Notizie relative alla categoria: Sc. Spec. Beni Archeologici

Giornata inaugurale dell’A.A. 2022/2023 della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici (30 gennaio 2023 - Sala delle Edicole, Padova)

Il giorno lunedì 30 gennaio 2023, presso la Sala delle Edicole (Arco Vallaresso - Piazza Capitaniato, PD) si terrà la Giornata inaugurale dell’A.A. 2022/2023 della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici con il seguente prorgramma:

9:00-9.15 Saluti e presentazione della giornata Prof. Massimo Vidale (Direttore della Scuola di Specializzazione)
09:20-09:40 Intervento della Dott.ssa Alessandra Lighezzolo (Ufficio stage e tirocini Università degli Studi di Padova)
09:40-09:50 Presentazione del volume “Le lenti del passato, Approcci multiscalari all'archeologia Convegno della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici (Padova, 21-22 dicembre 2021)” Luca Filoni, Giorgio Garatti, Andrea Giunto, Giulia Iadicicco, Noemi Ruberti, Fabio Spagiari
09:50-11:40 Presentazione dei corsi per l’A.A. 2021/2022 da parte dei docenti
11:40-12:40 Presentazione dei libri "Archeologia Teorie Metodi e Strumenti" di Massimo Vidale e "Fulmini e Spazzatura Classificare in Archeologia" di Enrico Giannichedda: riflessioni sulle basi concettuali del nostro mestiere.

Alla mattinata parteciperà la Dott.ssa Elena Pettenò (Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Βelluno, Padova e Treviso).

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina dell'evento.

Il Diretto della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici
Massimo VIDALE

Il Direttore del Dipartimento
Jacopo BONETTO

Giornata di Studi "Mobilità e identità fra VIII e V secolo a.C. in Italia centro-settentrionale" (31 gennaio 2023, Aula Nievo - Palazzo Bo)

Scuola di Specializzazione 
in Beni Archeologici
Corso di Dottorato in storia, critica e conservazione dei beni culturali

Il giorno martedì 31 gennaio 2023, presso l'Aula Nievo (Palazzo Bo, Via VIII Febbraio, 2), si terrà la Giornata di Studi sul tema "Mobilità e identità fra VIII e V secolo a.C. in Italia centro-settentrionale" con il seguente programma:

Ore 9.15 – Introduzione e saluti
Ore 9.45 – M. Cupitò (Università di Padova), Dinamiche di mobilità e processi identitari in Veneto al tempo della svolta protourbana: i casi di Este e Padova
Ore 10.10 – A. Marinetti (Università Ca’ Foscari di Venezia), Mobilità e identità nel Veneto tra VI e V secolo a.C.: i dati dei documenti epigrafici
Ore 10.35 – G. Capasso, V. Baratella, M. Beck De Lotto, L. Bondioli, V. Gallo, M. Vidale (Università di Padova), F. Lugli (Università di Modena e Reggio Emilia), Il problema dell'inumazione nel mondo veneto durante l'età del Ferro tra ritualità e mobilità. Nuovi dati bioarcheologici dalla necropoli patavina del CUS-Piovego
Ore 11.00 – Pausa caffè
Ore 11.30 – F. Marzatico (Provincia Autonoma di Trento), 
I Reti: elementi identitari e testimonianze di mobilità
Ore 11.55 – S. Paltineri (Università di Padova), Identità e mobilità dei Celti d'Italia nell'età del Ferro alla luce dei dati archeologici
Ore 12.20 – P. Solinas (Università Ca’ Foscari di Venezia), Identità e mobilità dei Celti d'Italia nell'età del Ferro alla luce dei dati epigrafici e linguistici
Ore 12.55 – Pausa pranzo
Ore 14.00 – E. Govi (Università di Bologna), Mobilità e identità in Etruria padana: problemi e prospettive della ricerca archeologica
Ore 14.25 – A. Gaucci (Università di Bologna), Mobilità e identità in Etruria padana: problemi e prospettive della ricerca epigrafica
Ore 14.50 – A. Naso (Università Federico II di Napoli), Etruschi fuori d'Etruria: Mediterraneo ed Europa centrale
Ore 15.15 – E. Benelli (Università degli Studi Roma Tre), Mobilità e identità in Etruria: il contributo dell'epigrafia
Ore 15.40 – Sessione poster
Ore 16.10 – Discussione
Ore 16.30 – M. Harari (Università di Pavia), Conclusioni
Ore 17.00 – Chiusura dei lavori

SESSIONE POSTER
A. Giunto (Università di Padova), I cinturoni a losanga della prima età del Ferro di Baldaria di Cologna Veneta (Verona). Una rilettura nell’ottica del problema mobilità/identità
G. A. Garosi, V. Baratella (Università di Padova), La diffusione dell'iconografia dei fermagli di cintura con decorazione a giorno “tipo 5” di Verucchio tra mondo villanoviano e mondo hallstattiano orientale. Riflessioni sul significato del fenomeno tra meccanismi di mobilità e dinamiche identitarie 
V. Baratella (Università di Padova), Vasi con decorazione “a pseudo intaglio” a Este e vasi zonati a Bologna. Un riesame del problema nell’ottica del riconoscimento di possibili fenomeni di mobilità
G. Garatti (Università di Pavia), M. Masotti (Università di Padova), La figurazione del gancio della tomba 48 dalla necropoli di Carceri d’Este tra relazioni veneto-etrusche ed elementi identitari 

Scarica la locandina dell'evento.
Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.

Il Direttore del Dipartimento
Jacopo BONETTO

PROGETTO BIBIONE ANTICA. SCAVO ARCHEOLOGICO DELLA VILLA ROMANA (II CAMPAGNA – MARZO 2023)

L’Institut fuer Klassische Archaeologie dell’Università di Regensburg (prof. Dirk Steuernagel, dott.ssa Alice Vacilotto) e il Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università di Padova (prof. Maria Stella Busana) avviano, nel mese di marzo 2023, la seconda campagna di indagini presso la Villa romana di Mutteron dei Frati, Bibione (VE).

Si raccolgono le manifestazioni d’interesse alla partecipazione degli studenti del corso di Laurea Triennale in Archeologia, del corso di Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche, della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici e del Dottorato di ricerca.

Descrizione delle attività previste:
- Scavo archeologico della pars urbana della villa marittima;
- Documentazione di scavo (rilievi, fotopiani, schede US-USM ecc.);
- Lavaggio, siglatura, inventariazione e studio dei materiali

Posti disponibili: 8
Periodo: 6-31 marzo (turno unico o turni di due settimane)
CFU: 2,5 a settimana (la partecipazione al turno unico può corrispondere alla frequenza del corso "Scavo e studio dei siti extraurbani” (prof.ssa Maria Stella Busana) (6 CFU) e darà diritto all’acquisizione di ulteriori 4 CFU di attività pratica). Per richiedere la partecipazione inviare entro il 27 gennaio 2023 il CV ad alice.vacilotto@ur.de e natalia.meling@stud.uni-regensburg.de

Gli studenti selezionati saranno contattati personalmente via e-mail all'indirizzo di posta istituzionale.
Per informazioni scrivere a: alice.vacilotto@ur.de e natalia.meling@stud.uni-regensburg.de

Esame di ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici A.A. 2022/2023: valutazioni

Si pubblica la valutazione dei titoli e della prova scritta dell'esame di ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici Anno Accademico 2022/2023: scarica la tabella in formato PDF.

Si pubblica la valutazione della prova orale dell'esame di ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici Anno Accademico 2022/2023: scarica la tabella in formato PDF.

Convegno "Iconografia 2022. La rappresentazione dello spazio tra realtà e simbolo" (12-14 dicembre 2022, Padova - Venezia)

A poco più di venti anni di distanza, prende il via il IV Convegno, promosso dal Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova, dedicato al poliedrico mondo dell’immagine nell’Antichità. "Iconografia 2022. La rappresentazione dello spazio tra realtà e simbolo" si terrà dal 12-14 dicembre 2022 nelle prestigiose sedi di Padova (Archivio Antico – Palazzo Bo ed Orto Botanico) e Venezia (Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti – Palazzo Franchetti). Il Convegno, curato da Francesca Ghedini, Monica Baggio e Monica Salvadori, vedrà riuniti insieme numerosi studiosi nazionali ed internazionali, che focalizzeranno la loro attenzione sulle molteplici valenze di forma e significato dello spazio nell’immagine antica: spazio interno e spazio esterno, spazio della vita e spazio della morte, spazio del potere e spazio dell’emarginazione, spazio “realistico” e spazio immaginario sono solo alcune delle possibili diverse categorie entro le quali declinare il tema, alla cui costruzione contribuiscono tanto precisi indicatori quanto i segni della comunicazione non-verbale, quali gesti, posture e prossemica.

Scarica la locandina e il programma del Convegno in formato PDF.
Accedi al sito di riferimento: iconografia2022.beniculturali.unipd.it
Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.

Il Direttore del Dipartimento
Jacopo BONETTO

Seminario "Villa Forni Cerato a Montecchio Precalcino di Andrea Palladio. Conoscenza 'archeologica' e restauro di una fabbrica rinascimentale" (7 dicembre 2022 - Aula Sartori, Liviano)

Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici

Il giorno mercoledì 7 dicembre 2022, a Palazzo Liviano (Piazza Capitaniato, 7 – Padova) in Aula “Franco Sartori”, si terrà il seminario di studio sul tema "Villa Forni Cerato a Montecchio Precalcino di Andrea Palladio. Conoscenza "archeologica" e restauro di una fabbrica rinascimentale" con il seguente programma:

ore 9.30
Saluti istituzionali
Jacopo Bonetto (Università di Padova - Direttore del Dipartimento dei Beni culturali)
Massimo Vidale (Università di Padova - Direttore della Scuola di specializzazione in Beni archeologici)

Intervento introduttivo
Ugo Soragni (Università di Padova)

ore 10.00
Tour virtuale di Villa Forni Cerato attraverso il modello 3D realizzato su rilievo laser scanning e fotogrammetrico eseguito dal Politecnico di Milano – Polo territoriale di Mantova

Vicende storico critiche e documenti d’archivio
Rita Francesca Grandi (Villa Forni Cerato Foundation)

Ricognizioni archeologiche del sottosuolo
Italo Bettinardi (Studio associato Bettinardi Cester Archeologi)

Indagini "archeologiche" sulle strutture in elevato: certezze e interrogativi
Stefania Ferrari (libero professionista)

Studio e datazione dei materiali lignei
Olivia Pignatelli (Libero professionista)

ore 11.15
Coffee break

ore 11.45
Presentazione delle riprese aeree effettuate durante i lavori di restauro conservativo della villa (maggio 2022)

Interventi conservativi
Cristina Sangati (AR Arte e Restauro srl)

Il consolidamento strutturale: conservazione, metodologie, sicurezza
Filippo Casarin (R-Struct Engineering srl)

Il restauro di Villa Forni Cerato: obiettivi e prospettive
Ivo Boscardin (Presidente di Villa Forni Cerato Foundation)

Conclusioni
Vincenzo Tiné (Soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza)

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina dell'evento.

Il Direttore del Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici
Massimo VIDALE

Il Direttore del Dipartimento
Jacopo BONETTO

Giornata di Studi "La prima fonderia di Padova preromana – The earliest foundry of pre-Roman Padua" - I primi risultati (6 dicembre 2022, Sala Sartori - Liviano)

Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici
Corso di Dottorato in storia, critica e in Beni Archeologici conservazione dei beni culturali

Il giorno martedì 6 dicembre 2022, presso la Sala Sartori a Palazzo Liviano, si terrà la Giornata di Studi sul progetto "La prima fonderia di Padova preromana – The earliest foundry of pre-Roman Padua" con presentazione dei primi risultati con il seguente programma:

9:30 Saluti istituzionali e introduzione – Massimo Vidale

Chairman: Giovanni Leonardi
10:00-10:40 Marco Pacciarelli - La prima siderurgia nel Mediterraneo centrale.
10:50-11:20 Michele Cupitò, David Vicenzutto - Padova pre e protourbana: processi formativi, trasformativi e riconsiderazione del problema dell'estensione e della demografia dell'abitato.
11:30-11:50 PAUSA CAFFE’
12:00-12:20 Mauro Rottoli - L'alimentazione vegetale nell'età del Ferro dell'Italia settentrionale tra tradizione e innovazione.
12:30-12:50 Gilberto Artioli - Archaeometric evaluation of metallurgical activities.
13:00-14:15 PRANZO

Chairman: Silvia Paltineri
14:30-14:50 Paolo Michelini, Mariangela Ruta Serafini - Lo scavo di tutela presso la Questura di Padova (Riviera Ruzante) 2000-2001.
15:00-15:20 Vanessa Baratella - Microscavo in laboratorio di una sequenza di strutture produttive di VIII sec. a.C. dall’ambiente artigianale del sito della Questura di Padova (Riviera Ruzante).
15:30-16:00 Andrea Giunto, Francesca Adesso - Le tante facce della ceramica: analisi delle tecniche di realizzazione del vespaio fittile e ricostruzione 3D dei suoi vasi.
16:10-16:30 Sofia Manfrin – Il campione archeozoologico del sito della Questura di Padova (Riviera Ruzante).
16:40-17:00 Elena Mercedes Pérez Monserrat, Lara Maritan - Analisi archeometriche della ceramica dal sito della Questura di Padova (Riviera Ruzante).
17:00-17:15 Valentina Famari - Repliche sperimentali del “vaso del sole”.

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.
Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina dell'evento.

La giornata potrà essere seguita anche via Zoom al link https://unipd.zoom.us/j/82894159858.

Il Direttore del Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici
Massimo VIDALE

Il Direttore del Dipartimento
Jacopo BONETTO

Laboratorio San Basilio: elaborazione dati di scavo, studio reperti, documenti d’archivio (responsabili scientifici: prof. J. Bonetto, prof.ssa C. Previato, dott.ssa S. Mazzocchin)

DESCRIZIONE
Il laboratorio è articolato in una serie di lezioni teoriche e attività pratiche finalizzate allo studio dell'insediamento romano di San Basilio, oggetto di ricerca da parte del Dipartimento dei Beni Culturali dal 2022, in collaborazione con la Soprintendenza ABAP di Verona, Vicenza e Rovigo. Nello specifico, gli studenti si occuperanno di analizzare i documenti d'archivio relativi agli scavi del secolo scorso, di elaborare i dati acquisiti nel corso della campagna di scavo 2022 e di studiare e disegnare i reperti rinvenuti in tale occasione.
Gli incontri avranno cadenza settimanale e si svolgeranno presso il Laboratorio di Archeologia di Ponte di Brenta. Le attività vedranno il coinvolgimento di docenti, ricercatori ed esperti con diverse specializzazioni (prof. J. Turchetto, prof. A. Stella, dott. V. Prillo, S. Tinazzo). In questo modo gli studenti avranno una panoramica completa delle attività che vengono compiute al termine di una campagna di scavo.

PERIODO: Novembre 2022 - Febbraio 2023
Il laboratorio inizierà mercoledì 16 novembre alle ore 9. In tale occasione sarà presentato il calendario degli incontri successivi.

CREDITI: 6 CFU
POSTI DISPONIBILI: 10

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: Il laboratorio è rivolto agli studenti iscritti al corso di Laurea Triennale in Archeologia; al corso di Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche (Metodi e prospettive per lo studio delle culture; Applied sciences to cultural heritage materials and sites); alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici.
Le domande di iscrizione, corredate di un breve curriculum (dati anagrafici; indirizzo e-mail istituzionale; numero di matricola; anno di iscrizione; esami sostenuti con relativa valutazione; materia di laurea, se definita; pregresse esperienze di scavo e laboratorio), dovranno pervenire a caterina.previato@unipd.it entro il 7 novembre 2022.
Gli studenti selezionati saranno contattati personalmente all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di iscrizione.

Laboratorio Pratico di Tecniche Ceramiche - L.A.S.eR.T. e Laboratorio di Archeologia Sperimentale e Ricerche sulla Tecnologia

Progetto di Eccellenza Cariparo 2022 "The earliest foundry of Pre-Roman Padua"
dott.ssa Valentina Famari (Università di Alicante): Referente: Prof. Massimo Vidale

Descrizione
Le attività didattiche che si svolgeranno durante il laboratorio di tecniche ceramiche sono mirate all'acquisizione da parte degli studenti degli aspetti terminologici e delle nozioni di base e delle tecniche di foggiatura e decorazione della ceramica.
L'attività pratica prevede inoltre sessioni di prove al tornio.

Modalità di svolgimento
Il laboratorio ha la durata di 4 gionate, svolte presso il Laboratorio di Archeologia Sperimentale e Ricerche sulla Tecnologia, Via delle Ceramiche 28. Ponte di Brenta.

- Lunedì 17 ottobre ore 9-13
- Mercoledì 19 ottobre ore 9-13
- Lunedì 24 ottobre ore 9-13
- Mercoledì 26 ottobre ore 9-13

Posti disponibili e CFU: 6 studenti, 2 CFU

Laboratorio aperto agli iscritti ai corsi: Laurea Triennale in Archeologia; Laurea Magistrale in Scienze Archeologiche (Metodi e prospettive per lo studio delle culture; Applied sciences to cultural heritage materials and sites); Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici.

L'iscrizione al laboratorio deve avvenire attraverso la piattaforma MOODLE del corso del docente referente (Prof. Massimo Vidale), Metodologia della Ricerca Archeologica.

AVVISO DI VACANZA INSEGNAMENTI A.A. 2022/23 DA ASSEGNARE MEDIANTE AFFIDAMENTO GRATUITO O RETRIBUITO O, IN SUBORDINE, MEDIANTE CONTRATTO GRATUITO O RETRIBUITO PER LA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHEOLOGICI - PROCEDURA CONCLUSA

Avviso:  2022-1725-BANDO-VIDA

Domanda modulo-domanda-affidamento contratto-11

Graduatoria esito: 2022-1725-ESITO-VIDA