizzati per creare narrazioni creative e originali pensate per diversi tipi di fruitori.

Il laboratorio verterà sui seguenti argomenti:
1. Comunicare l’archeologia: conoscere, condividere e divulgare
2. Analisi e esercitazioni di comunicazione creativa in archeologia
3. Linguaggio e tecniche dello storytelling archeologico
4. Casi di studio e incontri con esperti esterni


DOVE E QUANDO

Il laboratorio si svolgerà on line:
https://unipd.zoom.us/j/85676088829
ID riunione: 856 7608 8829

Dal 24 marzo al 5 maggio:
- 24, 31 marzo, h. 14-18
- 14, 21, 28 aprile, h 14-18
- 5 maggio, h 14-18

Per informazioni e iscrizioni:
marieange.causarano@unipd.it