Dott. Storia e Critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo | Dipartimento dei Beni Culturali:- Part 2

Notizie relative alla categoria: Dott. Storia e Critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo

ANNULLATA - LEZIONE 7 MAGGIO PROF. V. DI BERNARDO

La lezione del Professor Vito Di Bernardi per la Sc.  Dott. in Storia, Critica e Conservazione dei Beni Culturali , prevista per martedì 7 maggio alle ore 11.30, è annullata

ANNULLATO - Seminario, 19 marzo 2013 - Alessandro BALLARIN "La giovinezza di Tiziano"

Per ragioni di salute del Docente il seminario sul tema "La giovinezza di Tiziano" tenuto dal prof. Alessandro Ballarin fissato per il giorno martedì 19 marzo 2013 presso l’Aula DIANO del Palazzo Liviano non avrà luogo.
Il seminario sarà recuperato in data da destinarsi.

Giornata di Studi, 12 marzo 2013 "Aspetti del viaggio in Italia nell'Ottocento" - "Dissezione di una donna africana (1675)" - "Il viaggio come scoperta dell’alterità: l’esperienza del pittore Agostino Brunias (1730-1796)" (Aula Diano, Palazzo del Liviano)

Martedì 12 marzo si terrà una giornata di studi organizzata dalla Scuola di Dottorato in Storia, Critica e Conservazione dei Beni Culturali con il seguente programma:

ore 10.00-12.00 (Liviano – Aula Diano)
FRANCO BERNABEI (Università di Padova)
Aspetti del viaggio in Italia nell'Ottocento

ore 15.00-18.00 (Liviano – Aula Diano)
RENATO MAZZOLINI (Università di Trento)
Dissezione di una donna africana (1675)

GIULIANA TOMASELLA (Università di Padova)
Il viaggio come scoperta dell’alterità: l’esperienza del pittore Agostino Brunias (1730-1796)

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina dell’evento.

Il Direttore del Dipartimento
prof. G. Valenzano

Pubblicazione del volume "Atti delle giornate di studio su 'Citazioni, modelli e tipologie nella produzione dell’opera d’arte' (29-30 maggio 2008)"

Si comunica che è stato pubblicato il secondo volume della collana “Atti” della Scuola di dottorato in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo, che presenta i contributi delle giornate di studio su Citazioni, modelli e tipologie nella produzione dell’opera d’arte svoltesi a Padova presso l'Aula Magna della Facoltà di Lettere e Filosofia il 29 e 30 maggio 2008.
Il tema del complesso rapporto dell’artista con i suoi modelli è stato il fulcro attorno al quale si è sviluppata la riflessione interdisciplinare dei trentadue relatori partecipanti, con contributi che hanno spaziato dalla storia dell’arte a quella del cinema, dalla storia della musica a quella del teatro e della fotografia, lasciando emergere un panorama ricco e multiforme. Il legame tra il lessico individuale dell'artista e i linguaggi già strutturati che ne sostanziano la formazione e ne sollecitano costantemente la creatività è stato analizzato attraverso tre diversi aspetti del suo rapporto con gli esempi del passato o della contemporaneità: la tipologia, il modello e la citazione. L’ampia gamma di argomenti offerta dai relatori intervenuti testimonia efficacemente il ruolo svolto dall’iniziativa all’interno del percorso formativo della Scuola e ha rappresentato per i dottorandi l’opportunità di affinare ulteriormente le proprie capacità di ricerca. Il volume è disponibile alla consultazione presso la Biblioteca di arti visive e della musica al primo piano del Liviano.

Scarica la copertina del volume.

INDICE

LUCA FABBRI, La cripta di Santa Maria Assunta a Torcello: il richiamo a Bisanzio all’interno della politica di legittimazione orseoliana
VALENTINA CANTONE, Bisanzio minore? I partiti ornamentali di due codici marciani nella cultura costantinopolitana di età mediobizantina: il Marciano Greco I, 18 e il Marciano Greco II, 113
ELISABETTA CORTELLA, Modelli ravennati in territorio veneto: “Celeste palatium ac viridantia paradisi prata”, un’ipotesi iconografica per la decorazione parietale del sacello di san Prosdocimo in santa Giustina in Padova
FABIO LUCA BOSSETTO, Fonti per le iniziali del Maestro del Gaibana: tradizione locale, modelli bizantini, ‘crociati’ e d’oltralpe
MARTA BOSCOLO, Il Giudizio universale della cattedrale di Ferrara: trasformazione di un modello francese nel XIII secolo in Val Padana
LUCA MOR, Il Crocifisso di Lana, i Profeti di Wenns e su alcuni gruppi lignei pusteresi fuori contesto (secoli XII-XIII)
CHIARA MARIN, La citazione come palestra critica: Luigi Ferrari e il moderno Laocoonte
MARCO BIZZARINI, Scene all’ebraica nelle commedie madrigalesche di Orazio Vecchi e Adriano Banchieri
MARZIA MAINO, Il teatro Olimpico di Vicenza: modello per la riforma del luogo teatrale
GIULIETTA BAZOLI, L’intertestualità nelle Fiabe teatrali di Carlo Gozzi: echi e suggestioni ne Il mostro turchino
DEBORA TOSATO, L’uso dei modelli nell’industria artistica dei fratelli Cignaroli
ROBERTO PANCHERI, La ballerina Heberlein in pelliccia: citazioni e modelli nella pittura erotica dei Lampi
ELENA GRANUZZO, L’eclettismo nell’architettura teatrale tra Sette e Ottocento
VITALE FANO, Il modello lisztiano negli Studi da concerto op. 10 di Giovanni Sgambati
STEFANO FRANZO, Forme “squisitamente stilistiche” e moderne. Per l’attività di Giulio Rosso mosaicista e decoratore tra l’Italia centrale e le Tre Venezie
PIETRO DOSSENA, Giant Steps e altri vortici: vagabondaggi attorno a John Coltrane
ELENA ADRIANI, L’estetica si fa spettacolo: le conferenze di François Delsarte
ELENA RONCAGLIA, Fotografia e arte nel XIX secolo: suggestioni e contaminazioni
MARTINA BURAN, Maria Egiziaca di Ottorino Respighi, tra echi gregoriani e sinfonismo primo-novecentesco
ERIKA FASAN, Un Macchiaiolo al cinema: suggestioni pittoriche nell’opera di Mauro Bolognini
GIULIA LAVARONE, Citazioni pittoriche nel cinema di Agnès Varda
DENIS BROTTO, Il tempo racchiuso in uno spazio. Il Cronòtopo nel modello del cinema digitale
LAURA ZATTRA, Prestiti, campionamenti e furti sonori nella musica elettroacustica
FRANCESCA GUERRASIO, L’interpretazione della voce, la voce come interpretazione. Tipologia di donne in preda a nevrosi e depressioni
SARA FILIPPIN, La fotografia come medium nella lettura ed interpretazione dell’opera d’arte. Carlo Naya e la Cappella degli Scrovegni di Padova
NIKI VASSILICÙ, La rappresentazione dell’Entrata di Gesù a Gerusalemme nella chiesa di Sant’Atanasio nell’Epiro: evoluzione dell’iconografia della scena dall’età paleologa al Cinquecento
DIEGO TOIGO, Intonazioni della Passione in area italiana nel sec. XVI. Il ‘modello romano’
DILVA PRINCIVALLI, I salmi di Francesco Santacroce: tradizione e innovazione
MADDALENA BELLAVITIS, Tra Fiandre e Italia, alcuni passaggi per un’iconografia dell’Ecce Homo
PIER LUIGI GAIATTO†, “Della Tradizione” musicale. Giovanni Tebaldini ‘riscrive’ Giovanni Gabrieli
NOVELLA MACOLA, Tra lode e sfida: la citazione di statue classiche e moderne nella ritrattistica italiana del Cinquecento
CLAUDIA CARAMANNA, La Pesca miracolosa di Jacopo Bassano e il suo modello raffaellesco

Bando di concorso per l’ammissione alle scuole di Dottorato di ricerca XXVIII ciclo - a.a. 2012/'13 - Scadenza: 8-10-2012

Il Bando per l'ammissione alla Scuola di dottorato in Storia, critica e conservazione dei beni culturali è disponibile sul sito di ateneo, alla sezione "Ricerca/Dottorati di ricerca/Bandi e graduatorie": http://www.unipd.it/ricerca/dottorati-di-ricerca/bandi-e-graduatorie. Scadenza 08/10/2012.

Nuova Scuola di Dottorato in storia, critica e conservazione dei Beni Culturali

È stata approvata l'istituzione della Scuola di dottorato in storia, critica e conservazione dei Beni Culturali. Scuola di dottorato di nuova istituzione, monoindirizzo con due curriculi: Studio e conservazione dei beni archeologici e architettonici; Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo.
Nasce dall'unione tra la Scuola di dottorato in Studio e conservazione dei beni archeologici e architettonici e la Scuola di dottorato in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo.
Sedi consorziate: Università degli studi di Bologna e Università degli studi di Verona.
La pubblicazione del bando è prevista per inizio settembre 2012.
Presentazione della nuova Scuola di dottorato in storia, critica e conservazione dei Beni Culturali (formato Acrobat-pdf).

Convegno, 11-12 giugno 2012 "La Città e le Arti" (Dipartimento di Studi Storici, Geografici e dell'Antichità, Padova)

I giorni 11 e 12 giugno 2012 presso l'Aula Magna del Dipartimento di Studi Storici, Geografici e dell'Antichità dell'Università degli Studi di Padova si svolgerà un Convegno di Studi dal titolo "La Città e le Arti" organizzato dalla Scuola di Dottorato in Storia e Critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo.

Il giorno 11 giugno alle ore 21 si terrà inoltre il concerto "Suoni dilettevoli dalle città d'acqua" dell'Ensamble vocale e strumentale "El Melopeo" presso la Sala della Scuola della Carità (Via San Francesco 61, Padova).

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.

Scarica il programma dell'evento.

Il Direttore del Dipartimento
prof. G. Valenzano

A. Ballarin, Leonardo a Milano. Problemi di leonardismo milanese tra Quattro e Cinquecento. Giovanni Antonio Boltraffio prima della Pala Casio, Edizione dell'Aurora, Verona, 2010: presentazione del volume, Padova, Palazzo del Bo, 6 giugno 2012.

Mercoledì 6 giugno alle ore 16,30, in Padova - Palazzo del Bo - Aula Ippolito Nievo, G. Ianziti, R. Naldi, M. Pellegrini presentano il volume: Leonardo a Milano. Problemi di leonardismo milanese tra Quattro e Cinquecento. Giovanni Antonio Boltraffio prima della pala Casio, di Alessandro Ballarin, con la collaborazione di Marialucia Menegatti e Barbara Maria Savy, "Pittura del Rinascimento nell'Italia Settentrionale 7", tomi I-IV, Edizioni dell'Aurora, Verona, 2010.
Locandina dell'evento (formato Acrobat-pdf, 363KB).

Seminario interdipartimentale, 17 maggio 2012 "Autofinzione e Autobiografia" (Aula Diano, Palazzo del Liviano)

Il giorno giovedi’ 17 maggio 2012 presso l'Aula Diano del Palazzo Liviano si terrà un seminario interdisciplianre della Scuola di dottorato in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo sul tema "Autofinzione e Autobiografia" con il seguente programma:

ore 9,30
Sull’autofinzione

- Rosamaria Salvatore (Università di Padova), Scritture dell'Io: sull'autofinzione nel cinema
- Emanuele Zinato (Università di Padova), Autofinzioni occidentali: problemi teorici
- Guido Bartorelli (Università di Padova), Il “se stesso” dell’artista nel video: tra messa a nudo e dispersione
- Federica Villa (Università di Pavia), Vite impersonali. Autoritrattistica e Medialità contemporanee
- Domenico Cosenza (Istituto freudiano e Scuola Lacaniana di Psicoanalisi, Milano), Nuovi soggetti nella rete
- Alessia Castellani (Università di Padova), Scomparsa e sostituzione del volto nell'autoritratto del Novecento

ore 14,30
Declinazioni dell'autobiografia

- Erminia Macola (Università di Padova), La scrittura autobiografica nella mistica: alcuni casi
- Franco Tomasi (Università di Padova), Autofinzione: casi esemplari
- Manlio Piva (Università di Padova), Tecnologia e autofinzione: le stagioni del super8
- Attilio Motta (Università di Padova), Intellettuali europei e modello (auto)biografico
- Anna Masecchia (Università di Arezzo-Siena), La messa in quadro dell'Io tra fotografia e cinema nell'opera di Agnès Varda
- Denis Brotto (Università di Padova), L'autoritratto digitale: forme di autofinzione e di diario nel cinema delle nuove tecnologie

Al seminario partecipano inoltre Giulia Lavarone, Farah Polato, Giorgio Tinazzi (Università di Padova) e dottorandi di ricerca dell’Università di Pavia

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina dell’evento.

Il Direttore del Dipartimento
prof. G. Valenzano

Giornata di studi, 8 maggio 2012 "La città contemporanea: aspetti e problemi" (Aula Diano, Palazzo del Liviano)

Il giorno martedi’ 8 maggio 2012 presso l'Aula Diano del Palazzo Liviano si terrà una giornata di studi della Scuola di dottorato in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo sul tema "La città contemporanea: aspetti e problemi" con il seguente programma:

ore 10.00 Francesca Castellani (IUAV di Venezia): "Febbre moderna". L'immagine di Parigi intorno all'Impressionismo
ore 11.45 Antonello Negri (Università di Milano): La metropoli tedesca nell'arte dell'Espressionismo e della Nuova Oggettività
ore 15.00: Roberto Pinto (Università di Trento): L'arte di oggi e gli spazi pubblici: una convivenza problematica. Due esempi nelle piazze di Trento
ore 16.30 Elena Svalduz (Università di Padova): Dalla città moderna alla città contemporanea: fonti, metodi e strumenti

Sono invitati a partecipare i dottorandi, gli specializzandi, gli studenti e tutti gli interessati.
Scarica la locandina dell’evento.

Il Direttore del Dipartimento
prof. G. Valenzano