Notizie relative alla categoria: dBC NEWS

Aggiornamento: modalità di svolgimento dell'attività didattica della prima settimana (28/9-2/10)

Gentili studenti,
a causa del protrarsi delle attività di adeguamento tecnologico delle aule, comunico che tutte le lezioni della prima settimana (28/9-2/10) del primo semestre saranno tenute in modalità telematica. I docenti manterranno stretti rapporti di interazione attraverso la pagina moodle del proprio insegnamento e svolgeranno le lezioni del corso tramite l'ID Zoom fornito in precedenza.
Tutte le modalità (organizzazione della classe, registrazioni e caricamenti dei contenuti) saranno specificate da ciascun docente nel corso della prima lezione.

Un cordiale saluto,
Il Direttore del DBC
Prof. Jacopo Bonetto

Elenco "Zoom ID" Lezioni Primo Semestre - A.A. 2020/2021

E' disponibile l'elenco degli ZOOM ID delle lezioni del primo semestre - anno accademico 2020/2021: scarica l'elenco in formato PDF.

Per la didattica del primo semestre, il Dipartimento dei Beni Culturali, per i corsi di studio che ad esso afferiscono a:

- laurea triennale in Archeologia
- laurea triennale in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo
- laurea triennale in Progettazione e gestione del turismo culturale
- laurea triennale in Storia e tutela dei beni artistici e musicali
- lauree magistrale in Scienze archeologiche
- laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e produzione multimediale
- laurea magistrale in Storia dell’arte

ha stabilito che le lezioni si terranno in modalità duale (in presenza e in telematica streaming), ad alternanza settimanale, cioè una settimana i docenti faranno lezione in aula a metà studenti e in streaming all’altra metà, e la settimana successiva si invertiranno i gruppi.

Tutte le modalità (organizzazione della classe, registrazioni e caricamenti) saranno specificate da ciascun docente nel corso della prima lezione di ogni insegnamento che si svolgerà in forma solo on line per tutti.
AGGIORNAMENTO: A causa del protrarsi delle attività di adeguamento tecnologico delle aule si comunica che tutte le lezioni della prima settimana (28/9-2/10) del primo semestre si svolgeranno in modalità telematica.

Il Centro di Ateneo per i Musei per il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020

Le differenti sostenibilità dei musei Unipd

In occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020 il Centro di Ateneo per i Musei organizza una serie di iniziative, che declinano il tema della sostenibilità a partire dal ricco patrimonio storico-artistico, storico-scientifico e naturalistico custodito dai nostri musei.

Dal 22 settembre all’8 ottobre ogni pomeriggio alle 17.00 live su ZOOM una serie di conferenze dedicate a soluzioni e pratiche diversamente sostenibili, vie alternative allo sviluppo e alla crescita delle comunità. Gli interventi verteranno intorno a tre macro-tematiche: la sostenibilità nel cielo, sulla terra e nei mari; lo scottante problema del plastic free; prospettive e proposte per una società più equa ed inclusiva. Nella settimana dal 28 al 2 ottobre le conferenze saranno anticipate dalla proiezione in prima assoluta della nuova mini-serie “Plastic free”: brillanti video-racconti, che, partendo dai reperti conservati al Museo di Antropologia patavino, illustrano esperienze alternative di sostenibilità proposte da culture lontane dalla nostra nel tempo e nello spazio.

Dal 22 settembre e per tutta la durata del Festival nel Cortile Nuovo di Palazzo Bo l’originale installazione artistica interattiva di Emmanuele Panzarini, una delle voci più influenti nella Land Art contemporanea, renderà visibile e “concreta” la concatenazione degli obiettivi dello Sviluppo Sostenibile e ribadirà il contributo che tutti noi siamo chiamati a dare nella costruzione di un mondo sostenibile.

Calendario completo e link di accesso alle conferenze: https://www.musei.unipd.it/it/cam-festival-sviluppo-sostenibile-2020

PORTEAPERTE 2020: incontri di accoglienza delle matricole

Sei una MATRICOLA ?
Vieni a conoscere i docenti, i rappresentanti, i tutor junior e le segretarie dei Corsi di Laurea di Archeologia, Discipline Arti Musica Spettacolo, Progettazione Gestione Turismo culturale e Storia Tutela Beni Artistici e Musicali il 23 e 24 settembre. Ecco gli appuntamenti:

Archeologia
Mercoledì 23 settembre - orario 11:00-13:00
https://unipd.zoom.us/j/95694232323

Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo
Mercoledì 23 settembre - orario 9:30-11:30
https://unipd.zoom.us/j/94532596989

Progettazione e gestione del turismo culturale
Giovedì 24 settembre - orario 11:00-13:00
https://unipd.zoom.us/j/96319725725

Storia e tutela dei beni artistici e musicali
Giovedì 24 settembre - orario 9:30-11:30
https://unipd.zoom.us/j/97885203941

Biblioteca di Scienze dell'Antichità Arte Musica Liviano: ultime novità settembre 2020

Sta arrivando GalileoDiscovery!
Dal 14 settembre 2020 sarà disponibile un nuovo strumento per interrogare tutte le risorse bibliografiche offerte dal Sistema Bibliotecario di Ateneo: GalileoDiscovery!
Guarda il video dell'anteprima
Scopri GalileoDiscovery
Leggi importanti comunicazioni di servizio

Nuova collocazione testi d’esame in biblioteca
Dal 14 settembre i testi segnalati nei programmi d’esame delle materie afferenti alla Biblioteca Liviano saranno disponibili presso l'area delle fotocopiatrici, in sala grande, scaffale 3.

Svolgimento dell'attività didattica del primo semestre A.A. 2020/2021

Per la didattica del primo semestre, il Dipartimento dei Beni Culturali, per i corsi di studio che ad esso afferiscono a:

- laurea triennale in Archeologia
- laurea triennale in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo
- laurea triennale in Progettazione e gestione del turismo culturale
- laurea triennale in Storia e tutela dei beni artistici e musicali
- lauree magistrale in Scienze archeologiche
- laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e produzione multimediale
- laurea magistrale in Storia dell’arte

ha stabilito che le lezioni si terranno in modalità duale (in presenza e in telematica streaming), ad alternanza settimanale, cioè una settimana i docenti faranno lezione in aula a metà studenti e in streaming all’altra metà, e la settimana successiva si invertiranno i gruppi.

Tutte le modalità (organizzazione della classe, registrazioni e caricamenti) saranno specificate da ciascun docente nel corso della prima lezione di ogni insegnamento che si svolgerà in forma solo on line per tutti.

Ogni docente metterà sulla pagina Moodle del proprio insegnamento l’ID Zoom al quale gli studenti si dovranno collegare la prima volta e che sarà attivo per tutta la durata di erogazione dell’insegnamento.

Il codice ID Zoom di ogni insegnamento sarà anche pubblicato sul sito di Dipartimento a partire dal 22 settembre p.v.

Al link https://www.unipd.it/contributi-straordinari-20-21
sono disponibili le informazioni sulle agevolazioni offerte dall'Ateneo di Padova agli studenti.

Presentazione del volume "Il neorealismo di Marcella Pedone" di Mirco Melanco e Romina Zanon (9 settembre 2020 - Hotel Excelsior, Lido di Venezia)

Presentazione in anteprima del volume di Mirco Melanco e Romina Zanon
Il neorealismo di Marcella Pedone.
Fotografie e filmati di un viaggio identitario nei paesaggi di un’Italia perduta
(Casadei Libri, 2020)

Mercoledì 9 settembre 2020, ore 16.00
Spazio della Regione del Veneto - Fondazione Veneto Film Commission,
Hotel Excelsior - Lido di Venezia

Intervengono
Mirco Melanco, autore del volume e del documentario (Docente di cinema del reale e storia della sceneggiatura presso il Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università di Padova)
Romina Zanon, autrice del volume e del documentario (Membro del progetto di Sviluppo Dipartimentale “Traveling Identities”, Università di Padova)

Sinossi della monografia
Nel saggio “Il neorealismo di Marcella Pedone. Fotografie e filmati di un viaggio identitario nei paesaggi di un’Italia perduta” Melanco e Zanon si propongono di ricostruire e indagare la vicenda biografica e professionale della fotografa e cineoperatrice sperimentale Marcella Pedone (Roma 1919). Attraverso un linguaggio fluido al confine tra istanze molteplici, l’artista scatta nel periodo 1950-1990 centosettantamila fotografie neorealiste a colori e gira circa novemila metri di pellicola documentaria in 16 mm. In anni dominati da canoni maschili, Pedone delinea, come forse nessun’altra fotografa della sua generazione, un atlante visivo della provincia italiana (con un interessante focus dedicato al territorio Veneto). Traduce in immagine il paesaggio antropico nell’articolata trama di relazioni culturali che ne costituiscono l’identità tra tradizione e progresso.
La monografia è nata in seno al Progetto di Sviluppo Dipartimentale “Traveling Identities” (2018-2022) del Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova, e realizzata in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" di Milano.

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica l'invito all'evento (formato PDF).

Il Direttore del Dipartimento
Jacopo BONETTO

Modalità di svolgimento degli esami e delle lauree della sessione autunnale

Tenendo conto delle indicazioni fornite dall’Ateneo e dalla Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale, il Dipartimento dei Beni culturali comunica a tutti i docenti e a tutti gli studenti le modalità di svolgimento delle prove d’esame e di laurea previste per i mesi di agosto, settembre e ottobre.
Seppure si sia entrati nella fase 3, per la sessione autunnale di esami e lauree si raccomanda a tutti di adottare sempre e comunque una linea di prudenza e di rispetto di tutte le procedure di protezione individuale sanitaria, così come di conservare comportamenti di distanziamento sociale rigorosi.

Scarica il documento con tutte le informazioni in formato PDF: clicca qui.

OpenDay: presentazione dei Corsi di Laurea Triennale del Dipartimento 2020/2021

Tra il 14 e il 16 luglio 2020 si svolgeranno gli incontri di orientamento per le aspiranti matricole ai Corsi di Laurea Triennale del Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell’Arte, del Cinema e della Musica - dBC.
Gli incontri si svolgeranno in modalità telematica sulla piattaforma Zoom Meeting e in diretta YouTube sul canale del Dipartimento: i link per la diretta saranno attivi 10 minuti prima dell'inizio dell'evento.

14 luglio, ore 9.30
Corso di Laurea in Storia e Tutela dei Beni Artistici e Musicali


vai al meeting Zoom

vai alla diretta YouTube
14 luglio, ore 11.00
Corso di Laurea in Archeologia


vai al meeting Zoom

vai alla diretta YouTube
16 luglio, ore 9.30
Corso di Laurea in Progettazione e Gestione del Turismo Culturale


vai al meeting Zoom

vai alla diretta YouTube
16 luglio, ore 11.30
Corso di Laurea in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo


vai al meeting Zoom

vai alla diretta YouTube

Scarica la locandina dell'evento in formato PDF.

International Summer School "Market Spaces, Production Sites, and Sound Landscape of European Cities: From History to Regeneration" (14-16 Settembre 2020,22-24 Marzo 2021)

in collaborazione con University of Warwick and Fondazione Ugo e Olga Levi


Scarica la locandina con il programma in formato PDF
Scarica la brochure con le informazioni e il programma in formato PDF


La Summer School prevede un programma a doppia modalità che consiste in lezioni online (prima parte) e attività faccia a faccia (seconda parte). Il primo modulo (14-16 settembre 2020) sarà dedicato agli incontri aperti tramite incontri zoom. Il secondo modulo (22-24 marzo 2021) comprenderà attività più specifiche, "lavori sul campo" e visite in loco a Padova e Venezia. Tra queste due parti della Summer School, tutti i partecipanti svilupperanno in remoto i loro lavori di progetto.

Direzione scientifica: Elena Svalduz (Università degli studi di Padova)
Comitato scientifico: Donatella Calabi (Università Iuav di Venezia), Roberto Calabretto (Università degli studi di Udine), Luca Molà (Università di Warwick), Elena Svalduz (Università degli studi di Padova)
Segreteria scientifica: Martina Massaro (Università degli studi di Padova)
Università e istituzioni coinvolte: Museum of London; University of Antwerp; Université Lyon 2; London School of Economics; City Transformation Agency Barcellona; Université de Rouen; University of Cambridge; Save Europe’s Heritage; Université de Tours; I Tatti, The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies; University of St. Andrews; University of Portsmouth; Venice in Peril
Durata: (prima parte) 14-16 settembre 2020; (seconda parte) 22-24 marzo 2021
Ubicazione: Università degli studi di Padova, Piazza Capitaniato, 3, 35139 Padova e Fondazione Ugo e Olga Levi, San Marco, 2893, 30124, Venezia
Requisiti: questo programma è indirizzato in particolare ai dottorandi, agli studenti di master e post-lauream, ai giovani ricercatori, ai liberi professionisti nell’ambito della progettazione (architetti e ingegneri), agli studiosi e ai professionisti che si occupano di beni culturali, interessati ai processi di rigenerazione urbana.
La Summer School è aperta a un massimo di 20 partecipanti. I partecipanti saranno selezionati sulla base del loro curriculum vitae e dei loro specifici campi di interesse. I candidati sono invitati a presentare la propria candidatura in inglese entro la scadenza (31 luglio 2020).
Come candidarsi: gli studenti interessati / i ricercatori nella fase iniziale invieranno una lettera motivazionale e un curriculum vitae con i dettagli dei loro contatto entro il 31 luglio 2020 alla seguente email: martina.massaro@unipd.it
I candidati ammessi saranno avvisati via e-mail entro il 20 agosto 2020.
Quote di partecipazione: i candidati ammessi dovranno pagare una quota di partecipazione di EUR 100 entro il 5 settembre 2020
Informazioni: martina.massaro@unipd.it

Il programma offre un'ampia riflessione sul tema della rigenerazione degli spazi di mercato e dei siti di produzione analizzandone la storia e l'impatto come patrimonio culturale, anche riguardo al tema dei paesaggi sonori. Il programma della scuola estiva comprende tre diversi tipi di attività: lezioni introduttive (che si concentreranno su contenuti sostanziali e strumenti metodologici); un’analisi approfondita di alcuni importanti interventi sviluppati sulle aree di mercato in ambito europeo (tra gli altri: Londra / Smithfield, Padova / le “Piazze”; Firenze / il Mercato di San Lorenzo, Torino / il Mercato di Porta Palazzo); e, infine, una componente più pratica (lavoro sul campo) che prenderà in considerazione il caso veneziano di Rialto.
I lavori del progetto, sviluppati da tutti i partecipanti sotto la guida di insegnanti e assistenti di ricerca, costituiranno una proposta per la rigenerazione culturale e la riorganizzazione delle attività intorno al mercato di Rialto, comprese le cosiddette “Fabbriche Nuove”. Questo grande edificio insieme ai relativi spazi circostanti sono attualmente vuoti con una ancora incerta destinazione d’uso. Attraverso queste diverse attività, ai partecipanti sarà richiesto di riflettere sulle complesse dinamiche e meccanismi della storia urbana mentre si occupano delle esperienze attuali e dei casi studio, ma anche di produrre ipotesi per il futuro.
Lezioni e seminari si terranno a Padova (Università) e Venezia (Fondazione Ugo e Olga Levi). Le attività di classe e di laboratorio saranno accompagnate da visite a siti specifici delle due città, collezioni (archivi e musei) e botteghe artigiane. Questi piccoli tour consentiranno ai partecipanti di esplorare e confrontare strategie economiche, spazi e architettura reale in connessione con fonti storiche rilevanti al fine di ricostruire la storia e la struttura dei mercati.