Notizie relative alla categoria: LM Scienze archeologiche

Open Day delle lauree magistrali (24 maggio 2024)

Venerdì 24 maggio 2024 si terrà la prima edizione dell’evento “Open Day lauree magistrali” dell’Università di Padova: un’opportunità per ricevere informazioni su tutti i corsi offerti dall’Ateneo e confrontarsi con docenti, staff, studentesse e studenti che stanno vivendo la loro esperienza universitaria, approfondendo dubbi e curiosità specifici.

I desk informativi ospiteranno anche i corsi magistrali del Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università di Padova:

  • Scienze archeologiche
  • Scienze dello spettacolo e Produzione multimediale
  • Storia dell'arte
  • Turismo, cultura, sostenibilità


Orario: dalle h9:00 alle h17:30
Luogo: Padiglione 11 (ingresso C) della Fiera di Padova, Via Goldoni 8
La partecipazione all'evento è libera e gratuita, previa registrazione: https://openday.web.unipd.it/

La Scuola di Scienze Umane, sociali e del patrimonio culturale propone inoltre un seminario di approfondimento dal titolo “Tavolo delle professioni umanistiche - Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale: orizzonti professionali”

Orario: dalle h14.30 alle h17.30
Luogo: presso l'aula N di Palazzo Liviano, Piazza Capitaniato 7, Padova
Prenotazione: https://openday.web.unipd.it/scuole/SU/
Per ulteriori info: https://ilbolive.unipd.it/it/event/open-day-lauree-magistrali-unipd

Laboratorio di Studio e conservazione dei materiali romani (A.A. 2023/2024 - prof.ssa M.S. Busana)

Il laboratorio si articola in sei incontri, ciascuno dei quali articolato in una parte teorica e in una parte pratica finalizzate a fornire agli studenti conoscenze di base sulle principali classi ceramiche e sul vetro, nonché sulle metodologie di analisi, studio e documentazione dei materiali romani. Nel corso del laboratorio, gli studenti avranno modo di dedicarsi in prima persona all’identificazione dei reperti e alla pratica della catalogazione.

Periodo: maggio-giugno 2024
Gli incontri si svolgeranno il lunedì pomeriggio (13.30-17.30) e il venerdì mattina (9.30 alle 13.30) con il seguente calendario: 31 maggio e 3, 7, 10, 17 e 21 giugno 2024.
Sede: Laboratori di Archeologia a Ponte di Brenta (PD), via delle Ceramiche, 28
Disponibilità: 10 posti
Requisiti: Il laboratorio è rivolto a studenti iscritti al corso di Laurea triennale in Archeologia che frequentano il corso di Archeologia romana. In casi eccezionali, verranno accettati anche studenti del corso di Laurea magistrale in Scienze archeologiche.

Iscrizioni
Gli interessati a partecipare sono pregati di spedire via mail alla docente (mariastella.busana@unipd.it) e a Valentina Mantovani (mantovanivalentina1@gmail.com) la scheda allegata e compilata.
La scadenza per l’invio della domanda di partecipazione è sabato 25 maggio 2024.
Gli studenti selezionati saranno avvisati tramite e-mail.

Per informazioni: mariastella.busana@unipd.it
La partecipazione al laboratorio darà diritto all’acquisizione di 3 CFU.

LASERT 2 Laboratorio di Archeometallurgia sperimentale

Gentili studenti, sono aperte le iscrizioni a LASERT 2 Laboratorio di Archeometallurgia sperimentale
Prof.ssa Ivana Angelini
e con la partecipazione del Prof. Massimo Vidale
20-22 Maggio 2024
Ponte di Brenta

Locandina LASERT 2-20-22 Maggio 2024

Depliant LASERT 2-20-22 May 2024

SONO UN ARCHEOLOGO ED ORA COSA FACCIO?

SONO UN ARCHEOLOGO ED ORA COSA FACCIO?
Il mondo del lavoro in archeologia

Lunedì 27 maggio ore 18:00
Aula N - Palazzo Liviano, p.zza Capitaniato 7 - Padova

 

locandina : CIA_VENETO-UNIPD_rev01

NON SI BUTTA VIA NIENTE Economie circolari nel mondo antico

In occasione del Festival dello Sviluppo sostenibile il Museo di Scienze Archeologiche e d‘Arte ospiterà dal 15 maggio al 12 giugno 2024 l’esposizione didattica "Non si butta via niente. Economie circolari nel mondo antico", un progetto didattico e scientifico di Margarita Gleba e Guido Furlan del Dipartimento dei Beni Culturali, con Alessandra Menegazzi del Centro di Ateneo per i Musei e conservatrice del Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte dell’Università degli Studi di Padova.

L’iniziativa ha ottenuto il supporto della Scuola di Specializzazione di Archeologia presso il Dipartimento del Beni Culturali dell’Università di Padova.

L'esposizione didattica "Non si butta via niente" presenta esempi di riuso e riciclo di materiali come ceramica, vetro, metallo e persino tessuti provenienti dalle collezioni museali e dalle indagini sul campo dei docenti del Dipartimento dei Beni Culturali, attualmente in corso di studio. Vasi dell'antica Grecia riparati con grappe in piombo, frammenti ceramici frantumati in cocciopesto e riutilizzati nel pavimento romano in opus signinum, e stracci di lana usati come calafataggio per impermeabilizzare lo scafo di una nave sono solo alcuni degli esempi di antiche pratiche sostenibili.

L’esposizione didattica introdurrà i partecipanti all'archeologia del riuso e del riciclo attraverso visite guidate e un ciclo di conferenze che si concentreranno su aspetti specifici delle antiche economie circolari.

 

Apertura: 15 maggio-12 giugno 2024

Orari: Lunedi-Giovedi 10.00-13.00 ingresso libero e gratuito; Mercoledi 15.00-18.00 e Domenica 14:30-18:30 compreso nel biglietto d’ingresso, acquistabile su: https://shop.midaticket.it/museiateneopadova/Event/161/Dates

Luogo: Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte, Palazzo Liviano, Piazza Capitaniato 7, Padova

Per informazioni: museo.archeologia@unipd.it

 

Conferenze

-15 maggio 2024, ore 17.00: Inaugurazione dell’iniziativa “Non si butta via niente: Economie circolari nel mondo Antico”: saluti delle autorità, presentazione da parte dei curatori e taglio del nastro con brindisi.

-29 maggio 2024, ore 17.00: Margarita Gleba (DBC) “Stracci utili: riuso dei tessuti nel mondo preromano e romano”

-5 giugno 2024 ore 17.00: Guido Furlan (DBC) “Di necessità virtù. Città romane ed economia del riuso”

-12 giugno 2024, ore 17.00: Anna Riccato (Università degli Studi di Milano Statale) “Chi rompe ripara: usi, riusi e riparazioni di contenitori ceramici nel mondo romano”

Tutte le conferenze saranno ad ingresso libero e gratuito, senza prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

 

Locandina evento museo

Scavo di San Basilio, insediamento di età romana, campagna di scavo 2024

Si comunica l’elenco degli studenti selezionati:

Turno I (13-24 maggio)
Arici Alice
Babolin Egle Giorgia
Baldan Giulia
Bridi Eliana
Cecchetti Sofia
Chiroli Sara
Di Fulvio Carmen
Gatto Pietro
Gelfars Ned Niko
Girotto Chiara
Poletto Loris
Tomasello Elena

Turno II (27 maggio – 7 giugno)
Barletta Leonardo
Barolo Giacomo
Bertuzzo Maria Sole
Bridi Eliana
Buganza Laura
Canova Isabella
Centrella Asia
Consolo Elisa
Ferraris Valentina Virginia
Girotto Chiara
Ischia Aurora
Mendola Kevin
Riello Erica
Turrisi Chiara
Varesano Simone Gabriele

Turno III (10-14 giugno)
Bertuzzo Maria Sole
Bridi Eliana
Consolo Elisa
Girotto Chiara
Mendola Kevin
Turrisi Chiara

Progetto Prima Europa. La protostoria del Polesine. Scavo archeologico nell’insediamento protostorico di Villamarzana 9 settembre-4 ottobre 2024

Progetto Prima Europa. La protostoria del Polesine. Scavo archeologico nell’insediamento
protostorico di Villamarzana
9 settembre-4 ottobre 2024
Direzione scientifica: Prof. Michele Cupitò (in collaborazione con la Soprintendenza ABAP
per le Province di Verona, Rovigo e Vicenza – Dott.ssa Paola Salzani; Museo Nazionale di
Fratta Polesine - Dott.ssa Maria Letizia Pulcini)
Il grande insediamento di Villamarzana, ubicato lungo l’antico Po di Adria, rappresenta un
contesto chiave per la comprensione delle dinamiche storiche che interessarono la Pianura
Padana orientale tra lo scorcio del Bronzo finale e i primi inizi dell’età del ferro, e, più in
particolare, per definire da un lato i caratteri delle relazioni che, a partire dal X sec. a.C.,
intercorsero tra l’area medio-polesana e l’Etruria, dall’altro le cause che, nel IX sec. a.C. portarono
al crollo di questo fiorente sistema, fulcro per secoli di relazioni internazionali che ponevano in
contatto l’Europa, l’Italia, L’Egeo e il Mediterraneo orientale.
Periodo:
1° turno: 9 – 20 settembre
2° turno: 23 settembre – 4 ottobre
CFU:
5 per ogni turno
Requisiti: per poter partecipare gli studenti – di tutti i gradi – dovranno essere in possesso di: a)
visita medica effettuata presso il servizio di Medicina Preventiva dei Lavoratori dell’Università di
Padova; b) attestato del Corso di Sicurezza Cantieri Archeologici (info c/o Segreteria Didattica: tel:
0498274573; email: michela.milanato@unipd.it)
Modalità di iscrizione:
per partecipare è necessario inviare una richiesta a veronica.gallo@unipd.it entro e non oltre il 10
maggio 2024.
La richiesta dovrà includere anche; a) curriculum vitae (comprensivo si eventuale voto di laurea);
b) attestato di idoneità medica; c) attestato del corso sicurezza; d) indicazione chiara riguardo al
turno/i di preferenza. N.B. le domande incomplete, inviate da indirizzi non istituzionali o
pervenute dopo il 10 maggio 2024 NON saranno prese in considerazione.

locandina_VLM24

Moodle Scavo e studio delle città antiche: Nora

Il Dipartimento dei Beni Culturali dell'Università di Padova (prof. J. Bonetto) condurrà nei mesi di settembre-ottobre 2024 l'annuale campagna di indagini archeologiche presso l'antica città di Nora (Pula, CA)
I turno di scavo:​ 1 settembre - 21 settembre
II turno di scavo:​ 22 settembre - 12 ottobre
Per richiedere la partecipazione alla campagna di scavo entro e non oltre il 17 maggio 2024 è necessario compilare il modulo di iscrizione con indicazione della preferenza per uno o più turni tramite la piattaforma Moodle al seguente link: https://ssu.elearning.unipd.it/course/view.php?id=17002

MISSIONE ARCHEOLOGICA DI NORA: campagna di ricerche 2024 (Prof. J. Bonetto)

Il Dipartimento dei Beni Culturali dell'Università di Padova (prof. J. Bonetto) condurrà nei mesi di settembre-ottobre 2024 l'annuale campagna di indagini archeologiche presso l'antica città di Nora (Pula, CA).

La partecipazione allo scavo è prevista per gli studenti del corso di Laurea Triennale in Archeologia, del corso di Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche, della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici e del Corso di Dottorato in Storia, Critica e Conservazione dei Beni Culturali.

- Scavo della necropoli fenicia e punica
- Scavo dell'edificio pubblico alle pendici del colle di Tanit
- Scavo della città romana (edificio a est del foro)
- Analisi e rilievo dei monumenti
- Studio dei reperti ceramici
- Studio dei reperti odontoscheletrici umani

I turno di scavo: 1 settembre - 21 settembre
II turno di scavo: 22 settembre - 12 ottobre
Gli operatori selezionati saranno distribuiti nei due turni di scavo.

Per richiedere la partecipazione alla campagna di scavo, entro e non oltre il 17 maggio 2024, è necessario compilare il modulo di iscrizione, con indicazione della preferenza per uno o più turni, tramite la piattaforma Moodle al seguente link:
https://ssu.elearning.unipd.it/course/view.php?id=17002

Per partecipare allo scavo gli studenti dovranno essere in possesso dell'attestato del Corso per la Sicurezza nei Cantieri Archeologici che ha validità 5 anni ed avere effettuato la visita medica presso il Servizio di Medicina Preventiva dei Lavoratori Universitari dell'Università di Padova.
L'accesso alla prenotazione della visita medica avviene tramite la Segreteria Didattica del Dipartimento: Michela Milanato, 049 8274573 - michela.milanato@unipd.it
Gli studenti selezionati saranno contattati personalmente all'indirizzo di posta elettronica istituzionale. In tale circostanza saranno specificati anche data e orario dell'incontro organizzativo.
La lista dei selezionati sarà pubblicata online entro il 3 giugno 2024.
Per gli studenti dei corsi di laurea triennale e magistrale, la partecipazione a un turno di scavo corrisponde alla frequenza dei corsi "Scavo e studio delle città antiche: Nora" (1 e 2), prof. J. Bonetto, 6 CFU.
Per informazioni: progettonora.dbc@unipd.it

Campagna di scavo geoarcheologico a La Muraiola di Povegliano Veronese – Giugno e ottobre 2024

Il gruppo di ricerca del progetto ERC GEODAP, guidato dal Prof. Cristiano Nicosia del Dipartimento di Geoscienze, proseguirà le indagini presso il sito archeologico dell’età del Bronzo Medio de La Muraiola di Povegliano Veronese (VR) con due campagne di scavo previste nei mesi di giugno e ottobre 2024.
Le ricerche riguardano una porzione di un insediamento terramaricolo, indagato con un approccio geoarcheologico basato su una dettagliata stratigrafia e un intenso campionamento.
L’obiettivo è di condurre uno scavo ad alta risoluzione che ponga le basi per le successive analisi del progetto GEODAP (micromorfologia, macro e microresti botanici, analisi chimiche, datazioni), volte a ricostruire la vita quotidiano dell’età del Bronzo.
Sono previste attività di scavo, campionamento e flottazione.

La partecipazione è aperta a studentesse/studenti del Laurea Triennale in Archeologia, del corso di Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche.
Vitto, alloggio e trasporto da/per Padova sono garantiti dal progetto GEODAP.
È obbligatorio avere i certificati sulla sicurezza (Corso base, Corso attività rischio alto, Formazione specifica sicurezza scavi) e il giudizio di idoneità rilasciato dal servizio di medicina preventiva dell’Università.

Periodo:
I turno 10/06-06/07/2024 (da lunedì a sabato)
II turno 30/09-26/10/2024 (da lunedì a sabato)

Permanenza minima: 4 settimane (un turno intero).
Posti disponibili: 2 a turno.
Crediti: 10 CFU/4 settimane.

Iscrizione: inviare la richiesta a giorgio.piazzlunga@phd.unipd.it entro il 15/05/2024 per il I turno e entro il 30/07/2024 per il II turno.
La propria candidatura deve essere corredata da curriculum vitae comprensivo di dati anagrafici, anno di iscrizione, numero di matricola, indirizzo e-mail, elenco degli esami sostenuti e relativi voti, materia di Laurea (se definita), eventuali precedenti esperienze connesse ad attività archeologiche.